Lista dei lanci del Falcon 9 e del Falcon Heavy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Falcon 9.

Lista delle missioni compiute o programmate dei vettori Falcon 9 e Falcon Heavy prodotti da SpaceX.

Falcon 9 v1.0[modifica | modifica wikitesto]

Volo N° Data e Ora (UTC) Sito di lancio Numero seriale Carico utile Orbita Cliente Massa del carico utile Esito missione
Lancio Atterraggio
1 4 giugno 2010

18:45

CC LC40 F9-001[1] Dragon spacecraft qualification unit LEO SpaceX Successo Non programmato
Volo inaugurale del Falcon 9 v1.0.[2]
2 8 dicembre 2010

15:53[3]

CC LC40 F9-002[1] Principale: NASA COTS - Demo 1

Secondario: 2 Cubesat[4]

LEO Principale: NASA COTS

Secondario: NRO

Successo Non programmato
Volo inaugurale della capsula Dragon, tre ore di manovre test e collaudo della procedura di rientro.[5]
3 22 maggio 2012

7:44[6]

CC LC40 F9-003[1] NASA COTS - Demo C2+[7] LEO NASA COTS Successo Non programmato
Secondo volo di collaudo della capsula Dragon.[8]
4 8 ottobre 2012

00:34[9]

CC LC40 F9-004[1] Principale: SpaceX CRS-1[10]

Secondario: Orbcomm OG2[11]

LEO Principale: NASA CRS

Secondario: Orbcomm

Principale: 500 kg

Secondario: 150 kg

Parziale[12] Non programmato
Prima missione operativa verso la ISS lanciato con successo, ma per un problema tecnico non è stato possibile rilasciare il payload secondario.[13]
5 1 marzo 2013

15:10[14]

CC LC40 F9-005[1] SpaceX CRS-2[15] LEO NASA CRS 677 kg Successo Non programmato
Ultimo volo per il Falcon 9 v1.0.[16]

Falcon 9 v1.1[modifica | modifica wikitesto]

Volo N° Data e Ora (UTC) Sito di lancio Numero seriale Carico utile Orbita Cliente Massa del carico utile Esito missione
Lancio Atterraggio
6 29 settembre 2013

16:00[17]

VAFB SLC-4E F9-006[1] CASSIOPE[18] Orbita polare MDA Corp 500 kg Successo[17] Fallito tentativo in mare aperto
Prima missione per la versione v1.1 del lanciatore, primo lancio in orbita polare[17].
7 3 dicembre 2013

22:41

CC LC40 F9-007 SES-8[19] GTO SES 3 170 kg Successo[20] Non programmato
Primo lancio verso l'orbita geosazionaria.[19]
8 6 gennaio 2014

22:06[21]

CC LC40 F9-008 Thaicom 6 GTO Thaicom 3325 kg Successo[22] Non programmato
Secondo lancio verso la GTO per il Falcon 9.

L'USAF in seguito usò i dati di questo lancio per certificare il Falcon 9 al trasporto di carichi militari.[23]

9 18 aprile 2014

19:25

CC LC40 F9-009 SpaceX CRS-3 LEO NASA CRS 2296 kg Successo Riuscito tentativo in mare aperto
Dopo la separazione del primo stadio è stata eseguita una discesa controllata da parte del primo stadio è ed riuscito il primo contatto morbido con la superficie dell'oceano. Dopo il touchdown lo stadio si è ribaltato ed è andato distrutto come programmato.[24]

Questo lancio è stato il primo dotato delle zampe di atterraggio estraibili e il primo lancio di una capsula Dragon da parte di un Falcon 9 v1.1.

10 14 luglio 2014

15:15

CC LC40 F9-010 6 satelliti Orbcomm LEO Orbcomm ≈ 1032 kg Successo[25] Riuscito tentativo in mare aperto
Secondo test di atterraggio morbido in mare aperto riuscito
11 5 agosto 2014

08:00

CC LC40 F9-011 AsiaSat 8[26] GTO AsiaSat 4535 kg Successo Non programmato[27]
12 7 settembre 2014

05:00

CC LC40 F9-013 AsiaSat 6[26] GTO AsiaSat 4428 kg Successo[28] Non programmato
13 21 settembre 2014

05:52[29]

CC LC40 F9-012 SpaceX CRS-4 LEO NASA CRS 2216 kg[30] Successo[31] Riuscito tentativo in mare aperto[32]
La capsula Dragon è stata successivamente riutilizzata nella missione CRS-11 nel mese di giugno 2017.
14 10 gennaio 2015

09:47[33]

CC LC40 F9-014 SpaceX CRS-5 LEO NASA CRS 2395 kg Successo[34] Fallito tentativo sull'ASDS
Dopo la separazione dal secondo stadio, il primo stadio ha eseguito una manovra per tentare un atterraggi morbido a bordo della chiatta Autonomous spaceport drone ship, però il liquido idraulico delle superfici di controllo si esaurì a un minuto all'atterraggio portando lo stadio a schiantarsi.[35]
15 11 febbraio 2015

23:03

CC LC40 F9-015 DSCOVR[36] Punto L1 tra la Terra e il Sole USAF/NASA/NOAA 570 kg Successo Riuscito tentativo in mare aperto
Primo contratto dall'USAF, primo lancio di SpaceX a mandare un carico oltre l'orbita della Luna.[37][38]
16 2 marzo 2015

03:50[39]

CC LC40 F9-016 ABS-3A, EUTELSat 115 West B GTO Asia Broadcast Satellite, Eutelsat 4159 kg Successo Non programmato
Lancio del satellite per le comunicazioni ABS commissionato dalla Boeing,[40] il satellite ha raggiunto l'orbita prevista e ha cominciato la sua missione il 10 settembre.[41][42]
17 14 aprile 2015, 20:10 CC LC40 F9-017 SpaceX CRS-6 LEO NASA CRS 1898 kg[43] Successo Fallito tentativo sull'ASDS
Secondo tentativo di atterraggio sulla chiatta, fallito per un'eccessiva velocità laterale al momento del contatto.[44][45]
18 27 aprile 2015, 23:03 CC LC40 F9-018 TurkmenAlem52E/MonacoSAT[46] GTO Turkmenistan National Space Agency[47][48] 4707 kg Successo Non programmato
19 28 giugno 2015, 14:21[49] CC LC40 F9-020 SpaceX CRS-7 LEO (previsto) NASA CRS 1952 kg Fallimento[50] Tentativo precluso
Lancio regolare fino a un fallimento strutturale nel serbatoio dell'ossigeno liquido del secondo stadio[51], che ha portato alla distruzione del razzo a T+150 s. La capsula Dragon è sopravvissuta all'esplosione ma è stata persa allo splahdown poiché il computer di bordo non era programmato per aprire il paracadute nel caso di un'emergenza al lancio.[52]
21 17 gennaio 2016, 18:42 VAFB SLC-4E F9-019 Jason-3[53] LEO NASA, NOAA, CNES 553 kg Successo Fallito tentativo sull'ASDS
Ultimo lancio della versione 1.1 del lanciatore, ha portato il satellite Jason-3 nell'orbita prevista con successo ma il tentativo di recupero del primo stadio è fallito per il mancato bloccaggio di una delle zampe di atterraggio, che ha portato lo stadio a cadere ed esplodere.[54][55]

Falcon 9 Full Thrust[modifica | modifica wikitesto]

Volo N° Data e Ora (UTC) Sito di lancio Numero seriale Carico utile Orbita Cliente Massa del carico utile Esito missione
Lancio Atterraggio
20 22 dicembre 2015 1:29 CC LC40 F9-021 11 satelliti Orbcomm GTO Orbcomm 1892 kg Successo Successo sulla LZ-1
Volo inaugurale della versione Full Thrust, dopo la missione principale SpaceX è riuscita per la prima volta a recuperare un primo stadio, atterrato sulla Landing Zone 1.[56]
22 4 marzo 2016, 23:35 CC LC40 F9-022 SES-9 GTO SES S.A. 5271 kg Successo Fallito tentativo sull'ASDS
Lancio per conto dell'operatore di telecomunicazioni SES S.A. che ha portato in orbita un satellite con lo scopo di fornire servizi nel sud-est dell'Asia. Il vettore ha fallito l'atterraggio urtando l'ASDS e andando distrutto.[57]
23 8 aprile 2016, 16:43 CC LC40 F9-023 SpaceX CRS-8 LEO NASA 3136 kg Successo Successo sull'ASDS
Ottava missione di rifornimento all'ISS. Il vettore Falcon 9 ha inoltre portato in orbita BEAM, un modulo gonfiabile sperimentale creato da Bigelow Aerospace con lo scopo di testare questa nuova tecnologia. Dopo la missione, il primo stadio del Falcon 9 è atterrato con successo sull'ASDS.[58] Successivamente, il primo stadio è stato riutilizzato il 30 marzo 2017 nella missione SES-10.
24 5 maggio 2016, 5:21 CC LC40 F9-024 JCSAT-14 GTO SKY Perfect JSAT Corparation 4600 kg Successo Successo sull'ASDS
Il vettore Falcon 9 ha portato in orbita un satellite di telecomunicazioni per conto dell'operatore giapponese SKY Perfect JSAT. Il primo stadio ha effettuato con successo l'atterraggio sull'ASDS. Si tratta del primo atterraggio in mare effettuato con successo in seguito ad una missione in orbita di trasferimento geostazionaria.[59]
25 27 maggio 2016, 21:39 CC LC40 F9-025 Thaicom 8 GTO Thaicom 3000 kg Successo Successo sull'ASDS
Lancio per conto dell'operatore satellitare Thaicom. Il primo stadio del Falcon 9 è atterrato con successo sull'ASDS.[60]
26 15 giugno 2016, 14:29 CC LC40 F9-026 Eutelsat 117W; ABS-2A GTO Eutelsat; Asia Broadcast Satellite 3600 kg Successo Fallito tentativo sull'ASDS
Il Falcon 9 ha lanciato due satelliti di telecomunicazioni. L'atterraggio sull'ASDS è tuttavia fallito a causa del calo di potenza di uno dei tre motori, che ha causato un impatto ad una velocità troppo elevata, provocando la distruzione del primo stadio.[61]
27 18 luglio 2016, 4:45 CC LC40 F9-027 SpaceX CRS-9 LEO NASA 4200 kg Successo Successo sulla LZ-1
Nona missione di rifornimento all'ISS. Il primo stadio del Falcon 9 ha effettuato con successo l'atterraggio presso la Landing Zone 1 di Cape Canaveral.
28 14 agosto 2016,

5:26

CC LC40 F9-028 JCSAT-16 GTO SKY Perfect JSAT Corparation 4600 kg Successo Successo sull'ASDS
Il Falcon 9 ha lanciato un satellite per conto dell'operatore giapponese SKY Perfect JSAT. L'atterraggio è avvenuto con successo sull'ASDS.[62]
N.D. 1 settembre 2016

13:07

CC LC40 F9-029 Amos-6[63] GTO Spacecom 5500 kg Fallimento Tentativo precluso
Il razzo e il carico sono andati distrutti durante le operazioni pre-volo sulla rampa di lancio. Il luogo di lancio era in sicurezza durante l'incidente e non ci sono stati feriti.[64]
29 14 gennaio 2017,

17:54

VAFB SLC-4E F9-030 Iridium NEXT 1-10[65] LEO Iridium Communication 9600 kg Successo Successo sull'ASDS
Il primo volo di un Falcon 9 dall'incidente del 1º settembre che ha portato ad uno stop dei voli per le indagini sulla causa dell'esplosione. Le missioni per IRIDIUM hanno portato in orbita 10 satelliti ciascuna, in modo da completare la costellazione di 72 satelliti per la fine del 2017.[66] Il carico utile era costituito dai 10 satelliti di 680 kg l'uno e un dispenser dal peso di 1000 kg. I satelliti sono stati rilasciati a un'altitudine di 740 km.[67]
30 19 febbraio 2017,

14:39

Kennedy Space Center LC-39A F9-031 SpaceX CRS-10 LEO NASA 4200 kg Successo Successo sulla LZ-1
Decima missione di rifornimento all'ISS. Il primo stadio del Falcon 9 ha effettuato con successo l'atterraggio presso la Landing Zone 1 di Cape Canaveral.
31 16 marzo 2017

06:00

Kennedy Space Center LC-39A F9-032 EchoStar XXIII GTO EchoStar Corporation 5500 kg Successo Non programmato
Tentativo di atterraggio del primo stadio non effettuato perché il Falcon 9 aveva bisogna di tutto il carburante per portare il carico in orbita GTO.
32 30 marzo 2017

22:27

Kennedy Space Center LC-39A F9-033 SES-10 GTO SES Stima 5200 kg Successo Successo sull'ASDS
Prima missione della SpaceX con il primo stadio del Falcon 9 FT già usato in precedenza. Il primo utilizzo era avvenuto l'8 aprile 2016 nella missione CRS-8.
33 1 maggio 2017

11:15

Kennedy Space Center LC-39A F9-034 NROL-76 N.D. NRO N.D. Successo Successo sulla LZ-1
Prima missione della SpaceX a carattere militare riservato. Per questo motivo i dati dell'orbita e del satellite non sono stati resi noti. L'atterraggio su terraferma e gli altri elementi noti conducono ad escludere una GTO e a rendere verosimile una LEO o un'Orbita Molnija[68].
34 15 maggio 2017

23:21

Kennedy Space Center LC-39A F9-035 Inmarsat-5 F4 GTO Inmarsat Global Xpress Circa 6000 kg Successo Non programmato
Tentativo di atterraggio del primo stadio non effettuato perché il Falcon 9 aveva bisogna di tutto il carburante per portare il carico in orbita GTO.[69]
35 3 giugno 2017

23:15

Kennedy Space Center LC-39A F9-036 SpaceX CRS-11 LEO NASA Circa 2700 kg Successo Successo sulla LZ-1
Primo caso di riutilizzo della capsula "Dragon" contenente i rifornimenti per la Stazione Spaziale Internazionale. Il precedente utilizzo è avvenuto nel settembre 2014 con la missione CRS-4[70]
36 23 giugno 2017

21:10

Kennedy Space Center LC-39A F9-037 Bulgariasat-1 GTO Bulsatcom Circa 4000 kg Successo Successo sull'ASDS
Seconda esperienza di riutilizzo di un Falcon 9 regolarmente atterrato in precedenza. Il precedente utilizzo è avvenuto nel gennaio 2017 con la missione IRIDIUM-NEXT-1-10. Primo lancio di un satellite geostazionario di telecomunicazioni nella storia della Bulgaria.[71]
37 25 giugno 2017

22:25

VAFB SLC-4E F9-038 Iridium NEXT 11-20 LEO Iridium Communication 9600 kg Successo Successo sull'ASDS
Primo caso in cui si sono avuti due lanci nell'arco di pochi giorni: il precedente, per la missione Bulgariasat-1 è avvenuto circa 48 ore prima dalla base di Cape Kennedy in Florida
38 6 luglio 2017

01:38

Kennedy Space Center LC-39A F9-039 Intelsat 35e GTO Intelsat 6600 kg Successo Non programmato
A causa della massa del carico, trattandosi di lancio in orbita di trasferimento geostazionaria, non è stato programmato l'atterraggio del primo stadio, non essendo sufficiente il propellente[72].
40 24 agosto 2017

18:50

Kennedy Space Center LC-39A F9-040 Formosat-5 SSO NSPO 475 kg Successo Successo sull'ASDS
Formosat-5 è un satellite di osservazione della Terra dell'agenzia spaziale taiwanese. Il rimorchiatore spaziale SHERPA di Spaceflight Industries è stato rimosso dal manifesto di carico della missione.
43 11 ottobre 2017

22:53

Kennedy Space Center LC-39A F9-043 SES-11 / EchoStar 105 GTO SES / EchoStar 5200 kg Successo Successo sull'ASDS
Terzo riutilizzo e recupero del primo stadio.
45 15 dicembre 2017

15:36

Kennedy Space Center LC-39A F9-045 SpaceX CRS-13 LEO (ISS) NASA (CRS) 2205 kg Successo Successo sulla LZ-1
Secondo riutilizzo della capsula Dragon che aveva già volato con la missione CRS-6.

Falcon 9 Block 4[modifica | modifica wikitesto]

Volo N° Data e Ora (UTC) Sito di lancio Numero seriale Carico utile Orbita Cliente Massa del carico utile Esito missione
Lancio Atterraggio
39 14 agosto 2017

18:31

Kennedy Space Center LC-39A F9-041 SpaceX CRS-12 LEO NASA Circa 2800 kg Successo Successo sulla LZ-1
Primo volo della nuova versione del lanciatore "Block 4", che vede una spinta migliorata e delle alette di controllo più resistenti. La missione principale, il lancio della capsula di rifornimento Dragon, si è svolta con successo.[73]

Falcon Heavy[modifica | modifica wikitesto]

Volo N° Data e Ora (UTC) Sito di lancio Numero seriale Carico utile Orbita Cliente Massa del carico utile Esito missione
Lancio Atterraggio
FH #1 6 febbraio 2018
20:45
Kennedy Space Center LC-39A FH-001 Tesla Roadster Orbita eliocentrica SpaceX Circa 1200 kg Successo Successo sulla LZ-1 Successo sulla LZ-2 Fallimento sulla ASDS
Primo volo del Falcon Heavy. A causa dell'alta probabilità di fallimento della missione fu scelto un carico utile "simbolico" nella Tesla Roadster. I booster laterali (che avevano già volato in precedenti missioni) sono atterrati con successo presso le rispettive piazzole al Kennedy Space Center. Il primo stadio centrale, invece, ha mancato l'atterraggio sulla piattaforma galleggiante a causa del prematuro esaurimento del liquido ipergolico necessario alla riaccensione dei motori nella fase finale di avvicinamento.[74][75]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Missioni per anno[modifica | modifica wikitesto]

Esiti missione principale[modifica | modifica wikitesto]

Atterraggi degli stadi inferiori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) Spaceflight Now | Dragon Mission Report | Q&A with SpaceX founder and chief designer Elon Musk, su spaceflightnow.com. URL consultato il 3 luglio 2016.
  2. ^ (EN) Spaceflight Now | Falcon Launch Report | Falcon 9 booster rockets into orbit on dramatic first launch, su spaceflightnow.com. URL consultato il 3 luglio 2016.
  3. ^ (EN) Spaceflight Now | Falcon Launch Report | Mission Status Center, su spaceflightnow.com. URL consultato il 3 luglio 2016.
  4. ^ (EN) NRO Taps Boeing for Next Batch of Cubesats - SpaceNews.com, su spacenews.com, 8 aprile 2010. URL consultato il 3 luglio 2016.
  5. ^ (EN) Spaceflight Now | Falcon Launch Report | SpaceX on the verge of unleashing Dragon in the sky, su www.spaceflightnow.com. URL consultato il 3 luglio 2016.
  6. ^ (EN) Space-for-All at HobbySpace [collegamento interrotto], su Space-for-All at HobbySpace. URL consultato il 3 luglio 2016.
  7. ^ (EN) SpaceX Station Cargo Mission Eyes November Launch, su aviationweek.com. URL consultato il 3 luglio 2016.
  8. ^ (EN) Jonathan Amos Science correspondent, Nasa chief hails new era in space, su BBC News. URL consultato il 3 luglio 2016.
  9. ^ (EN) NASA - SpaceX, NASA Target Oct. 7 Launch For Resupply Mission To Space Station, su www.nasa.gov. URL consultato il 3 luglio 2016.
  10. ^ (EN) SpaceX, Launch Manifest, su spacex.com. URL consultato il 3 luglio 2016.
  11. ^ (EN) Orbcomm Eagerly Awaits Launch of New Satellite on Next Falcon 9 - SpaceNews.com, su spacenews.com, 25 maggio 2012. URL consultato il 3 luglio 2016.
  12. ^ (EN) First Outing for SpaceX Pleases NASA, in The New York Times, 29 ottobre 2012. URL consultato il 3 luglio 2016.
  13. ^ (EN) Spaceflight Now | Falcon Launch Report | Orbcomm craft falls to Earth, company claims total loss, su www.spaceflightnow.com. URL consultato il 3 luglio 2016.
  14. ^ (EN) Spaceflight Now | Dragon Mission Report | SpaceX, NASA scrutinize anomalies from cargo flight, su www.spaceflightnow.com. URL consultato il 3 luglio 2016.
  15. ^ (EN) NASA Launch Schedule, su nasa.gov. URL consultato il 3 luglio 2016.
  16. ^ (EN) spacexcmsadmin, Falcon 9, su spacex.com, 16 novembre 2012. URL consultato il 3 luglio 2016.
  17. ^ a b c Doug Messier, Falcon 9 Launches Payloads into Orbit From Vandenberg at Parabolic Arc, su parabolicarc.com. URL consultato il 5 luglio 2016.
  18. ^ Spaceflight Now | Dragon Mission Report | Q&A with SpaceX founder and chief designer Elon Musk, su www.spaceflightnow.com. URL consultato il 5 luglio 2016.
  19. ^ a b spacexcmsadmin, SpaceX and SES announce satellite launch agreement, su spacex.com, 14 marzo 2011. URL consultato il 5 luglio 2016.
  20. ^ Spaceflight Now | Falcon Launch Report | Mission Status Center, su spaceflightnow.com. URL consultato il 5 luglio 2016.
  21. ^ SpaceX Falcon 9 v1.1 launches Thaicom-6 at first attempt | NASASpaceFlight.com, su www.nasaspaceflight.com. URL consultato il 5 luglio 2016.
  22. ^ (EN) SpaceX Delivers Thaicom-6 Satellite to Orbit - SpaceNews.com, su spacenews.com, 6 gennaio 2014. URL consultato il 5 luglio 2016.
  23. ^ Bloomberg News, Air Force examines anomalies as Musk's Spacex seeks launch work, su dailyherald.com, 21 luglio 2014. URL consultato il 5 luglio 2016.
  24. ^ SpaceX Achieves First Booster Flyback During Space Station Mission, su technologyreview.com. URL consultato il 5 luglio 2016.
  25. ^ Hannah Post, Falcon 9 Launches ORBCOMM OG2 Satellites to Orbit, su spacex.com, 14 luglio 2014. URL consultato il 5 luglio 2016.
  26. ^ a b Spaceflight Now | Breaking News | SpaceX to launch AsiaSat craft from Cape Canaveral, su www.spaceflightnow.com. URL consultato il 23 luglio 2016.
  27. ^ (EN) SpaceX Prepares to Score Two ‘Personal Bests’ With AsiaSat-8 Launch, su AmericaSpace. URL consultato il 23 luglio 2016.
  28. ^ Dazzling SpaceX Nighttime Launch Sends AsiaSat 6 Satellite Into Orbit, su space.com. URL consultato il 23 luglio 2016.
  29. ^ Karen Northon, NASA Opens Media Accreditation for Next SpaceX Station Resupply Missio, su nasa.gov, 3 aprile 2015. URL consultato il 23 luglio 2016.
  30. ^ (EN) SpaceX CRS-4 Mission Overview draft-1 (PDF), 2014.
  31. ^ Allard Beutel, NASA Cargo Launches to Space Station aboard SpaceX Resupply Mission, su nasa.gov, 3 aprile 2015. URL consultato il 23 luglio 2016.
  32. ^ APOD: 2014 September 27 - A Launch and a Landing, su apod.nasa.gov. URL consultato il 23 luglio 2016.
  33. ^ Next SpaceX Launch Attempt Saturday, Jan. 10 | SpaceX, su blogs.nasa.gov. URL consultato il 23 luglio 2016.
  34. ^ Steven Siceloff, Dragon Begins Cargo-laden Chase of Station, su nasa.gov, 2 marzo 2015. URL consultato il 23 luglio 2016.
  35. ^ Close, but no cigar. This time., su Vine. URL consultato il 23 luglio 2016.
  36. ^ Spaceflight Now | Breaking News | SpaceX books first two launches with U.S. military, su www.spaceflightnow.com. URL consultato il 23 luglio 2016.
  37. ^ spacexcmsadmin, SPACEX AWARDED TWO EELV-CLASS MISSIONS FROM THE UNITED STATES AIR FORCE, su spacex.com, 5 dicembre 2012. URL consultato il 10 agosto 2016.
  38. ^ Elon Musk on Twitter, su twitter.com. URL consultato il 10 agosto 2016.
  39. ^ Spaceflight Now | Tracking Station | Launch log, su spaceflightnow.com. URL consultato il 10 agosto 2016.
  40. ^ News Releases/Statements, su MediaRoom. URL consultato il 10 agosto 2016.
  41. ^ News Releases/Statements, su MediaRoom. URL consultato il 10 agosto 2016.
  42. ^ Legless Falcon 9 conducts Static Fire test ahead of Sunday launch | NASASpaceFlight.com, su www.nasaspaceflight.com. URL consultato il 10 agosto 2016.
  43. ^ (EN) SpaceX CRS-6 (PDF), 2015.
  44. ^ Elon Musk on Twitter, su twitter.com. URL consultato il 10 agosto 2016.
  45. ^ SpaceX, CRS-6 First Stage Landing, 15 aprile 2015. URL consultato il 10 agosto 2016.
  46. ^ (EN) Second SpaceX Mission in Two Weeks Gears Up for Monday Launch, su AmericaSpace. URL consultato il 10 agosto 2016.
  47. ^ Stephen Clark, Turkmenistan’s first satellite braced for liftoff – Spaceflight Now, su spaceflightnow.com. URL consultato il 10 agosto 2016.
  48. ^ SpaceX Falcon 9 Rocket Launches Turkmenistan's First-Ever Satellite, su space.com. URL consultato il 10 agosto 2016.
  49. ^ Karen Northon, NASA Opens Media Accreditation for Next SpaceX Station Resupply Launch, su nasa.gov, 20 maggio 2015. URL consultato il 10 agosto 2016.
  50. ^ Kenneth Chang, SpaceX Rocket Explodes After Launch to Space Station, in The New York Times, 28 giugno 2015, ISSN 0362-4331 (WC · ACNP). URL consultato il 29 giugno 2015.
  51. ^ Kenneth Chang, SpaceX Rocket Breaks Apart After Launch to Space Station, in The New York Times, 28 giugno 2015. URL consultato il 10 agosto 2016.
  52. ^ World launch markets look toward rocket reusability | NASASpaceFlight.com, su www.nasaspaceflight.com. URL consultato il 10 agosto 2016.
  53. ^ Jason-3 Satellite, su www.nesdis.noaa.gov. URL consultato il 10 agosto 2016.
  54. ^ (EN) SpaceX rocket launches satellite, but tips over during sea landing attempt, su geekwire.com, 18 gennaio 2016. URL consultato il 10 agosto 2016.
  55. ^ (EN) Sorry, we can’t seem to find the page you’re looking for., in The Washington Post, 18 gennaio 2016. URL consultato il 10 agosto 2016.
  56. ^ Valeria Parnenzini, Atterraggio in verticale di Falcon 9 : obiettivo raggiunto, su AstronautiNEWS, 23 dicembre 2015. URL consultato il 7 settembre 2016.
  57. ^ Alberto Zampieron, [Aggiornato] Lanciato con successo SES-9 ma fallito l'atterraggio su chiatta, su AstronautiNEWS, 4 marzo 2016. URL consultato il 7 settembre 2016.
  58. ^ Paolo Baldo, SpaceX: lanciata la missione Dragon CRS-8, su AstronautiNEWS, 8 aprile 2016. URL consultato il 7 settembre 2016.
  59. ^ Marco Zambinchi, SpaceX lancia JCSAT-14 e recupera il primo stadio, su AstronautiNEWS, 6 maggio 2016. URL consultato il 7 settembre 2016.
  60. ^ Marco Zambianchi, SpaceX lancia Thaicom-8 e recupera ancora il primo stadio, su AstronautiNEWS, 27 maggio 2016. URL consultato il 7 settembre 2016.
  61. ^ Marco Zambianchi, Falcon 9 lancia due satelliti, ma il primo stadio è KO, su AstronautiNEWS, 15 giugno 2016. URL consultato il 7 settembre 2016.
  62. ^ Marco Zambianchi, Falcon 9 lancia con successo JCSAT-16, su AstronautiNEWS, 14 agosto 2016. URL consultato il 7 settembre 2016.
  63. ^ (EN) Peter B. de Selding su Twitter, in Twitter. URL consultato il 14 gennaio 2017.
  64. ^ (EN) SpaceX set to launch heaviest payload to date as Tropical Storm Hermine looms, su www.spaceflightinsider.com, 1º settembre 2016. URL consultato il 1º gennaio 2017.
  65. ^ Clara Moskowitz, Largest Commercial Rocket Launch Deal Ever Signed by SpaceX, in Space.com, 16 giugno 2010. URL consultato il 14 gennaio 2017.
  66. ^ (EN) Stephen Clark, Radio bug to keep new Iridium satellites grounded until April, in Spaceflightnow.com, 10 novembre 2015. URL consultato il 15 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2016).
  67. ^ (EN) Peter B. de Selding, Iridium's SpaceX launch slowed by Vandenberg bottleneck, in SpaceNews.com, 15 giugno 2016. URL consultato il 15 gennaio 2017.
  68. ^ Alessandro Iacopini, SpaceX si prepara al suo primo lancio Top Secret, su Fly Orbit News, 28 aprile 2017. URL consultato il 2 maggio 2017.
  69. ^ http://www.flyorbitnews.com/2017/05/12/spacex-non-tentera-atterraggio-inmarsat-5-f4/
  70. ^ V. il press kit ufficiale della missione.
  71. ^ V. il press kit ufficiale della missione.
  72. ^ Si veda l'articolo su Astronautinews
  73. ^ (EN) William Graham, SpaceX Falcon 9 launches CRS-12 Dragon mission to the ISS, su www.nasaspaceflight.com, 14 agosto 2017. URL consultato il 22 agosto 2017.
  74. ^ Successful Falcon Heavy Test Flight: “Starman” Reaches Orbit, 2/3 Rocket Cores Recovered – Spaceflight101, Spaceflight 101, 7 febbraio 2018. URL consultato il 7 febbraio 2018.
  75. ^ The middle booster of SpaceX’s Falcon Heavy rocket failed to land on its drone ship, The Verge. URL consultato il 7 febbraio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica