Monumento a Luigi Cagnola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luigi Cagnola
Benedetto Cacciatori, Monumento a Luigi Cagnola (1849), Accademia di Brera.jpg
AutoreBenedetto Cacciatori
Data1849
Materialemarmo
UbicazioneCortile del palazzo di Brera, Milano
Coordinate45°28′18.97″N 9°11′18.01″E / 45.471937°N 9.188337°E45.471937; 9.188337Coordinate: 45°28′18.97″N 9°11′18.01″E / 45.471937°N 9.188337°E45.471937; 9.188337

Il monumento a Luigi Cagnola è un'opera scultorea realizzata da Benedetto Cacciatori (1794–1871) posta nel cortile d'onore del palazzo di Brera a Milano.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La statua dedicata all'architetto Luigi Cagnola fu realizzata nel 1849, come riportato sul monumento stesso.

« Entrando nel gran cortile ci si affacciano le tre statue colossali del Bonaventura Cavalieri, di Pietro Verri e di Luigi Cagnola le quali colle altre che si alzeranno in seguito fanno opportunissimo ornamento a quegli atrii grandiosi. Ma non vi è assennato estimatore del merito il quale non domandi a sé slesso, in sul primo entrare, perchè siasi voluto mettere il Cagnola accanto a Cavalieri ed a Verri. Qui non si tratta di turbar le ceneri dei morti, perchè versiamo nel campo del pensiero e della scienza; si tratta bensì di non imbrogliare il senno dei vivi. Luigi Cagnola fu certo assai benemerito della patria architettura ed ebbe la fortuna di consegnare il suo nome ad opere di vasta mole; ma l'arte non ha fatto per opera sua un passo in avanti, e l'Arco della Pace, che è pure il monumento a cui è meglio raccomandata la sua fama, non è altro che una riproduzione peggiorata dell'arco di Costantino a Roma[1] »

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dei monumenti consacrati agli uomini illustri nel palazzo delle scienze, lettere ed arti in Brera, in L'Italia musicale, 12 aprile 1851, p. 117.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]