Omen (Disclosure)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Omen
ArtistaDisclosure
FeaturingSam Smith
Tipo albumSingolo
Pubblicazione27 luglio 2015
Durata3:50
Album di provenienzaCaracal
GenereUK garage
Electro house
EtichettaPMR · Island Records
ProduttoreDisclosure
Registrazione2015
Formatidownload digitale
Certificazioni
Dischi d'oroDanimarca Danimarca[1]
(vendite: 30 000+)

Polonia Polonia[2]
(vendite: 10 000+)

Italia Italia[3]
(vendite: 25 000+)
Dischi di platinoNuova Zelanda Nuova Zelanda[4]
(vendite: 15 000+)
Dischi di diamanteRegno Unito Regno Unito[5]
(vendite: 200 000+)
Disclosure - cronologia
Singolo precedente
(2015)
Singolo successivo
(2015)
Sam Smith - cronologia
Singolo precedente
Moments
(2015)
Singolo successivo
(2015)

Omen è un brano musicale dei Disclosure, eseguito con la collaborazione del cantante britannico Sam Smith e pubblicato per il download digitale dal 27 luglio 2015.[6] Il brano è stato reso disponibile come secondo singolo estratto dall'album Caracal, nei negozi di dischi dal 25 settembre 2015. È il secondo brano che vede la partecipazione del duo con Sam Smith dopo Latch del 2012. È stato utilizzato come colonna sonora nel videogioco FIFA 16.

Il video ufficiale è stato pubblicato il 27 luglio 2015 sul canale VEVO DI YouTube del gruppo[7], dalla durata di 3 minuti e 59 secondi.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale
  1. Omen (featuring Sam Smith) – 3:50
Remix[8]
  1. Omen (Claptone Remix) – 6:10
  2. Omen (Jonas Rathsman Remix) – 8:32
  3. Omen (Claude VonStroke Remix) – 7:03
  4. Omen (Motez Remix) – 4:43
  5. Omen (Klyne Remix) – 3:25

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2015) Posizione
massima
Australia[9] 29
Austria[10] 74
Belgio (Fiandre)[11] 2
Belgio (Vallonia)[12] 2
Canada[13] 43
Danimarca[14] 27
Finlandia[15] 26
Francia[16] 66
Germania[17] 74
Giappone[18] 89
Irlanda[19] 29
Nuova Zelanda[20] 27
Paesi Bassi[21] 27
Regno Unito[22] 13
Repubblica Ceca[23] 34
Slovacchia[24] 28
Stati Uniti[25] 64
Svezia[26] 56
Svizzera[27] 50
Ungheria[28] 36

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Certificazione in Danimarca, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato l'8 settembre 2016.
  2. ^ Certificazione in Polonia, su bestsellery.zpav.pl. URL consultato il 1 agosto 2016.
  3. ^ Certificazione in Italia, su fimi.it. URL consultato il 1 agosto 2016.
  4. ^ Certificazione in Nuova Zelanda, su nztop40.co.nz. URL consultato il 1 agosto 2016.
  5. ^ Certificazione in Nuova Zelanda, su bpi.co.uk. URL consultato il 1 agosto 2016.
  6. ^ "Omen (feat. Sam Smith) - Single by Disclosure. iTunes (UK). Retrieved 30 July 2015.
  7. ^ Disclosure - Omen ft. Sam Smith, su youtube.com.
  8. ^ (EN) Omen (The Remixes) [feat. Sam Smith] - EP, su itunes.apple.com.
  9. ^ Classifica in Australia, ARIA Charts. URL consultato il 1 agosto 2016.
  10. ^ Classifica in Austria, Ö3 Austria Top 40. URL consultato il 1 agosto 2016.
  11. ^ Classifica in Belgio (Fiandre), Ultratop. URL consultato il 1 agosto 2016.
  12. ^ Classifica in Belgio (Vallonia), Ultratop. URL consultato il 1 agosto 2016.
  13. ^ Classifica in Canada, Billboard. URL consultato il 1 agosto 2016.
  14. ^ Classifica in Danimarca, su danishcharts.com. URL consultato il 1 agosto 2016.
  15. ^ Classifica in Finlandia, Suomen virallinen lista. URL consultato il 1 agosto 2016.
  16. ^ Classifica in Francia, su lescharts.com. URL consultato il 1 agosto 2016.
  17. ^ Classifica in Germania, Media Control Charts. URL consultato il 1 agosto 2016.
  18. ^ Classifica in Giappone, Billboard. URL consultato il 1 agosto 2016.
  19. ^ Classifica in Irlanda, IRMA. URL consultato il 1 agosto 2016.
  20. ^ Classifica in Nuova Zelanda, RIANZ. URL consultato il 1 agosto 2016.
  21. ^ Classifica nei Paesi Bassi, su dutchcharts.nl. URL consultato il 1 agosto 2016.
  22. ^ Classifica in Regno Unito, Official Charts Company. URL consultato il 1 agosto 2016.
  23. ^ Classifica nella Repubblica Ceca, su ifpicr.cz. URL consultato il 1 agosto 2016.
  24. ^ Classifica in Slovacchia, su ifpicr.cz. URL consultato il 1 agosto 2016.
  25. ^ Classifica negli Stati Uniti, Billboard Hot 100. URL consultato il 1 agosto 2016.
  26. ^ Classifica in Svezia, Sverigetopplistan. URL consultato il 1 agosto 2016.
  27. ^ Classifica in Svizzera, Schweizer Hitparade. URL consultato il 1 agosto 2016.
  28. ^ Classifica in Ungheria, Magyar Hanglemezkiadók Szövetsége. URL consultato il 1 agosto 2016.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica