Monumento al Carabiniere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Al Carabiniere
Monumento ai Carabinieri - panoramio.jpg
AutoreLuciano Minguzzi
Data1981
Materialeacciaio
UbicazionePiazza Diaz, Milano
Coordinate45°27′45.04″N 9°11′24.07″E / 45.46251°N 9.19002°E45.46251; 9.19002Coordinate: 45°27′45.04″N 9°11′24.07″E / 45.46251°N 9.19002°E45.46251; 9.19002

Il monumento al Carabiniere è una scultura di Luciano Minguzzi posta in piazza Diaz a Milano.

Descrizione dell'opera[modifica | modifica wikitesto]

La scultura in acciaio raffigura una granata infiammata, simbolo dell'arma dei Carabinieri.

Alta circa dieci metri e pesante tredici tonnellate, la statua fu commissionata all'autore nel 1972. Fu collocata in piazza Diaz il 3 dicembre 1981[1]

Il monumento fu inaugurato domenica 13 dicembre 1981 da Giovanni Spadolini, all'epoca presidente del Consiglio.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L. Visintin, Una fiamma d'acciaio trasforma Piazza Diaz, in Corriere della Sera, 4 dicembre 1981, p. 16.
  2. ^ L. Visintin, Tante giovani vite strappate. Spadolini onora i carabinieri, in Corriere della Sera, 14 dicembre 1981, p. 11.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]