Nastri d'argento 2021

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La 76ª edizione dei Nastri d'argento si è svolta il 22 giugno 2021 presso il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma.[1]

Rispetto alle edizioni precedenti il premio al miglior produttore viene associato ai film in competizione come migliore opera e commedia. In conseguenza alle limitazioni imposte dalla Pandemia di COVID-19 in Italia diverse sono le produzioni uscite in piattaforma e televisione.[1]

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

I vincitori sono indicati in grassetto, a seguire gli altri candidati.[2][3]

Miglior film[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regista esordiente[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film commedia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior soggetto[modifica | modifica wikitesto]

Migliore sceneggiatura[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attore protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attore non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attore in un film commedia[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice in un film commedia[modifica | modifica wikitesto]

Migliore fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Migliore scenografia[modifica | modifica wikitesto]

Migliori costumi[modifica | modifica wikitesto]

Migliore montaggio[modifica | modifica wikitesto]

Migliore sonoro in presa diretta[modifica | modifica wikitesto]

Migliore colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Migliore canzone originale[modifica | modifica wikitesto]

Premi speciali[modifica | modifica wikitesto]

Nastro d'argento dell'anno

Nastro di platino[modifica | modifica wikitesto]

Nastro speciale 75[modifica | modifica wikitesto]

Cameo dell'anno[modifica | modifica wikitesto]

Nastro d'argento europeo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Le candidature dei nastri, su nastridargento.it. URL consultato il 27 maggio 2021.
  2. ^ Nastri 2021 Le candidature (PDF), su nastridargento.it. URL consultato il 27 maggio 2021.
  3. ^ Nastri d’argento 2021, ecco tutti i vincitori, su rollingstone.it. URL consultato il 22 giugno 2021.
  4. ^ Luca Scarselli, LAURA PAUSINI: IO SÌ VINCE IL NASTRO D’ARGENTO PER LA MIGLIORE CANZONE ORIGINALE, su Movieplayer.it, 19 giugno 2021. URL consultato il 19 giugno 2021.
  5. ^ Ilaria Urbani, Nasce il "Nastro di Platino" per Sophia Loren, su la Repubblica, 26 febbraio 2021. URL consultato il 26 febbraio 2021.
  6. ^ Nastri d’Argento 2021: Giuliano Sangiorgi vince il Nastro speciale per il cameo dell'anno, su comingsoon.it. URL consultato il 12 giugno 2021.
  7. ^ A Colin Firth il Nastro d'argento europeo, su ansa.it, 16 giugno 2021. URL consultato il 23 giugno 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema