Simili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Simili
Artista Laura Pausini
Tipo album Studio
Pubblicazione 6 novembre 2015 Italia
13 novembre 2015 SpagnaAmerica Centrale
Durata 54:12
Dischi 1
Tracce 15
Genere Pop
Etichetta Atlantic Records
Produttore Laura Pausini
Registrazione 2015
Formati CD, CD+DVD, 2 LP, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Brasile Brasile[1]
(vendite: 20 000+)
Dischi di platino Italia Italia (3)[2]
(vendite: 150 000+)
Laura Pausini - cronologia
Album precedente
(2013)
Album successivo
(2016)
Logo
Logo del disco Simili
Singoli
  1. Lato destro del cuore
    Pubblicato: 25 settembre 2015
  2. Simili
    Pubblicato: 27 novembre 2015
  3. Nella porta accanto
    Pubblicato: 15 febbraio 2016
  4. Innamorata
    Pubblicato: 18 marzo 2016
  5. Ho creduto a me
    Pubblicato: 26 agosto 2016
  6. 200 note
    Pubblicato: 17 gennaio 2017
  7. Pregúntale al cielo
    Pubblicato: 20 gennaio 2017

Simili è l'undicesimo album in studio della cantante italiana Laura Pausini, pubblicato il 6 novembre 2015 dalla Atlantic Records.

Sebbene non si tratti di un album totalmente autobiografico,[3] la cantante stessa ha dichiarato di essersi ispirata a storie di persone a lei vicine.[4]

L'album è stato pubblicato il 13 novembre dello stesso anno anche in lingua spagnola con il titolo Similares.

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 maggio 2015, attraverso la pagina Facebook dell'artista, è stato annunciato che in autunno sarebbe stato pubblicato un nuovo album di inediti intitolato Simili.[5] Il 14 settembre 2015 viene svelata la copertina dell'album,[6] il 30 settembre 2015 la data di uscita in contemporanea sul TG1 di Rai 1 e sul TG5 di Canale 5, mentre il 1º ottobre 2015 la lista tracce.[7] Tutte le notizie sono state pubblicate sulla pagina Facebook dell'artista.

Concezione[modifica | modifica wikitesto]

La copertina dell'album ritrae Laura Pausini distesa in un prato, vestita in modo molto semplice, quasi come se volesse far capire un ritorno alle origini, alla semplicità; nel retrocopertina è possibile vedere quattro ragazzi distesi anch'essi nell'erba ognuno con delle caratteristiche diverse: chi ha dei tatuaggi, chi ha gli occhi a mandorla, chi è scuro di pelle; il messaggio vuole indicare che in fondo siamo tutti Simili. Sul CD è invece raffigurato un quadrifoglio.

Riguardo al significato del titolo la Pausini ha dichiarato:[8]

« Simili perché è quello che siamo. Uguali e differenti, uniti dagli stessi sogni, dalle stesse paure, le stesse emozioni. Ognuno ha la sua storia da raccontare, questo disco ne racconterà tante. - Simili come le impronte digitali, uguali e diverse. »

Mentre Laura Pausini era al consolato statunitense in Italia per chiedere il visto per lavorare a Miami (in qualità di coach al talent show televisivo La banda in onda su Univision) è rimasta colpita dal fatto che per identificare persone diverse si usi un metodo comune, quello delle impronte digitali. Così ha pensato ad una parola che unisce queste due contraddizioni: «uguali» e «diversi», ossia «simili». Anche le impronte hanno avuto un significato molto particolare nel concept di quest'album. Laura lo spiega così:[8]

« Ho posato la prima impronta, poi ponendo l'altra impronta di fianco un poco obliqua, ho notato che sembrava un cuore, ripetendo altre volte le mie impronte sul foglio si è formato un quadrifoglio. Questo ha diversi significati per me, perché un'impronta siamo noi, due impronte insieme siamo tutti noi che ci amiamo; non importano le caratteristiche di chi vuoi amare; e poi per trovare la fortuna, devi incontrare qualcun altro. »

L'album, distribuito in oltre 60 paesi del mondo, è composto da 15 tracce inedite e vede nuovamente la collaborazione di Niccolò Agliardi per i testi e Daniel Vuletic per la musica. Tra le tracce sono presenti tre brani scritti da Biagio Antonacci: Lato destro del cuore, che è una canzone con un significato importante con una scrittura poetica con dei richiami musicali che ricordano gli anni sessanta della musica italiana, Tornerò (con calma si vedrà), che è un tributo alla musica latina, e È a lei che devo l'amore, una ninna nanna con la partecipazione della figlia Paola, scritta inizialmente per il disco di Antonacci come canzone d'amore per una donna e poi cambiata per dedicarla alla figlia della Pausini. Innamorata è un brano rap scritto da Jovanotti, il quale ha dichiarato che, dopo 10 anni che ci stava provando non riuscendo a trovare quella giusta, è finalmente riuscito a scrivere «una roba forte» per la cantante romagnola; Laura Pausini ha dichiarato che è la prima volta che canta un genere con cui «si balla di brutto» ed ha aggiunto che sperava che la cantassero in duetto, mentre lui l'ha convinta a cantarla da sola.[9] Sono solo nuvole è scritta da Giuliano Sangiorgi e chiesta esplicitamente da Laura Pausini,[10] mentre 200 note è scritta da Tony Maiello; in collaborazione con L'Aura sono stati scritti Io c'ero (+ amore x favore), brano dance, e Lo sapevi prima tu, dedicato al padre Fabrizio. Per la musica è stata realizzata con la collaborazione attiva ma inconsapevole di alcuni suoi fan da tutto il mondo. Tramite il fan club ufficiale Laura 4U Laura Pausini ha cercato un musicista diverso in ogni paese e dei coristi, consegnando ad ognuno solo la parte che doveva eseguire direttamente ed ha chiesto che le rispedissero oltre alla registrazione audio anche un video. I fan si sono accorti di aver partecipato ad alcuni brani, solo in seguito alla pubblicazione del disco. Riguardo al significato del brano Il nostro amore quotidiano, la Pausini ha dichiarato:[11]

« Racconta l'amore universale fin dai primi momenti di una storia, quando manca il fiato dall'emozione. Una ballad che ripercorre, passo dopo passo, la vita di una coppia che cresce il proprio sentimento nelle pieghe della quotidianità. Il video è un collage di piccole tenere scene di coppie, senza differenze e categorizzazioni, alle prese con le manifestazioni più semplici e quotidiane dell’amore: da un romantico risveglio insieme ad una telefonata tanto attesa, da un picnic romantico fino ad una serata con amici senza differenze e pregiudizi. »

Del brano Nella porta accanto racconta:[12]

« Una ragazza mi ha scritto un po' di tempo fa su Facebook e mi ha chiesto un aiuto per risolvere una storia d'amore molto particolare, pensavo che fosse una cosa abbastanza seria: mi ha raccontato che è innamorata del suo vicino di casa, ma lui non lo sa. Io ho scritto una canzone nell'album, Nella porta accanto, perché lei si dichiarasse... ma lei è sparita! Dove sei? Ti fai viva per dirmi com'è finita?? »

Per la musica, Lo sapevi prima tu e È a lei che devo l'amore sono stati collocati alla fine della tracklist e contraddistinti come +Simili in quanto gli unici tre brani autobiografici.

L'album è dedicato alla nonna paterna Maria scomparsa nel 2014 e a Francesco Carta, il fratello maggiore del compagno Paolo scomparso di recente.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

L'album è stato presentato alla stampa il 4 novembre alle ore 15 presso la sala multimediale di Piazza della Repubblica a Milano con la cantante in collegamento video da Miami, mentre otto giornalisti della stampa musicale si sono recati a Miami a spese dell'artista per ascoltare in anteprima il suo nuovo lavoro in studio.[13] L'album è stato presentato il 21 novembre alle 20:30 presso il programma televisivo La meraviglia di essere simili trasmesso su Rai 1,[14] ottenendo 3.800.000 telespettatori con il 14.85% di share.[15]

Per la prima volta nella sua carriera, Laura ha voluto che per ciascun brano dell'album fosse realizzato un videoclip dai registi Leandro Manuel Emede e Nicolò Cerioni. Il 5 dicembre 2015 è stato trasmesso alle 23:30 su Rai 1 Simili The Short Film, il cortometraggio in cui l'artista spiega tutti i brani presenti nell'album, mostrando un estratto dei relativi videoclip, ottenendo 968.000 telespettatori con il 6.9% di share.[16] Tale cortometraggio è contenuto nel DVD della versione Deluxe dell'album, assieme alla versione integrale del videoclip del brano Per la musica/Es la música. Le versioni integrali di tutti i videoclip in entrambe le lingue sono state pubblicate in varie occasioni tra il 2015 e il 2017 attraverso il canale YouTube della Warner Music Italy, e in alcuni casi vi è stata un'anteprima sul sito Internet del quotidiano Corriere della Sera).

L'album in lingua italiana è stato pubblicato anche in formato doppio LP in tiratura limitata a 2.000 copie.[17]

Il primo singolo estratto dall'album in Italia è stato Lato destro del cuore,[18] il secondo Simili,[19] il terzo Innamorata,[20] il quarto Ho creduto a me[21] e il quinto 200 note.[22] Anche in Brasile il primo singolo estratto è stato Lato destro del cuore, il secondo è stato invece Nella porta accanto,[23] mentre il terzo ed ultimo è stato 200 note.[24]

Nel mercato spagnolo e latino americano sono stati estratti come singoli Lado derecho del corazón e En la puerta de al lado.[25][26] Similares è uscito come terzo singolo in Spagna,[27] mentre Enamorada pubblicato in una versione remixata dal duo Takagi & Ketra e Ho creido en mi sono usciti come terzo e quarto singolo in America Latina e negli Stati Uniti. Infine Pregúntale al cielo è uscito come ultimo singolo per tutti e due i mercati (in Spagna come quarto e in America Latina come quinto).

Le versioni integrali dei videoclip degli altri brani sono state pubblicate in specifiche occasioni attraverso il canale YouTube della Warner Music Italy (in alcuni casi vi è stata un'anteprima sul sito Internet del quotidiano Corriere della Sera): È a lei che devo l'amore/A ella le debo mi amor il 24 dicembre 2015[28], Il nostro amore quotidiano/Nuestro amor de cada día il 14 febbraio 2016[29], Lo sapevi prima tu/Lo sabías antes tú il 28 aprile 2016 (compleanno di Fabrizio Pausini),[30] Tornerò (con calma si vedrà)/Regresaré (con calma se verá) il 16 gennaio 2017, Sono solo nuvole/Solo nubes il 17 gennaio 2017, Io c'ero (+ amore x favore)/Yo estuve (+ amor x favor) il 18 gennaio 2017, Colpevole/Culpable il 19 gennaio 2017.

Da maggio 2016, il brano Nuestro amor de cada día è stato utilizzato in Messico come colonna sonora dello spot pubblicitario della Barilla, di cui la Pausini è testimonial.[31] Lo stesso spot viene trasmesso anche in Brasile, dove viene utilizzata la versione italiana Il nostro amore quotidiano. Da settembre, il brano Simili è stato utilizzato come colonna sonora della terza stagione della serie televisiva di Braccialetti rossi; alcuni ragazzi della serie sono i protagonisti del videoclip, girato a Villa Pisani a Stra.

Per la promozione dell'album, Laura Pausini è rimasta impegnata da maggio ad ottobre 2016 in un tour mondiale intitolato Simili World Tour 2016 e composto da 33 date. La prima parte, intitolata Pausini Stadi Tour 2016 si svolge a giugno 2016 per la prima volta su stadi in Italia e parte dall'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola (data zero) per poi proseguire allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano (doppia data), allo Stadio Olimpico di Roma (con ospite Biagio Antonacci) e allo Stadio della Vittoria di Bari (con ospite Giuliano Sangiorgi).[5] La seconda parte, intitolata Similares US & Latin America Tour 2016 si svolge da luglio a settembre 2016 in America: Canada, Stati Uniti d'America, Messico, Costa Rica, Panama, Ecuador, Perù, Cile, Argentina, Paraguay, Uruguay e Brasile.[32] La terza parte intitolata Simili European Tour 2016 si è svolta a ottobre 2016 tra Regno Unito, Belgio, Germania e Svizzera.[33]

Il 6 settembre 2016 è stato trasmesso presso l'emittente italiana Canale 5 il concerto del 4 giugno 2016 che la cantante ha tenuto presso lo Stadio Giuseppe Meazza di Milano, facendo registrare oltre 100.000 presenze nelle due serate.[34]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Simili[modifica | modifica wikitesto]

  1. Lato destro del cuore – 3:52 (Biagio Antonacci)
  2. Simili – 3:35 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Niccolò Agliardi, Edwyn Roberts)
  3. 200 note – 3:58 (testo: Tony Maiello – musica: Tony Maiello, Lorenzo Vizzini Bisaccia)
  4. Innamorata – 3:20 (testo: Jovanotti – musica: Jovanotti, Riccardo Onori, Christian "Noochie" Rigano)
  5. Chiedilo al cielo – 3:15 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Paolo Carta)
  6. Ho creduto a me – 3:14 (testo: Niccolò Agliardi – musica: Massimiliano Pelan)
  7. Nella porta accanto – 3:46 (testo: Laura Pausini – musica: Mattia De Luca)
  8. Il nostro amore quotidiano – 3:58 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Paolo Carta)
  9. Tornerò (Con calma si vedrà) – 4:07 (Biagio Antonacci)
  10. Colpevole – 3:36 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Laura Pausini, Daniel Vuletic)
  11. Io c'ero (+ amore x favore) – 2:53 (testo: Laura Pausini – musica: Paolo Carta, L'Aura)
  12. Sono solo nuvole – 4:12 (Giuliano Sangiorgi)
  13. Per la musica (featuring Official Fan Club Members Singers and Players) – 3:31 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi – musica: Paolo Carta)
  14. Lo sapevi prima tu (Dedicated to My Father) – 4:02 (testo: Laura Pausini, L'Aura – musica: Simone Bertolotti, L'Aura)
  15. È a lei che devo l'amore (featuring Paolo and Paola Carta) – 2:53 (Biagio Antonacci)
DVD bonus nell'edizione deluxe
  1. Simili (The Short Film) – 29:00
  2. Similares (The Short Film) – 29:00
  3. Per la musica (Music Video) – 3:36
  4. Es la música (Music Video) – 3:36

Similares[modifica | modifica wikitesto]

  1. Lado derecho del corazón – 3:52 (Biagio Antonacci; adatt. spagnolo di Laura Pausini)
  2. Similares – 3:35 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi; adatt. spagnolo di Laura Pausini – musica: Niccolò Agliardi, Edwyn Roberts)
  3. 200 notas – 3:58 (testo: Tony Maiello; adatt. spagnolo di Laura Pausini – musica: Tony Maiello, Lorenzo Vizzini Bisaccia)
  4. Enamorada – 3:20 (testo: Jovanotti; adatt. spagnolo di Laura Pausini – musica: Jovanotti, Riccardo Onori, Christian Rigano)
  5. Pregúntale al cielo – 3:15 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi; adatt. spagnolo di Laura Pausini – musica: Paolo Carta)
  6. He creído en mí – 3:14 (testo: Niccolò Agliardi; adatt. spagnolo di Laura Pausini – musica: Massimiliano Pelan)
  7. En la puerta de al lado – 3:46 (testo: Laura Pausini – musica: Massimo De Luca)
  8. Nuestro amor de cada día – 3:58 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi; adatt. spagnolo di Laura Pausini – musica: Paolo Carta)
  9. Regresaré (con calma se verá) – 4:07 (Biagio Antonacci; adatt. spagnolo di Laura Pausini)
  10. Culpable – 3:36 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi; adatt. spagnolo di Laura Pausini – musica: Laura Pausini, Daniel Vuletic)
  11. Yo estuve (+ amor x favor) – 2:53 (testo: Laura Pausini – musica: Paolo Carta, L'Aura)
  12. Solo nubes – 4:12 (Giuliano Sangiorgi; adatt. spagnolo di Laura Pausini)
  13. Es la música (featuring Official Fan Club Members Singers and Players) – 3:31 (testo: Laura Pausini, Niccolò Agliardi; adatt. spagnolo di Laura Pausini – musica: Paolo Carta)
  14. Lo sabías antes tú (Dedicated to My Father) – 4:02 (testo: Laura Pausini, L'Aura; adatt. spagnolo di Laura Pausini – musica: Simone Bertolotti, L'Aura)
  15. A ella le debo mi amor (featuring Paolo and Paola Carta) – 2:53 (Biagio Antonacci; adatt. spagnolo di Laura Pausini)
DVD bonus nell'edizione deluxe
  1. Simili (The Short Film) – 29:00
  2. Similares (The Short Film) – 29:00
  3. Per la musica (Music Video) – 3:36
  4. Es la música (Music Video) – 3:36

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Simili esordisce al primo posto della classifica italiana degli album e durante la sua prima settimana di vendite, secondo Mediatraffic, risulta il 13º album più venduto al mondo con 44.000 copie vendute. Simili viene certificato doppio disco di platino (più di 100.000 copie) dopo due mesi di uscita (11 gennaio 2016).[35]

Similares raggiunge le più alte posizioni mai ottenute dall'artista nelle classifiche statunitensi Billboard.[36]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 giugno 2016, in occasione dell'annuale Wind Music Award, Simili è stato premiato nella categoria Album Multiplatino.[37]

Con Similares Laura Pausini riceve a marzo 2016 una candidatura ai Premios Juventud 2016 nella categoria Il più toccante, mentre nel mese di dicembre dello stesso anno ha ricevuto una candidatura ai Grammy Awards 2017 nella categoria Miglior album latin pop dell'anno.[38]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2015) Posizione
Italia[44] 12
Classifica (2016) Posizione
Italia[45] 20

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Com Simili, Laura Pausini é disco de ouro no Brasil, LatinPop Brasil, 12 gennaio 2016. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  2. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 9 agosto 2016.
  3. ^ Laura Pausini: Con Simili esploro nuovi sound e torno a Sanremo, Adnkronos, 4 novembre 2015. URL consultato il 4 novembre 2015.
  4. ^ Laura Pausini: Uguali ma diversi, adesso canto le storie di persone Simili a me, TGcom24, 4 novembre 2015. URL consultato il 4 novembre 2015.
  5. ^ a b Laura Pausini, il nuovo album è Simili: fuori in autunno. Tour negli stadi a giugno 2016, rockol.it, 14 maggio 2015. URL consultato il 14 maggio 2015.
  6. ^ Laura Pausini svela la copertina del nuovo album, Radio Italia, 14 settembre 2015. URL consultato il 1º ottobre 2015.
  7. ^ Simili di Laura Pausini esce il 6 novembre: la tracklist, TV Sorrisi e Canzoni, 1º ottobre 2015. URL consultato il 1º ottobre 2015.
  8. ^ a b 'Simili' di Laura Pausini, Radio Dimensione Suono, 21 dicembre 2016. URL consultato il 2 maggio 2016.
  9. ^ Laura Pausini, Innamorata: la canzone di Jovanotti per Simili, Radio Italia, 5 ottobre 2015. URL consultato il 12 ottobre 2015.
  10. ^ Sono solo nuvole: il brano di Giuliano Sangiorgi per Laura Pausini, Radio Italia, 14 ottobre 2015. URL consultato il 14 ottobre 2015.
  11. ^ Il nostro amore quotidiano è dedicato a tutte le persone innamorate, MTV, 14 febbraio 2016. URL consultato il 29 aprile 2016.
  12. ^ Laura Pausini cerca fan che ispirò canzone 'Nella porta accanto', ANSA, 21 gennaio 2016. URL consultato il 2 maggio 2016.
  13. ^ Laura Pausini presenta Simili: tutto sul nuovo album, TV Sorrisi e Canzoni, 4 novembre 2015. URL consultato il 4 novembre 2015.
  14. ^ Laura Pausini: Serata speciale su Rai 1 per presentare Simili, melty.it, 28 ottobre 2015. URL consultato il 28 ottobre 2015.
  15. ^ Ascolti Tv sabato 21 novembre 2015, davidemaggio.it, 21 novembre 2015. URL consultato il 21 novembre 2015.
  16. ^ Pausini: Quasi un milione di audience per Simili The Short Film, Radio Italia, 7 dicembre 2015. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  17. ^ Laura Pausini: Simili uscirà in una Deluxe Version e in vinile, Radio Italia, 6 ottobre 2015. URL consultato il 12 ottobre 2015.
  18. ^ Il 'Lato destro del cuore di Laura Pausini, da domani il nuovo singolo, Adnkronos, 24 settembre 2015. URL consultato il 1º ottobre 2015.
  19. ^ Pausini, esce il nuovo singolo Simili, ANSA, 23 novembre 2015. URL consultato il 1º dicembre 2015.
  20. ^ Da oggi Laura Pausini è Innamorata, La Stampa, 18 marzo 2016. URL consultato il 18 marzo 2016.
  21. ^ In Radio il 26 Agosto il singolo Ho creduto a me, aLLMusicItalia, 22 agosto 2016. URL consultato il 22 agosto 2016.
  22. ^ Laura Pausini, a sorpresa il nuovo singolo e video 200 note, TV Sorrisi e Canzoni, 17 gennaio 2017. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  23. ^ (PT) O single Nella porta accanto é o Lançamento da Semana!, antena1.com.br, 15 febbraio 2016. URL consultato il 15 febbraio 2016.
  24. ^ (PT) O single Nella porta accanto é o Lançamento da Semana!, antena1.com.br, 15 febbraio 2016. URL consultato il 15 febbraio 2016.
  25. ^ Laura Pausini: En la puerta de al lado nuovo singolo in Spagna, Radio Italia, 19 novembre 2015. URL consultato il 1º dicembre 2015.
  26. ^ (ES) Laura Pausini estrenará 'En la puerta de al lado, elmanana.com.mx, 31 gennaio 2016. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  27. ^ (PT) Similares é o novo single de Laura Pausini em espanhol, elmanana.com.mx, 2 marzo 2016. URL consultato il 2 marzo 2016.
  28. ^ Laura canta l'amore per la figlia in È a lei che devo l'amore, SoundsBlog, 24 dicembre 2016. URL consultato il 29 aprile 2016.
  29. ^ Il nostro amore quotidiano, inno all'amore universale, CorrettaInformazione, 15 febbraio 2016. URL consultato il 29 aprile 2016.
  30. ^ Lo sapevi prima tu è il regalo per il padre, Optima Italia, 28 aprile 2016. URL consultato il 29 aprile 2016.
  31. ^ Laura Pausini, con "Nuestro amor de cada dia" nel nuovo spot Barilla, Vanity Fair, 25 maggio 2016. URL consultato il 1º giugno 2016.
  32. ^ Laura Pausini annuncia un tour in Canada, Nord e Sud America, Radio Italia, 27 aprile 2016. URL consultato il 27 aprile 2016.
  33. ^ Laura Pausini annuncia il tour europeo, rtl.it, 12 ottobre 2015.
  34. ^ Pausini Stadi su Canale 5, il Sussidiario, 7 settembre 2016. URL consultato il 7 settembre 2016.
  35. ^ "SIMILI" DI LAURA PAUSINI È DOPPIO DISCO DI PLATINO IN DUE MESI, Radio Italia, 11 gennaio 2016. URL consultato l'11 gennaio 2016.
  36. ^ Laura Pausini conquista il Nord America con Similares, Radio Italia, 25 novembre 2015. URL consultato il 1º dicembre 2015.
  37. ^ Wind Music Awards 2016: da Pausini a Mengoni, tutti i premiati, Web TV, 8 giugno 2016. URL consultato l'8 giugno 2016.
  38. ^ Laura Pausini, Andrea Bocelli e Ennio Morricone sono nominati ai Grammy 2017, Panorama, 6 dicembre 2016. URL consultato il 6 dicembre 2016.
  39. ^ a b c d e f g h (NL) Laura Pausini - Simili, Ultratop. URL consultato il 10 gennaio 2016.
  40. ^ (EN) Andamento dell'album Similares nella classifica 2015 negli Stati Uniti (Latin Album), Billboard. URL consultato il 27 novembre 2015.
  41. ^ (EN) Andamento dell'album Similares nella classifica 2015 negli Stati Uniti (Latin Album), Billboard. URL consultato il 27 novembre 2015.
  42. ^ (EN) Andamento dell'album Similares nella classifica 2015 negli Stati Uniti (Latin Album), Billboard. URL consultato il 27 novembre 2015.
  43. ^ (HU) Andamento dell'album Simili nella classifica 2015 in Ungheria, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 18 novembre 2015.
  44. ^ CLASSIFICHE "TOP OF THE MUSIC" 2015 FIMI-GfK: LA MUSICA ITALIANA IN VETTA NEGLI ALBUM E NEI SINGOLI DIGITALI, Federazione Industria Musicale Italiana, 8 gennaio 2016. URL consultato il 10 gennaio 2016.
  45. ^ "TOP OF THE MUSIC" FIMI-GfK 2016: LE UNICHE CLASSIFICHE ANNUALI COMPLETE, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 9 gennaio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica