Commercial Resupply Services

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Commercial Resupply Services, o CRS, è il nome dei contratti commerciali che la NASA stipula con aziende private per il trasporto di merci alla Stazione Spaziale Internazionale. Le azienda vincitrici dell'appalto per questi contratti sono la Space Exploration Technologies Corporation (SpaceX) e la Orbital Sciences Corporation, che si sono aggiudicate rispettivamente 12 e 8 lanci, con opzioni per estendere il servizio. Per questi servizi, SpaceX utilizza le sue navicelle Dragon, i suoi Falcon 9 come vettore ed effettua i lanci dallo Space Launch Complex 40 della Cape Canaveral Air Force Station, in Florida; Orbital, utilizza i suoi Cygnus con vettori Antares ed usa la base di lancio Mid-Atlantic Regional Spaceport (MARS), sull'isola Wallops, in Virginia.

Questi contratti richiedono un servizio completo composto da lancio, rendezvous e attracco a un veicolo spaziale con equipaggio umano (ISS), consegna delle merci, sgancio e rientro. Il rientro può essere controllato, come nel caso della navicella Dragon, permettendo quindi di riportare a terra membri dell'equipaggio o esperimenti scientifici, oppure distruttivo, come nel caso di Cygnus.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Leggi americane fra il 1984 ed il 1990 chiedevano alla NASA di considerare, quando disponibili, offerte commerciali per il lanci spaziali. Dal 2000, ulteriori e più specifiche autorizzazioni del Congresso iniziano a finanziare sviluppi commerciali opzionali alla NASA, prima per i servizi cargo e quindi per il trasporto di equipaggi verso la ISS.

La scelta delle aziende per il rifornimento della stazione spaziale fu annunciata pubblicamante dalla NASA il 22 dicembre 2008. Il giorno seguente vennero assegnati i contratti alla Orbital Sciences Coroporation e a SpaceX. La società PlanetSpace, rimasta esclusa dalla gara, fece formale protesta al governo americano.[2] La protesta fu ufficialmente rifiutata il 22 aprile 2009.

SpaceX lanciò con successo il primo Falcon 9 con un simulacro (mock-up) della capsula Dragon il 4 giugno 2010[3]. Il primo volo sotto contratto NASA, il "COTS Demo Flight 1", venne effettuato l' 8 dicembre 2010, dimostrando la capacità del Dragon di effettuare più orbite intorno alla terra, di ricevere e rispondere ai comandi da terra e la capacità di mantenere l'allineamento verso i satelliti di telecomunicazioni NASA TDRSS. Il 15 agosto 2011 SpaceX annunciò che la NASA aveva riunito gli obiettivi dei COTS Demo Flight 2 e 3 in una singola missione,[4] con la condizione che i test di validazione con la missione COTS 3 sarebberò iniziati solo dopo che tutti gli obiettivi richiesti con il volo COTS 2 sarebbero stati dimostrati.

La missione "COTS Demo Flight 2+" fu effettuata con successo il 22 maggio 2012,[5] consegnando materiale alla ISS il 31 maggio ed ammarando quindi nell' Oceano Pacifico. SpaceX divenne così il primo operatore commerciale a raggiungere la ISS. Il 23 agosto 2012, NASA annunciò che SpaceX aveva raggiunto con successo gli accordi definiti nel COTS Space Act Agreement e che certificava SpaceX per iniziare i voli CRS.

I lanci dei veicoli e dei cargo spaziali sono stati effettuati impiegando Space Act Agreements, una forma di atto legale definito dalla NASA, all'interno del programma COTS (Commercial Orbital Transportation Services) della agenzia stessa.

La NASA ha iniziato il processo formale per la Fase 2 del Commercial Resupply Services, CRS2, all'inizio del 2014. Le assegnazioni dei contratti sono attese nel settembre 2015[6].

Missioni nella Fase 1[modifica | modifica wikitesto]

I voli cargo per il trasporto del materiale iniziarono nel 2012 con la Fase 1 del contratto Commercial Resupply Services, "CRS 1" e sono programmati fino al 2015/2016.

Orbital Sciences[modifica | modifica wikitesto]

Orbital Sciences preparò il suo razzo Antares sulla rampa di lancio del Mid-Atlantic Regional Spaceport nell' ottobre 2012 in preparazione di un "on-pad hot-fire" test. Il razzo esegui con successo il suo primo lancio con un carico di prova il 21 aprile 2013.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ NASA - NASA to Announce Space Station Resupply Services Contract
  2. ^ Planetspace officially protest NASA’s CRS selection | NASASpaceFlight.com su www.nasaspaceflight.com. URL consultato il 2015-06-02.
  3. ^ MISSION UPDATE: Dragon Capsule Has Reached Orbit. URL consultato il 2015-06-02.
  4. ^ F9/DRAGON: PREPARING FOR ISS. URL consultato il 2015-06-02.
  5. ^ Launch 8 | COTS Demo 2+ su spacexstats.com. URL consultato il 2015-06-02.
  6. ^ Commercial Resupply Services (CRS) 2 - Milestone Schedule su procurement.jsc.nasa.gov. URL consultato il 2015-06-02.
  7. ^ NASA Partner Orbital Sciences Test Launches Antares Rocket. URL consultato il 2015-06-02.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica