Bundesnachrichtendienst

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bundesnachrichtendienst
Servizio Informazioni Federale
BND Logo neu.svg
Logo del BND
Descrizione generale
Attivo1. Aprile 1956
NazioneGermania Germania
TipoServizio segreto "esterno"
SedePullach e Berlino
Dimensione6.050 unità (2005)
Sito internethttp://www.bnd.de
Comandanti
PresidenteGerhard Schindler
Comandanti degni di notaReinhard Gehlen
Simboli
simbolo del BNDBND Logo.svg
Voci di enti pubblici presenti su Wikipedia
Entrada die Bundesnachrichtendienst Pullach

Il Bundesnachrichtendienst (in sigla: BND) (letteralmente: Servizio Informazioni Federale) è l'agenzia di intelligence "esterna"[1] della Repubblica Federale Tedesca,[2] sotto il controllo del cancelliere.

Opera come un sistema di allarme precoce a favore del governo federale tedesco per quanto riguarda minacce ad interessi tedeschi all'estero (o dall'estero). Fa ampio affidamento a sistemi di intercettazione e di "guerra elettronica" in senso ampio. Raccoglie e valuta informazioni su una quantità di ambiti: terrorismo internazionale, proliferazione delle armi di distruzione di massa, spionaggio industriale, crimine organizzato, traffico di droga o armi, riciclaggio di valuta, immigrazione illegale e - ovviamente - informazione militare. Essendo l'unico servizio segreto "esterno" tedesco, non fa (nella sfera della sua competenza) distinzione tra questioni di intelligence cosiddetta civile, e militare, occupandosi di entrambe.

È stato fondato il 1º aprile 1956 dal generale Reinhard Gehlen.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il Bundesnachrichtendienst è diviso in 8 branche, con differenti compiti operativi.

  1. Operative Aufklärung / HUMINT
  2. Technische Aufklärung / SIGINT
  3. Auswertung / Analisi
  4. Steuerung und zentrale Dienstleistung / Amministrazione
  5. Organisierte Kriminalität & Internationaler Terrorismus / Crimine organizzato - Terrorismo internazionale
  6. Technische Unterstützung / Supporto tecnico
  7. Schule des BND / Scuola di formazione BND
  8. Sicherheit / Sicurezza e Difesa

Presidenti del BND[modifica | modifica wikitesto]

Il direttore generale del Bundesnachrichtendienst è un Presidente. Le seguenti personalità hanno occupato tale incarico a partire dal 1956:

Presidenti del Bundesnachrichtendienst (BND)
Nome (lived) Inizi dell'incarico Fine dell'incarico
1 Reinhard Gehlen (1902–1979) 1º aprile 1956 30 aprile 1968
2 Gerhard Wessel (1913–2002) 1º maggio 1968 31 dicembre 1978
3 Klaus Kinkel (b. 1936) 1º gennaio 1979 26 dicembre 1982
4 Eberhard Blum (1919–2003) 27 dicembre 1982 31 luglio 1985
5 Heribert Hellenbroich (b. 1937) 1º agosto 1985 27 agosto 1985
6 Hans-Georg Wieck (b. 1928) 4 settembre 1985 2 ottobre 1990
7 Konrad Porzner (b. 1935) 3 ottobre 1990 31 marzo 1996
8 Gerhard Güllich (b. 1937) (interim) 1º aprile 1996 4 giugno 1996
9 Hansjörg Geiger (b. 1942) 4 giugno 1996 17 dicembre 1998
10 August Hanning (b. 1946) 17 dicembre 1998 30 novembre 2005
11 Ernst Uhrlau (b. 1946) 1º dicembre 2005 7 dicembre 2011
12 Gerhard Schindler (b. 1952) 7 dicembre 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il servizio segreto "interno" tedesco si chiama Bundesamt für Verfassungsschutz.
  2. ^ Paragonabile, pertanto, alla nostra AISE.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN157280209 · ISNI (EN0000 0004 5346 0107 · LCCN (ENn97113898 · GND (DE2130784-2