Dua Lipa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dua Lipa
Dua Lipa 02 08 2018 -15 (25884030647).jpg
Dua Lipa live al The Palladium a Hollywood, Los Angeles, California, nel 2018
NazionalitàRegno Unito Regno Unito
GenerePop[1]
Dance pop[1]
Periodo di attività musicale2015 – in attività
Strumentovoce
EtichettaWarner Bros. Records
Album pubblicati1
Studio1
Logo ufficiale
Sito ufficiale

Dua Lipa (Londra, 22 agosto 1995) è una cantautrice e modella britannica di origini albanesi-kosovare[2][3].

La sua carriera musicale iniziò all'età di 14 anni, quando ha iniziato a creare cover di canzoni su YouTube. Nel 2015 firma con la Warner Music Group e poco dopo rilascia il suo primo singolo. Nel dicembre 2016, un documentario su Lipa è stato commissionato dal magazine The Fader, intitolato See in Blue Nel gennaio 2017, Lipa ha vinto il premio EBBA Public Choice Award.[4] Il suo omonimo album è quello del suo debutto, rilasciato il 2 giugno 2017. L'album ha dato vita a sette singoli, di cui due nella top-10 singoli UK, Be The One e IDGAF, e uno primo in classifica singoli UK, New Rules, che ha anche raggiunto la sesta posizione negli Stati Uniti. Nel febbraio 2018, Lipa ha vinto due Brit Awards. In aprile, rilascia One Kiss, in collaborazione con il DJ Calvin Harris, raggiungendo il primo posto nella classifica singoli UK.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lipa è nata il 22 agosto 1995 a Londra, da genitori albanesi originari del Kosovo, che avevano lasciato Pristina negli anni '90 per trasferirsi nel quartiere londinese di Hampstead.[5][6] Durante l'infanzia ha frequentato part-time[7] la Sylvia Young Theatre School, prima di trasferirsi in Kosovo con la sua famiglia nel 2006,[8][9][10] dove poi frequenta la scuola privata Mileniumi i Tretë di Pristina.[11]

All'età di 14 anni, ha iniziato a pubblicare cover di canzoni dei suoi artisti preferiti come P!nk, Nelly Furtado e Christina Aguilera su YouTube.[12][13] Un anno dopo, nel 2010, si è ritrasferita a Londra insieme ad un'amica di famiglia, con l'intenzione di diventare una cantante.[14] Qui studia alla Parliament Hill School e torna a frequentare la Sylvia Young Theatre School il sabato.[15] In seguito ha iniziato a lavorare anche come modella[12] e nel 2013 è apparsa in una pubblicità per X Factor.[16]

Lipa è cresciuta ascoltando il padre, Dukagijn Lipa,[10][17] cantante anche lui. La particolarità del suo nome, che significa "amore" in albanese,[18] è stata motivo di disagio durante la giovinezza di Lipa. Crescendo, ha iniziato ad accettarlo anche perché, alla fine, ha eliminato la necessità di adottarne uno d'arte.[18]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La svolta e Dua Lipa (2015-2017)[modifica | modifica wikitesto]

Dua Lipa in concerto nel 2017

Nel 2015 Lipa ha iniziato a lavorare al suo album di debutto sotto l'etichetta Warner Music Group.[12] Nell'agosto 2015 ha pubblicato il suo primo singolo, New Love,[19] prodotto da Emilie Haynie e Andrew Wyatt.[12] Pubblica il suo secondo singolo, Be The One, nell'ottobre 2015.[6][20] Il singolo ha raggiunto il successo in tutta Europa, arrivando primo in classifica nel Belgio[21], Polonia e Slovacchia, oltre a classificarsi nella top 10 in oltre 11 stati europei. In Australia e Nuova Zelanda la canzone si è rivelata un successo, piazzandosi rispettivamente 6ª e 20ª.[22] Il 30 novembre 2015 è stata rivelata come una partecipante della BBC Sound of... del 2016.[13] Il suo primo tour nel Regno Unito ed Europa iniziò nel gennaio 2016.[10] Nel novembre dello stesso anno, Lipa completa il tour europeo.[23]

Il 18 febbraio 2016 pubblica il suo terzo singolo Last Dance, seguito da Hotter than Hell, pubblicato il 6 maggio. Quest'ultimo è diventato un successo in tutto il mondo, soprattutto nel Regno Unito, dove ha raggiunto la 15ª posizione.[24] Il 26 agosto rilascia il suo quinto singolo, Blow Your Mind (Mwah), acquistando la 30ª posizione nella classifica singoli inglese.[24] La canzone è diventata la prima di Lipa ad entrare nella US Billboard Hot 100, raggiungendo la 72ª posizione.[25] Blow Your Mind (Mwah) ha anche raggiunto la prima posizione nella Billboard Dance Club Songs[26] e la 23ª posizione nella Billboard Mainstream Top 40 chart.[27]

Nel novembre 2016, Sean Paul ha pubblicato il singolo No Lie, in collaborazione con Lipa.[28] La canzone ha raggiunto la decima posizione nel Regno Unito.[29] Nel dicembre 2016, è stato commissionato da parte del magazine The Fader, un documentario su Lipa, chiamato Seen in Blue.[30] Nel gennaio 2017 Lipa rilascia il singolo Scared to Be Lonely in collaborazione con il DJ Martin Garrix, raggiungendo la 14ª posizione nel Regno Unito.[31]

Il suo album di debutto omonimo è stato pubblicato il 2 giugno 2017.[32] Il sesto singolo pubblicato da Lipa nel mese successivo, New Rules, è il suo primo a diventare primo nella classifica singoli UK[24] e il primo di un'artista solista femminile a raggiungere la vetta dopo Hello di Adele nel 2015.[33] È il suo singolo più venduto fino ad oggi, raggiungendo la top 10 di altri stati, come il 2º posto in Australia, il 6° negli Stati Uniti e il 7° in Canada.[34] Lipa si è esibita al Glastonbury Festival a giugno, attirando uno dei numeri più grandi di spettatori all'evento.[35] In ottobre si è esibita allo show BBC Later... with Jools Holland. A dicembre, Lipa è stata nominata da Spotify la donna con più streaming sulla piattaforma del 2017.[36] Ha avuto 4 singoli raggiungenti la top 10 singoli UK nel 2017: Be the One, Bridge Over Troubled Water (un singolo di beneficienza organizzato da Simon Cowell in onore alle vittime dell'incendio della Greenfell Tower a Londra), New Rules e No Lie.[37][38]

Nel 2017, inoltre, Patrizia Pepe l'ha scelta come testimonial esclusiva della propria campagna pubblicitaria per la collezione Autunno-Inverno 2017 intitolata "Bang Bang".

Dua Lipa si esibisce live all'Hollywood Palladium in Los Angeles, California, 12 febbraio 2018

L'annuncio del secondo album (2018-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2018, Lipa è stata candidata in 5 categorie alla Brit Awards, più di chiunque altro artista quell'anno. È stata candidata per il British Female Solo Artist, British Breakthrough Act, MasterCard British Album of The Year (Dua Lipa), British Single of The Year (New Rules) e British Video of The Year (New Rules). Questa è stata la prima volta che un'artista donna abbia ricevuto cinque candidature.[39]

Si è esibita alla cerimonia di premiazione svoltasi il 21 febbraio all'O2 Arena a Londra e ha ricevuto i premi per il British Female Solo Artist e British Breakthrough Act.[40]

Lipa ha annunciato tramite i social media di aver iniziato a lavorare sul suo secondo album in studio.[41] Ha lavorato con MNEK, il quale ha co-scritto con lei il singolo IDGAF.[42] La cantante ha anche collaborato con il produttore di musica elettronica Whethan in una canzone chiamata High, presente nella soundtrack di Cinquanta sfumature di rosso pubblicata nel febbraio 2018.[43]

Il 6 aprile 2018, Lipa e Calvin Harris pubblicano il singolo One Kiss[44], che ha raggiunto la vetta della classifica singoli UK il 20 aprile, rendendolo secondo singolo primo in classifica di Lipa.[45] Lei ha contribuito cantando e co-scrivendo il pezzo.[46]

Il 26 maggio 2018, giorno della finale di Champions League svoltasi a Kiev, Lipa ha aperto l'evento esibendosi con un concerto.[47] Sempre nel 2018 ha partecipato per la prima volta al festival della musica elettronica Tomorrowland, diventando così la prima cantante donna internazionale ad esibirsi all'evento,[48] e si è esibita il 16 settembre al Gran Premio di Singapore 2018.[49]

Il 26 ottobre 2018 esce l'album "Si" di Andrea Bocelli, dove Lipa interpreta insieme al cantante italiano il brano If Only in una versione inedita.

Filantropia[modifica | modifica wikitesto]

Ha creato, insieme al padre, la Sunny Hill Foundation, un ente di beneficienza per aiutare i cittadini del Kosovo, nazione originaria dei suoi genitori.[50]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2015 – Be The One

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

Artista principale[modifica | modifica wikitesto]

  • 2016 – 2016 UK Tour
  • 2016 – Hotter than Hell Tour
  • 2017 – US and Europe Tour
  • 2017/18 – The Self-Titled Tour

Artista d'apertura[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Dua Lipa, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (EN) Mark Savage, Dua Lipa: A pop star in waiting, BBC News. URL consultato il 7 maggio 2016.
  3. ^ (EN) Paul Lester, Shake it up: the future female pop stars of 2016, The Guardian. URL consultato il 7 maggio 2016.
  4. ^ (EN) Dua Lipa scoops Public Choice Award at the EBBAs. URL consultato il 31 maggio 2018.
  5. ^ (EN) Mark Savage, Dua Lipa: A pop star in waiting, in BBC News, 9 febbraio 2016. URL consultato il 31 maggio 2018.
  6. ^ a b (EN) Paul Lester, Shake it up: the future female pop stars of 2016, su the Guardian, 1º gennaio 2016. URL consultato il 31 maggio 2018.
  7. ^ (EN) The Realest It Gets: Dua Lipa, in Clash Magazine. URL consultato il 31 maggio 2018.
  8. ^ (EN) She's always had it! Newly unearthed footage shows Dua Lipa displaying her star quality at the age of just 12 at a school talent contest in Kosovo, su dailymail.co.uk. URL consultato il 18 settembre 2018.
  9. ^ (EN) Dua Lipa: meet pop's hottest property, su standard.co.uk. URL consultato il 18 settembre 2018.
  10. ^ a b c (EN) Meet your new favourite popstar Dua Lipa, in Digital Spy, 11 dicembre 2015. URL consultato il 31 maggio 2018.
  11. ^ (SQ) Në cilën shkollë shkoi Dua Lipa në Prishtinë, su telegrafi.com. URL consultato il 18 settembre 2018.
  12. ^ a b c d (EN) Meet Dua Lipa, A Restless Spirit With A Mighty Big Voice, in The FADER. URL consultato il 31 maggio 2018.
  13. ^ a b (EN) BBC - Programmes - Internal server error, su BBC. URL consultato il 31 maggio 2018.
  14. ^ (EN) Band Crush: Dua Lipa, in NYLON, 23 ottobre 2015. URL consultato il 31 maggio 2018.
  15. ^ (EN) Dua Lipa: meet pop's hottest property, su standard.co.uk. URL consultato il 18 settembre 2018.
  16. ^ Entertainment.ie, Watch: Turns out Dua Lipa appeared on an ad for The X Factor back in 2013, in entertainment.ie. URL consultato il 31 maggio 2018.
  17. ^ Njihuni me Dua Lipa, shqiptarja që premton të bëhet ylli i ardhshëm në muzikë | Lapsi.al, su lapsi.al, 27 dicembre 2015. URL consultato il 31 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 27 dicembre 2015).
  18. ^ a b patriziapepe, Patrizia meets Dua, 10 aprile 2017. URL consultato il 31 maggio 2018.
  19. ^ (EN) Lana Del Rey's management have a new artist and she is amazing • Popjustice, in Popjustice, 21 agosto 2015. URL consultato il 31 maggio 2018.
  20. ^ (EN) Paul Lester, The playlist: new bands – with the Prettiots, Dua Lipa and Mind Enterprises, su the Guardian, 9 novembre 2015. URL consultato il 31 maggio 2018.
  21. ^ Dua Lipa, su ultratop.be. URL consultato il 31 maggio 2018.
  22. ^ Steffen Hung, australian-charts.com - Discography Dua Lipa, su australian-charts.com. URL consultato il 31 maggio 2018.
  23. ^ (EN) Dua Lipa, su Live Nation UK. URL consultato il 31 maggio 2018.
  24. ^ a b c (EN) Dua Lipa | full Official Chart History | Official Charts Company, su www.officialcharts.com. URL consultato il 31 maggio 2018.
  25. ^ (EN) Dua Lipa - Chart history | Billboard, su www.billboard.com. URL consultato il 31 maggio 2018.
  26. ^ (EN) Dua Lipa - Chart history | Billboard, su www.billboard.com. URL consultato il 31 maggio 2018.
  27. ^ (EN) Dua Lipa - Chart history | Billboard, su www.billboard.com. URL consultato il 31 maggio 2018.
  28. ^ (EN) Dua Lipa - Chart history | Billboard, su www.billboard.com. URL consultato il 31 maggio 2018.
  29. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100 | Official Charts Company, su www.officialcharts.com. URL consultato il 31 maggio 2018.
  30. ^ The FADER, Dua Lipa - See in Blue (Documentary), 20 dicembre 2016. URL consultato il 31 maggio 2018.
  31. ^ Martin Garrix and Dua Lipa Drop New 'Scared to Be Lonely' Video: Watch, in Billboard. URL consultato il 31 maggio 2018.
  32. ^ (EN) Dua Lipa Reveals Cover Art For Self-Titled Album, in idolator, 24 agosto 2016. URL consultato il 31 maggio 2018.
  33. ^ (EN) Dua Lipa scores the first solo female Number 1 single since Adele. URL consultato il 31 maggio 2018.
  34. ^ Ed Sheeran & Beyonce's 'Perfect' No. 1 on Hot 100, Camila Cabello's 'Havana' Back Up to No. 2, in Billboard. URL consultato il 31 maggio 2018.
  35. ^ (EN) Dua Lipa pulls one of the biggest crowds at Glastonbury 2017 so far with hit-packed set - NME, in NME, 23 giugno 2017. URL consultato il 31 maggio 2018.
  36. ^ (EN) Laura Snapes, How Dua Lipa became the most streamed woman of 2017, su the Guardian, 5 dicembre 2017. URL consultato il 31 maggio 2018.
  37. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100 | Official Charts Company, su www.officialcharts.com. URL consultato il 31 maggio 2018.
  38. ^ (EN) Simon Cowell’s Grenfell Tower charity single available from 8am on June 21, in Metro, 20 giugno 2017. URL consultato il 31 maggio 2018.
  39. ^ (EN) Dua Lipa has made BRIT awards history - NME, in NME, 14 gennaio 2018. URL consultato il 31 maggio 2018.
  40. ^ (EN) Dua Lipa has made BRIT awards history - NME, in NME, 14 gennaio 2018. URL consultato il 31 maggio 2018.
  41. ^ (EN) Dua Lipa Is Starting Work On Her Second Album | MTV UK. URL consultato il 31 maggio 2018.
  42. ^ (EN) Dua Lipa Is Starting Work On Her Second Album | MTV UK. URL consultato il 31 maggio 2018.
  43. ^ (EN) EDM's Upcoming 18-Year-Old Star Reveals New Collab with Dua Lipa, in Your EDM, 8 gennaio 2018. URL consultato il 31 maggio 2018.
  44. ^ (EN) One Kiss - Single by Calvin Harris, Dua Lipa, 6 aprile 2018. URL consultato il 31 maggio 2018.
  45. ^ (EN) Calvin and Dua depose Drake in UK chart, in BBC News, 20 aprile 2018. URL consultato il 31 maggio 2018.
  46. ^ (EN) Calvin Harris & Dua Lipa - One Kiss, su Discogs. URL consultato il 31 maggio 2018.
  47. ^ Dua Lipa to Perform at UEFA Champions League Opening Ceremony: 'There'll Be a Whole Lot of Girl Power', in Billboard. URL consultato il 31 maggio 2018.
  48. ^ Dua Lipa show a Tomorrowland: la prima cantante donna internazionale ad esibirsi al festival, su Radio Deejay, 23 luglio 2018. URL consultato l'8 agosto 2018.
  49. ^ (EN) Dua Lipa and Martin Garrix share the stage at Singapore Grand Prix concert, su straitstimes.com, 17 settembre 2018. URL consultato il 19 novembre 2018.
  50. ^ (EN) Marissa DeSantis, 21-Year-Old Dua Lipa Is About to Blow Your Mind, in Teen Vogue. URL consultato il 31 maggio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN4146217793009142272 · ISNI (EN0000 0004 6413 5414 · LCCN (ENno2017086477 · GND (DE1098319133