Pi-kar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Pi-kar (da Pk, diminutivo di Paperinik, e car, automobile in inglese, in nome originale è Duckmobile) è un veicolo immaginario presente nelle serie a fumetti Disney Italia di PKNA - Paperinik New Adventures, PK², PK - Pikappa e PKNE - Paperinik New Era.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Creata (dal punto di vista dell'universo immaginario) da Everett Ducklair, è in grado di volare e, come lo scudo Extransformer, ha incorporate decine di raggi e armi ed è in grado di autoripararsi. Può essere pilotata e gestita a distanza da Uno. Fa la sua prima apparizione nel numero Zero/3, quando viene data a Paperinik da Uno per sostituire la 313-X (la macchina di Paperino modificata da Archimede Pitagorico nelle storie di Paperinik), che dopo una caduta (causata dalla futura alleata Xadhoom, che lo ha scambiato per un Evroniano) era a riparare: per non svelare di essere Paperinik, Paperino, prima di chiamare il meccanico ha dovuto smontare tutti i congegni installati sulla 313.

La Pi-kar appare la prima volta di colore verde militare, quando Uno la mostra a PK, definendola un prototipo di Everett Ducklair. Successivamente Paperinik la ridipingerà di colore rosso e giallo. Da quel momento la Pi-kar diventa il principale veicolo di PK, sugli altri periodici Disney il mezzo di Paperinik resta la 313-X); ricorda molto la Batmobile di Batman.

Nella quarta serie, usa una super-moto volante; ricorda molto la Batmoto di Batman.

Scheda Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

La Pi-kar è fatta di metallo mutageno, come del resto quasi tutte le invenzioni di Ducklair. Il motore è alimentato da monometilidrazina, e ha circa 900 cavalli. La velocità massima che può raggiungere è di 421 km/h