Io sì (Seen)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Io sì (Seen)
Io sì (Seen).jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaLaura Pausini
Tipo albumSingolo
Pubblicazione23 ottobre 2020
Durata3:54
GenerePop
EtichettaWarner Music Italy
ProduttoreGreg Wells
(produzione artistica)
Bonnie Greensberg
(produzione esecutiva)
Registrazione2020
ORS Oliveta Recording Studio,
Castel Bolognese (Italia)
Formati12", Download digitale, streaming
NotePremio Golden Globe per la migliore canzone originale 2021
Laura Pausini - cronologia
Singolo precedente
(2020)
Singolo successivo

Io sì (Seen) è un singolo della cantante italiana Laura Pausini, pubblicato il 23 ottobre 2020 per la colonna sonora del film La vita davanti a sé (The Life Ahead in lingua inglese)[1].

È la prima canzone non in lingua inglese ad aver vinto un Golden Globe, un Satellite Award, la prima canzone in italiano ad essere nominata ai Premi Oscar e la decima canzone della storia non in lingua inglese nominata agli Oscar.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il testo della versione italiana è stato scritto da Laura Pausini e Niccolò Agliardi mentre il testo e la musica nella versione originale sono stati composti dalla compositrice statunitense Diane Warren e accompagna il film in tutte le versioni internazionali in lingua italiana[2].

Diane Warren ha scritto la versione originale della canzone, con testo in lingua inglese, appositamente per il film La vita davanti a sé ed ha coinvolto Laura Pausini nel progetto durante l'estate 2020. Dopo aver visto il film, la Pausini ha accettato di eseguire la canzone, identificandosi nel suo messaggio sulla diversità e contro i pregiudizi e il razzismo, traducendola in italiano con il suo collaboratore Niccolò Agliardi. Nonostante fossero abituati a comporre istintivamente, Pausini e Agliardi hanno lavorato all'adattamento dei testi per 25 giorni, poiché la cantante voleva essere sicura di rispettare il significato del film[3]. La cantante ha registrato le voci nello studio personale di Laura Pausini, ORS Oliveta Recording Studio a Castel Bolognese in Emilia-Romagna, mentre la parte della FILMharmonic Orchestra di Praga, diretta da Richard Hein, è stata registrata separatamente dal produttore Petr Pýcha e dal fonico Jan Holzner[4]; il produttore è Greg Wells.

Il film La vita davanti a sé, tratto dall'omonimo romanzo di Romain Gary del 1975 è stato diretto dal regista Edoardo Ponti, figlio di Sophia Loren e verrà rilasciato sulla piattaforma Netflix dal 13 novembre 2020. Doveva inoltre essere distribuito il 3, 4 e 5 novembre 2020 nelle sale cinematografiche italiane ma a causa della pandemia di COVID-19 i cinema sono stati chiusi. La trama parla della storia di Madame Rosa un'anziana sopravvissuta all'olocausto, interpretata da Sophia Loren, che nel suo modesto appartamento a Bari si prende cura dei figli delle prostitute e sviluppa un legame speciale con Momo (Ibrahima Gueye), un bambino dodicenne senegalese con un carattere difficile che l'ha derubata. Insieme supereranno la loro solitudine, formando un'insolita famiglia[5].

Sono state inoltre realizzate anche le versioni del brano in lingua inglese, francese, spagnola e portoghese e pubblicate sull'EP Io sì (Seen) rilasciato in tutte le piattaforme digitali e streaming il 23 ottobre 2020. Il brano in lingua italiana entra in rotazione radiofonica dal 30 ottobre 2020. Il 1º febbraio viene pubblicata una nuova traccia Io sì (Seen) (Ita/Eng Version) composta da una parte in lingua italiana e da una parte in lingua inglese. Il 23 aprile 2021 viene infine pubblicato il vinile 12" (tiratura limitata a 4.000 copie) con le 6 tracce e in download digitale un EP con tutte le tracce remixate da Dave Audé: la versione in lingua italiana remix entra anche in rotazione radiofonica dallo stesso giorno[6].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

L'EP pubblicato il 23 ottobre 2020 contiene 5 tracce mentre quello pubblicato il 1º febbraio 2021 aggiunge 1 traccia.

EP Download digitale Io sì (Seen) (2020)
  1. Io sì (Seen) (lingua italiana) – 3:54 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  2. Seen (Io sì) (lingua inglese) – 3:54 (testo: Diane Warren – musica: Diane Warren)
  3. Yo si (Io sì) (lingua spagnola) – 3:54 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  4. Moi si (Io sì) (lingua francese) – 3:54 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  5. Eu sim (Io sì) (lingua portoghese) – 3:54 (testo: Laura Pausini – musica: Diane Warren)
EP Download digitale Io sì (Seen) (2021)
  1. Io sì (Seen) (lingua italiana) – 3:54 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  2. Seen (Io sì) (lingua inglese) – 3:54 (testo: Diane Warren – musica: Diane Warren)
  3. Io sì (Seen) (Ita/Eng Version) (lingua italo-inglese) – 3:54 (testo: Diane Warren, Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  4. Yo si (Io sì) (lingua spagnola) – 3:54 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  5. Moi si (Io sì) (lingua francese) – 3:54 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  6. Eu sim (Io sì) (lingua portoghese) – 3:54 (testo: Laura Pausini – musica: Diane Warren)
EP Download digitale Io sì (Seen) Remix
  1. Io sì (Seen) (Dave Audé Remix - lingua italiana) – 3:30 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  2. Seen (Io sì) (Dave Audé Remix - lingua inglese) – 3:30 (testo: Diane Warren – musica: Diane Warren)
  3. Io sì (Seen) (Ita/Eng Version) (Dave Audé Remix - lingua italo-inglese) – 3:30 (testo: Diane Warren, Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  4. Yo si (Io sì) (Dave Audé Remix - lingua spagnola) – 3:30 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  5. Moi si (Io sì) (Dave Audé Remix - lingua francese) – 3:30 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  6. Eu sim (Io sì) (Dave Audé Remix - lingua portoghese) – 3:30 (testo: Laura Pausini – musica: Diane Warren)
12" – Io sì (Seen)
  • Lato A
  1. Io sì (Seen) (lingua italiana) – 3:54 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  2. Seen (Io sì) (lingua inglese) – 3:54 (testo: Diane Warren – musica: Diane Warren)
  3. Io sì (Seen) (Ita/Eng Version) (lingua italo-inglese) – 3:54 (testo: Diane Warren, Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  • Lato B
  1. Yo si (Io sì) (lingua spagnola) – 3:54 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  2. Moi si (Io sì) (lingua francese) – 3:54 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Diane Warren)
  3. Eu sim (Io sì) – 3:54 (testo: Laura Pausini – musica: Diane Warren)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Diane Warren − compositrice
  • Laura Pausini − cantante, compositrice
  • Niccolò Agliardi − compositore
  • Greg Wells − produttore, mixer, ingegnere, tastiere, batteria, percussioni, Chitarra
  • Paolo Carta − produttore vocale, registrazione, mixer, masterizzazione
  • Bonnie Greensberg − produttore esecutivo
  • Kyle Townsend − produzione addizionale
  • Christy Gerhart − coordinatore di produzione per la registrazione
  • Strings FILMharmonic Orchestra, Praga − orchestra
  • Richard Hein − conduttore d'orchestra
  • Jan Holzner − ingegnere del suono
  • Michael Hradiský − assistente ingegnere
  • Petr Pýcha − direttore di registrazione
  • Gary Chester − coordinatore di sessione
  • David Richard Campbell − arrangiamento archi
  • Brandon Williams − preparazione, editing
  • Rita Chepurchenko − violino
  • Petr Malýšek − violoncello

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip (in lingua italiana) è stato diretto dal regista Edoardo Ponti e vede la partecipazione di Sophia Loren. Un'anteprima di 30 secondi del videoclip viene presentata il 22 ottobre 2020 durante il TG1 e il TG5 serale e la versione completa resa disponibile il 29 ottobre 2020 sul canale YouTube della Warner Music Italy[7]. Il 1º febbraio 2021 viene pubblicato il videoclip nella versione italo-inglese.

Esibizioni dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Laura Pausini ha eseguito la canzone dal vivo agli International Peace Honors il 17 gennaio 2021[8], alla cerimonia virtuale dell'11° Hollywood Music in Media Awards, tenutasi il 27 gennaio 2021[9] e, per la prima volta in Italia il 3 marzo 2021 in diretta, nella seconda serata del 71° Festival della canzone italiana di Sanremo insieme alla Sanremo Festival Orchestra, invitata da Amadeus, in seguito alla vittoria ai Golden Globe 2021[10]. Inoltre, la Pausini ha eseguito la canzone in lingua italo-inglese accompagnata al pianoforte da Diane Warren nella terrazza dell'Academy Museum of Motion Picture di Los Angeles; tale esibizione è stata registrata e mandata in onda il 25 aprile 2021 durante la serata di premiazione dei Premi Oscar 2021[11]. L'11 maggio 2021 ha eseguito la canzone in diretta durante la 66° edizione dei David di Donatello dal Teatro dell'Opera di Roma.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2020-2021) Posizione
massima
Italia[26] 71
Stati Uniti (US World Digital Song Sales)[27] 4
Stati Uniti (Latin Digital Song Sales)[28] 6
Stati Uniti (Adult Contemporary Chart)[29] 19

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sophia Loren arriva su Netflix con La vita davanti a sé, la Repubblica, 23 settembre 2020. URL consultato il 23 settembre 2020.
  2. ^ Laura Pausini, Io sì, il testo, allmusicitalia.it, 20 ottobre 2020. URL consultato il 20 ottobre 2020.
  3. ^ Laura Pausini: Ora canto insieme a Sophia Loren, la Repubblica, 22 ottobre 2020. URL consultato il 6 marzo 2021.
  4. ^ aura Pausini, un'italiana in cerca di un Oscar: Ho avuto una crisi, rockol.it, 22 ottobre 2020. URL consultato il 22 ottobre 2020.
  5. ^ Laura Pausini, Io sì: la cover del brano nel nuovo film con Sophia Loren, Radio Italia, 16 ottobre 2020. URL consultato il 16 ottobre 2020.
  6. ^ Il remix di Io sì (Seen) approda su Radio Italia, Radio Italia, 23 aprile 2021. URL consultato il 23 aprile 2021.
  7. ^ Laura Pausini: è uscito il videoclip di Io si (Seen) con Sophia Loren, MTV, 30 ottobre 2020. URL consultato il 30 ottobre 2020.
  8. ^ Laura Pausini e la performance agli International Peace Honors, in Corriere della Sera, 18 gennaio 2021. URL consultato il 4 febbraio 2021.
  9. ^ Paul Grein, Diane Warren & James Newton Howard Among Top Winners at 2021 Hollywood Music in Media Awards, in Billboard, 27 gennaio 2021. URL consultato il 4 febbraio 2021.
  10. ^ Sanremo, Laura Pausini regina dell'Ariston. Elodie illumina la serata, LaPresse, 4 marzo 2021. URL consultato il 4 marzo 2021.
  11. ^ Oscar 2021. Laura Pausini, l'esibizione sulla terrazza dell'Academy Museum, la Repubblica, 25 aprile 2021. URL consultato il 25 aprile 2021.
  12. ^ Oscar 2021, l'Italia c'è con Laura Pausini e i costumi e il trucco di Pinocchio, la Repubblica, 15 marzo 2021. URL consultato il 15 marzo 2021.
  13. ^ 66ª Edizione dei Premi David di Donatello – Tutte le candidature, su RAI Ufficio Stampa. URL consultato il 26 marzo 2021.
  14. ^ Laura Pausini urla di gioia: il Golden Globe è suo!, Radio Italia, 1º marzo 2021. URL consultato il 1º marzo 2021.
  15. ^ Laura Pausini vince il suo primo Satellite Award per la canzone Io sì, Radio Italia, 16 febbraio 2021. URL consultato il 16 febbraio 2021.
  16. ^ Cinema: Loren, Ponti e Pausini al Gala Capri, Hollywood 25, ANSA, 1º gennaio 2021. URL consultato il 1º gennaio 2021.
  17. ^ (EN) CinEuphoria Awards 2021, su m.imdb.com. URL consultato il 10 febbraio 2021.
  18. ^ (EN) Hollywood Music in Media Award Winners Include Scores for Soul, News of the World, Minari, Queen's Gambit, variety.com, 27 gennaio 2021. URL consultato il 1º febbraio 2021.
  19. ^ Laura Pausini e Diane Warren master a Los Angeles, Il Tempo, 27 marzo 2021. URL consultato il 27 marzo 2021.
  20. ^ (EN) 2021 Gold Derby Film Awards nominations list, goldderby.com, 10 marzo 2021. URL consultato il 12 marzo 2021.
  21. ^ (EN) Latino Entertainment Film Award Winners, goldderby.com, 7 marzo 2021. URL consultato il 12 marzo 2021.
  22. ^ (EN) Film nominees for the 26th annual Critics Choice Awards have been announced, criticschoice.com, 8 febbraio 2021. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  23. ^ (EN) Georgia Film Critics Association 2020, georgiafilmcritics.org. URL consultato il 6 marzo 2021.
  24. ^ (EN) Hawaii Film Critics Society, imdb.com. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  25. ^ (EN) 2020 Houston Film Critics Society Awards, fbindependent.com, 1º febbraio 2021. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  26. ^ Classifica settimanale WK 44 (dal 23.10.2020 al 29.10.2020), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 9 ottobre 2020.
  27. ^ (EN) Classifica US World Digital Song Sales Billboard, Billboard. URL consultato il 6 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2021).
  28. ^ (EN) Classifica Latin Digital Song Sales Billboard, Billboard. URL consultato il 6 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2021).
  29. ^ (EN) Classifica Adult Contemporary Chart Billboard, Billboard. URL consultato il 25 marzo 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica