Ho creduto a me

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ho creduto a me
Ho creduto a me Videoclip Laura Pausini.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaLaura Pausini
Tipo albumSingolo
Pubblicazione26 agosto 2016 Italia
2 settembre 2016 (America Latina)
Durata3:13
Album di provenienzaSimili
Similares
GenerePop
EtichettaAtlantic Records
ProduttoreLaura Pausini, Paolo Carta
Registrazione2015
FormatiDownload digitale
Laura Pausini - cronologia
Singolo precedente
(2016)

Ho creduto a me è un singolo della cantante italiana Laura Pausini, estratto dall'undicesimo album in studio Simili e pubblicato il 26 agosto 2016 esclusivamente in Italia come quarto singolo.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è stato scritto da Niccolò Agliardi e musicato da Massimiliano Pelan. Nel testo ritorna uno dei temi più cantati e più sentiti da Laura. L'indipendenza, l'autonomia, la capacità di riuscire a prendere decisioni da sola, anche quando il mondo intorno sembra spingerci verso direzioni opposte. Nonostante la paura, nonostante l'insicurezza, nonostante tutto. La Pausini ha dichiarato:

«Questa è una delle mie canzoni preferite tra tutte quelle del mio repertorio. Credo si veda dai miei occhi e da come la canto. È una canzone sofferta.»

La canzone è stata inoltre adattata e tradotta in lingua spagnola da Laura Pausini con il titolo He creído en mí, inserita nell'album Similares ed estratta come quarto singolo in America Latina.[2]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip (in lingua italiana e in lingua spagnola) è stato diretto dai registi Leandro Manuel Emede e Nicolò Cerioni e girato a Miami.

Un pezzetto del videoclip è presente nel cortometraggio Simili The Short Film, contenuto nel DVD della versione Deluxe dell'album Simili/Similares.

Un'anteprima di trenta secondi del videoclip in lingua italiana è stata trasmessa il 1º settembre 2016 dal telegiornale TG2 delle 13:00 di Rai 2. Lo stesso giorno, la versione integrale viene pubblicata in esclusa sul sito del Corriere della Sera.[3] Dal giorno seguente, il videoclip è reso disponibile attraverso il canale YouTube della Warner Music Italy, mentre quello in lingua spagnola l'11 gennaio 2017.

Sul videoclip, la cantante ha dichiarato:

«Il video mi piace da impazzire, è esattamente la fotografia del testo e del significato così profondo che racchiude in sé. Non mi sento per niente sexy e non ho assolutamente fatto questo video per trasmettere messaggi sensuali, al contrario per raccontare l'inquietudine, la paura e la ricerca di una rinascita. Inoltre, ringrazio i fantastici Sugarkane Studio, Victor Guadarrama, Pianegonda Maria Luisa e Philipp Plein. La vasca ovviamente non è piena di latte, ma di acqua e di una polvere che diventa liquido bianco effetto latte...»

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Ho creduto a me viene inserita nella doppia compilation Love 2017, realizzata da Radio Italia[4] e in una versione Live (Medley Rock video) nel DVD di Fatti sentire ancora/Hazte sentir más del 2018.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche (2016) Posizione
massima
Italia (airplay)[5] 18
Italia (airplay italiane)[6] 8
Italia (airplay TV - passaggi)[7] 16
Italia (airplay TV - punteggio)[8] 3


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal 26 agosto Ho creduto a me, aLLMusicItalia, 22 agosto 2016. URL consultato il 27 agosto 2016.
  2. ^ (PT) Dal 2 settembre "He creído en mí", latinpopbrasil.com.br, 2 settembre 2016. URL consultato il 21 gennaio 2017.
  3. ^ Ho creduto a me, il videoclip in esclusiva, Corriere della Sera, 1º settembre 2016. URL consultato il 1º settembre 2016.
  4. ^ Ho creduto a me in Love 2017, Radio Italia. URL consultato il 10 febbraio 2017.
  5. ^ Classifica Airplay Radio Settimanale - Settimana #37 (dal 09-09-2016 al 15-09-2016), EarOne. URL consultato il 20 settembre 2016.
  6. ^ Classifica Airplay Italiana Settimanale - Settimana #37 (dal 09-09-2016 al 15-09-2016), EarOne. URL consultato il 20 settembre 2016.
  7. ^ Classifica Airplay TV Settimanale (passaggi) - Settimana #38 (dal 16-09-2016 al 22-09-2016), EarOne. URL consultato il 27 maggio 2018.
  8. ^ Classifica Airplay TV Settimanale (punteggio) - Settimana #38 (dal 16-09-2016 al 22-09-2016), EarOne. URL consultato il 22 giugno 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica