Monumento a Emilio De Marchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emilio De Marchi
9311- Milano - Giardini Pubblici - Monumento a Emilio De Marchi (1851-1901) - Foto Giovanni Dall'Orto 22-Apr-2007.jpg
AutoreAntonio Carminati
Data1905
Materialebronzo
UbicazioneGiardini pubblici Indro Montanelli, Milano

Il monumento a Emilio De Marchi è una gruppo scultoreo in bronzo e pietra posto nei giardini pubblici di Milano.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il busto di Emilio De Marchi fu realizzato dallo scultore Antonio Carminati; è accompagnato da una lapide in marmo realizzata da Gaetano Moretti che riporta un'epigrafe ideata da Giuseppe Giacosa.[1]

L'epigrafe è la seguente.

«EMILIO DE MARCHI
INGEGNO ARGULO E PENSOSO
MIRABILE RIVELATORE
DI AFFETTI E DI CARATTERI UMANI
NEI LIBRI, NEI PUBBLICI UFFICI, NEL COSTUME
CONFORMI SEMPRE ATTI E PENSAMENTI
ESPRESSE UNA FORTE PIETÀ
UN FERMO ARDORE DI BENE.

DISCEPOLI COLLEGHI AMMIRATORI QUESTO RICORDO POSERO

MILANO, 31-VII-1851 – MILANO, 6-XI-1901»

Nell'inverno 1905 fu inaugurato presso l'Accademia scientifico-letteraria di Milano[1] e solo successivamente fu posto nei giardini pubblici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Per Emilio De Marchi, in Nuova Antologia, 1905, pp. 360-362..

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]