Falcon 9 booster B1049

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Falcon 9 booster B1049
Iridium-8 Mission (39745614053).jpg
Il B1049 si solleva nell'ambito della missione Iridium-8
Informazioni
FunzionePrimo stadio di lanciatore
ProduttoreSpaceX
Nazione di origineStati Uniti Stati Uniti
Dimensioni
Cronologia dei lanci
Lanci totali4
Volo inaugurale10 settembre 2018
Volo conclusivo7 gennaio 2020

Il booster Falcon 9 B1049 è un booster del primo stadio riutilizzabile del Falcon 9 Block 5 prodotto da SpaceX.

Cronologia dei lanci[modifica | modifica wikitesto]

Primo volo[modifica | modifica wikitesto]

Il B1049 è entrato in servizio il 10 settembre 2018, aiutando il satellite Telstar 18V ad effettuare il trasferimento in orbita geostazionaria. Il velivolo è atterrato a bordo della autonomous spaceport drone ship "Of Course I Still Love You" circa otto minuti e mezzo dopo il lancio.[1] Nonostante il profilo della missione ad alta energia, il B1049 è tornato in porto in buone condizioni.[2] In seguito, il CEO di Iridium, Matt Desch, annunciò che B1049 sarebbe volato nella missione finale del contratto Iridium-NEXT.[3]

Secondo volo[modifica | modifica wikitesto]

L'11 gennaio 2019, il B1049 ha lanciato una seconda volta i 10 satelliti finali Iridium-NEXT, completando il più grande contratto di lancio di satelliti commerciali fino ad oggi. Dopo il lancio, il booster è atterrato sulla nave drone Just Read the Instructions.[4]

Terzo volo[modifica | modifica wikitesto]

Il B1049 è stato selezionato da SpaceX per lanciare la prima serie operativa di satelliti Internet Starlink.[5] B1049 è stato lanciato una terza volta nel maggio 2019 con 60 satelliti Starlink, segnando il carico utile più pesante lanciato finora da SpaceX. Il booster è atterrato con successo sulla OCISLY dopo il decollo.[6]

Missioni passate[modifica | modifica wikitesto]

Numero di volo Data di lancio (UTC) Missione # Carico utile Sito di lancio Sito di atterraggio Foto Note
1 10 settembre 2018 61 Telstar 18 Vantage CCAFS SLC-40 Of Course I Still Love You
Volo inaugurale del B1049
2 11 gennaio 2019 67 Iridio-SUCCESSIVO 8 VAFB SLC-4E Just Read the Instructions
Volo finale del contratto Iridium-NEXT
3 24 maggio 2019 71 Starlink (x60) CCAFS SLC-40 Of Course I Still Love You
Il carico utile più pesante volato da SpaceX ad oggi
4 7 gennaio 2020 78 Starlink (x60) CCAFS SLC-40 Of Course I Still Love You Terzo volo dedicato a Starlink

Prossimi voli[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente, non è noto che nessuna missione sia stata assegnata al B1049, anche se, come Falcon 9 Block 5, si dice[7] che sia in grado di effettuare fino a 10 voli con una revisione limitata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) SpaceX Falcon 9 conducts Telstar 18V Cape launch, su nasaspaceflight.com. URL consultato il 26 luglio 2019.
  2. ^ (EN) Eric Ralph, SpaceX recovers another Falcon 9 Block 5 booster as reusable rocket fleet grows, su teslarati.com, 12 settembre 2018. URL consultato il 26 luglio 2019.
  3. ^ (EN) Eric Ralph, SpaceX's next West Coast launches line up with flight-proven Falcon 9 rockets, su teslarati.com, 18 ottobre 2018. URL consultato il 26 luglio 2019.
  4. ^ (EN) SpaceX starts 2019 manifest with successful Iridium 8 launch, su SpaceFlight Insider, 11 gennaio 2019. URL consultato il 26 luglio 2019.
  5. ^ (EN) SpaceX targeting May 15 to launch 60 Starlink satellites, su SpaceFlight Insider, 14 maggio 2019. URL consultato il 26 luglio 2019.
  6. ^ (EN) Falcon 9 launches first Starlink mission – heaviest payload launch by SpaceX to date, su nasaspaceflight.com. URL consultato il 26 luglio 2019.
  7. ^ (EN) SpaceX targets 2021 commercial Starship launch, su spacenews.com, 28 giugno 2019. URL consultato il 28 dicembre 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica