Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Calendar Men

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Calendar Men
ヤットデタマン
(Yattodetaman)
Calendar Men.png
Serie TV anime
RegiaHiroshi Sasagawa
SoggettoKazuo Sato
Char. designYoshitaka Amano
Mecha designKunio Ōkawara
MusicheMasayuki Jinbo, Masayuki Yamamoto
StudioTatsunoko
ReteFuji TV
1ª TV7 febbraio 1981 – 6 febbraio 1982
Episodi52 (completa)
Durata24 min
Rete it.Televisioni locali, Italia 1, Italia 7, Sitcom 1, wiidd
1ª TV it.1982
Episodi it.52 (completa)
Durata ep. it.24 min
Dialoghi it.Giovanni Brusatori, Giorgio Del Bene
Dir. dopp. it.Giovanni Brusatori

Calendar Men (ヤットデタマン Yattodetaman?) è un cartone animato giapponese, in particolare è la quinta delle Time Bokan Series. Essendo stata la prima ad essere trasmessa in Italia, nel 1982, da un certo punto di vista, rappresenta un problema, poiché diversi elementi tipici della trama delle Time Bokan in questa serie subiscono delle piccole ma sostanziali modifiche[non chiaro].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Giappone, 1981. In un condominio gestito dal signor Arsenio Maigret, vivono Beppe Domani e Tina Ieri. I due ragazzi sono anche i collaboratori di Maigret, che sbarca il lunario come investigatore privato. Un giorno, un rumore udito nel solaio insospettisce i ragazzi: la sorpresa è grande quando scoprono che a causarlo è stata l'apparizione di una macchina del tempo, e lo stupore aumenta quando gli occupanti della macchina rivelano la loro identità. La ragazza che ne discende rivela agli sbalorditi Beppe e Tina di essere la Principessa Domenica, erede al trono del regno di Calendar, di venire dall'anno 2980 e di essere una loro discendente, svelando così il loro futuro matrimonio. Nel futuro infatti, dopo la morte del re di Calendar, il trono è stato usurpato dalla malvagia Lunedì, che a forza di complotti è riuscita a fare incoronare re il suo fratellino, il principino Sabato.

La questione è resa complicata dal fatto che per legittimare l'ascesa al trono nel regno di Calendar è necessario avere accanto a sé il Cosmopavone, l'animale sacro di Calendar, il quale però non vuole saperne e fugge attraverso lo spazio e il tempo, trasformandosi negli oggetti misteriosi e importanti della storia e della mitologia (ad esempio, la lampada di Aladino, la mela di Newton o il vaso di Pandora).

Quello che né i due ragazzi né Domenica sanno è che nello stesso condominio abitano i responsabili del fattaccio: nascosti sotto il falso nome di «famiglia Settimana», nello scantinato del palazzo vivono Lunedì, Sabato e i loro goffi servitori Settembre e Ottobre. Essi sono in possesso del Pavonputer, un elaboratore costruito appositamente per indicare gli spostamenti temporali del Cosmopavone e le sue trasformazioni. Domenica è dotata di poteri paranormali con cui è in grado di recepire le informazioni fornite dal Pavonputer; dato che non è però in grado di affrontare le missioni da sola, con questi stessi poteri incarica il suo antenato Beppe di riportare a casa il Cosmopavone, trasformando il ragazzino nel supereroe Yattodetaman e rivelando a Beppe e Tina che la chiave e il lucchetto che essi possedevano fin da bambini sono in realtà due talismani che se uniti sono in grado di evocare dal regno futuro di Calendar un potentissimo robot, l'Ipergenio King Star.

Da qui parte il canovaccio comune ad altre serie Time Bokan.

Con i poteri di Yattodetaman e la forza di King Star i due ragazzi s'imbarcano nella missione, viaggiando nel vortice del tempo per cogliere sul fatto Lunedì e i suoi scagnozzi e affrontare le bizzarre macchine da guerra progettate da Settembre. King Star è generalmente aiutato da un cavallo robot (Sagittarius), con il quale si combina per formare un robot centauro, che ha invariabilmente la meglio sulla macchina da guerra di Settembre. Di questa, dopo la battaglia, resta solo la plancia di comando, sulla quale i quattro malfattori s'inventano un siparietto per impietosire King Star ed evitare che li punisca. Essi inizialmente riescono nel loro scopo e King Star torna sui suoi passi dicendo "Io odio il peccato, non chi lo commette", se non che i quattro sventurati lo insultano sottovoce mentre se ne sta andando e lui - per loro sfortuna - ha l'udito molto fino. King Star si gira e lancia una freccia contro la plancia di comando determinandone l'esplosione.

I personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito sono elencati i vari personaggi di questa serie, con i nomi originali giapponesi tra parentesi.

Protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

Beppe Domani (時 ワタル Toki Wataru?)
(doppiatore: Kazuyuki Sogabe / Marco Joannucci)
È il protagonista della serie, un ragazzo imbranato e sbarazzino che quando concentra tutto il suo coraggio si trasforma nel paladino Yattodetaman.
Tina Ieri (姫栗 コヨミ Himeguri Koyomi?)
(doppiatore: Masako Miura / Beatrice Margiotti)
Compagna di Beppe sul lavoro. Arguta e grintosa, finirà con l'innamorarsi di Yattodetaman non sapendo che in realtà è proprio il suo amico.
Principessa Domenica (カレン姫 Karen-hime?, Principessa Karen)
(doppiatore: Mika Doi / Bianca Toso)
Pronipote di Beppe e Tina vivente nell'anno 2980 e legittima erede al trono di Calendar. È in grado di percepire dove si trova il Cosmopavone.

Antagonisti[modifica | modifica wikitesto]

Principessa Lunedì (ミレンジョ姫 Mirenjo-hime?, Principessa Mirenjo)
(doppiatore: Noriko Ohara / Valeria Perilli)
Opportunista, arrivista, quanto squattrinata e sfortunata sorella di Sabato, pretendente come re di Calendar e discendente della defunta "Dinastia Autunnale". Una delle più affascinanti e determinate sexy lady delle Time Bokan
Primo Settembre (ジュリー・コケマツ Julie Kokematsu?)
(doppiatore: Jōji Yanami / Bruno Cattaneo)
Tecnico e ingegnere dei macchinari da guerra, innamorato senza speranze della Principessa Lunedì. Sognatore ad occhi aperti. Ha un casco dotato di tre lucette lampeggianti, una rossa, una gialla e una blu: quando la luce rossa lampeggia, significa che settembre sta mentendo; quando lampeggia il giallo significa che ha una buona idea, mentre il blu lampeggiante significa che l'uomo è terrorizzato a morte.Settembre ha un Angolo tutto suo dedicato alla lettura delle lettere delle ammiratrici che danno anche suggerimenti di Robot e consigli per sconfiggere King Star.
Due Ottobre (アラン・スカドン Alan Sukadon?)
(doppiatore: Kazuya Tatekabe / Giorgio Del Bene)
Uomo di fatica del gruppo. Un personaggio goffo e sgraziato, ma fortissimo, affianca settembre nei combattimenti corpo a corpo con Yattodetaman. Avrà in seguito un angolo tutto suo, chiamato l'"Angolo di Ottobre", in cui si fanno dei confronti su cosa possa fare un uomo normale e le straordinarie prodezze del forzuto tuttofare.
Principino Sabato (ジュリー・コケマツ Prince Komaro?)
(doppiatore: Hiroko Maruyama / Monica Cadueri)
Petulante fratellino di Lunedì, vuole diventare Re di Calendar grazie agli imbrogli della sorella, in quanto membro della "dinastia Autunnale".
Conte Don Giovanni (ドンファンファン伯爵 Donfanfan Hakushaku?, Conte Donfanfan)
(doppiatore: Masayuki Yamamoto / Giorgio Del Bene)
Spasimante della principessa Lunedì, ricambiato. A differenza del brutto e goffo settembre, è raffigurato come un uomo bello ed elegante, che però non sempre partecipa alle battaglie.

Altri[modifica | modifica wikitesto]

Nando Martellotti (ささやきレポーター Sasayaki repōtā?, reporter Sasayaki lett. "Reporter sussurro")
(doppiatore: Kei Tomiyama[1]/Bruno Cattaneo)
Simpatico reporter televisivo che compare sempre (inspiegabilmente) durante le battaglie di King Star contro la macchina gigante della dinastia autunnale, in compagnia del suo collega Elephant Cameraman per farne la telecronaca. In originale, il doppiatore del personaggio è lo stesso che funge da voce narrante di tutte le serie Time Bokan. Il suo nome Italiano è un chiaro riferimento al telecronista Nando Martellini.
Elephant Cameraman (小山カメラマン Tomiyama kameraman?)
(doppiatore: Kei Tomiyama[1]/?)
Cameraman di Nando Martellotti, talmente alto da non apparire mai in viso. Sia il nome italiano "Elephant" che quello originale (scritto coi kanji di piccola montagna) fanno riferimento alla sua altezza, ma la pronuncia di quest'ultimo è simile al cognome del suo doppiatore originale.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1Messaggero dal futuro
「発見!!未来からの使者」 - hakken!! mirai karano shisha
In una palazzina di Tokyo vive l'investigatore privato Arsenio Maigret (che ne è anche amministratore) assieme ai suoi due assistenti Beppe Domani e Tina Ieri. Nel seminterrato abitano anche quattro strani tipi: la principessa Lunedì col fratellino Sabato e i suoi due assistenti Settembre e Ottobre. Improvvisamente si sentono dei rumori nella soffitta dell'attico di Maigret e Beppe e Tina fanno la conoscenza della principessa Domenica e del suo fedele assistente Abatar Robot. Domenica ha una missione da compiere: trovare l'uovo del Cosmo Pavone, che è stato deposto nella preistoria. Sulle sue tracce si mettono anche la principessa Lunedì e i suoi scagnozzi.
7 febbraio 1981
2La principessa Lunedì
「ミレンジョ姫に恋人登場」 - mirenjo hime ni koibito tōjō Il Cosmo Pavone si è trasformato nella fata del Reno nella Germania del 1500. Qui c'è la prima apparizione dello spasimante della Principessa Lunedì, il Conte Don Giovanni.
14 febbraio 1981
3Il cane d'argento
「江戸の長屋の銀の犬」 - edo no nagaya no gin no inu
Il Cosmo Pavone si è rintanato nella Tokyo del 1694 e si è trasformato in un cane dal pelo d'argento.
21 febbraio 1981
4La renna d'oro
「復活!黄金のトナカイ」 - fukkatsu! ōgon no tonakai
Il Cosmo Pavone ha preso le sembianze di una renna d'oro che venne avvistata nel diciottesimo secolo sull'Isola di Baffin, nell'arcipelago artico canadese.
28 febbraio 1981
5Il principe egiziano
「エジプトの王子コマロ?」 - ejiputo no ōji komaro?
Il principe Sabato ha voglia di cavalcare e chiede a Settembre di portargli un cavallo. Settembre gli porta invece un ronzino vecchio e malconcio. Nel frattempo, Lunedì e Domenica, con i loro rispettivi seguaci, si mettono in viaggio per l'antico Egitto perché hanno saputo che secondo il grande storico Erodoto, il Cosmo Pavone si sarebbe trasformato in una fenice.
7 marzo 1981
6L'albero perenne
「見つけた!不老長寿の木」 - mitsu keta! furōchōju no ki
I due gruppi si dirigono nel Perù del conquistador Francisco Pizarro dopo aver saputo che il Cosmo Pavone si è trasformato in un albero situato in una grotta.
14 marzo 1981
7La tragedia di Atlantide
「アトランティス大沈没!」 - atoranteisu dai chinbotsu!
Questa volta il Cosmo Pavone è volato fino ad Atlantide e si è trasformato in uno specchio che predice il futuro, e che ha predetto la distruzione dell'intero continente.
21 marzo 1981
8Sandali volanti
「信長のゾウリが飛んだ!」 - nobunaga no zōri ga ton da!
Lunedì e i suoi scagnozzi sono in un supermercato, intenti a truffare un venditore di polpette, ma vengono beccati da Arsenio Maigret e Beppe che lì vi lavorano come guardie giurate e devono scappare. Intanto, il Cosmo Pavone si è trasformato nella manica della tunica di un servo vissuto in Giappone nel 1553.
28 marzo 1981
9Il piccolo pittore
「天才画家のモデルはブタ」 - tensai gaka no moderu ha buta
Il Cosmo Pavone si è trasformato in un maiale selvatico, ma è stato sorpreso nel suo vero aspetto da un giovane pittore della Firenze del Rinascimento, che decise poi di ritrarlo in tutta la sua bellezza. Secondo la leggenda, chi ritrasse quell'uccello ottenne un'abilità prodigiosa nelle arti e fu noto anche ai posteri. Il giovane pittore si chiamava Michelangelo Buonarroti.
4 aprile 1981
10Operazione Kappa
「カッパのかっぱらい作戦」 - kappa nokapparai sakusen
Arsenio Maigret riceve una lettera da un ladro famoso, ma si rivela essere uno scherzo di un bambino che voleva prenderlo in giro. Per la rabbia, è costretto a letto. Domenica e Lunedì con i loro seguaci partono per il Giappone del 1603 dopo aver saputo che il Cosmo Pavone si è trasformato in un kappa, un demone acquatico della mitologia giapponese.
11 aprile 1981
11La lampada di Aladino
「切腹!ミレンジョ一味」 - seppuku! mirenjo hitoaji
Questa volta il Cosmo Pavone altri non è che la lampada di Aladino. I nostri amici partono quindi per Baghdad.
18 aprile 1981
12Il Cosmo-Pavone acrobata
「危うしジュジャックの曲芸」 - abunau shi jujakku no kyokugei
I nostri eroi tornano indietro nel tempo, nel Giappone feudale, dove il Cosmo Pavone si è trasformato in un tanuki acrobata.
25 aprile 1981
13Il folletto dal lungo naso
「出たぞジュジャック天使」 - deta zo jujakku tenshi
Il Cosmo Pavone è diventato questa volta il Re dei tengu che, sul Monte Kurama, insegnò l'uso della spada a Minamoto no Yoshitsune nel 1171.
2 maggio 1981
14Il misero lavoro di settembre
「コケマツあゝ涙の袋はり」 - kokematsu a namida no fukuro hari
Domenica e Lunedì viaggiano nell'antica Grecia per catturare il Cosmo Pavone trasformatosi nel Vaso di Pandora. Qui inoltre c'è la prima apparizione dell'"Angolo di Ottobre", che apparirà in seguito in tutte le altre puntate fino alla fine della serie.
9 maggio 1981
15Il compenso tanto atteso
「待ってた給料やっと出た」 - matte ta kyūryō yatto deta
Settembre e Ottobre ricevono la loro paga, ma dentro non trovano soldi bensì buoni-detersivo. Nel frattempo, il Cosmo Pavone si è trasformato in un fiore di pietra situato in un piccolo villaggio della Russia del diciannovesimo secolo.
16 maggio 1981
16La rincorsa del topo
「追え!涙でかいたネズミ」 - oe! namida dekaita nezumi
Il Cosmo Pavone è diventato questa volta il quadro di un topo dipinto da un giovane bonzo.
23 maggio 1981
17Tarzan nel 3000
「3001年のターザン」 - 3001 nen no tazan
Questa volta Domenica e Lunedì vanno nel futuro, nell'anno 3001, in un'Africa dove trovano un discendente del leggendario Tarzan. Il Cosmo Pavone si è trasformato in un baobab.
30 maggio 1981
18Il naufragio di Robinson
「ロビンソン二度目の漂流」 - robinson nidome no hyōryū
Settembre e Ottobre svaligiano una cassaforte per scoprire che invece di denaro contiene solo delle melanzane. Nel frattempo il Cosmo Pavone è diventato un pappagallo che tiene compagnia a Robinson Crusoe durante il suo naufragio.
6 giugno 1981
19Il martello dei desideri
「秘宝!打出のこづち」 - hihō! da deno koduchi
Il Cosmo Pavone è diventato un rotolo di pergamena custodito da alcuni monaci buddisti che dalla Cina stanno navigando verso il Giappone.
13 giugno 1981
20Le canzoni di Don Giovanni
「熱唱!ドンファンファン」 - nesshō! donfanfan
Il Cosmo Pavone si è trasformato in un martello che esaudisce i desideri di chi lo brandisce.
20 giugno 1981
21La principessa del '700
「ミレンジョ華麗なる変身」 - mirenjo karei naru henshin
Settembre e Ottobre rubano un cesto di sushi destinato ad Arsenio Maigret e così permettono a Lunedì e Sabato di sopravvivere. Il Cosmo Pavone intanto si trova a Versailles, nel 1789, sotto forma di un diamante che la moglie di un conte porta al collo.
27 giugno 1981
22Biancaneve e i suoi amici
「それからの白雪姫」 - sorekarano shirayukihime
Il Cosmo Pavone è diventato la ruota del mulino della casa di Biancaneve e i sette nani.
4 luglio 1981
23Il mostro invisibile
「透明鬼VS大巨神」 - tōmei oni vs dai kyojin
I nostri eroi ritornano indietro nel tempo in Giappone dopo aver saputo che il Cosmo Pavone si è trasformato nello stolo di una rosa giapponese.
11 luglio 1981
24La rosa rossa
「ジュジャクは赤いバラ」 - jujaku ha akai bara
Arsenio Maigret scende nel seminterrato dove vivono Lunedì e i suoi scagnozzi per riparare un tubo rotto. Il Cosmo Pavone intanto si è rifugiato nella Spagna del 1845 sotto forma di una rosa rossa che una ragazza di nome Carmen porta al petto.
18 luglio 1981
25Battaglia nello spazio
「大馬神宇宙の大決戦」 - dai uma kami uchū no dai kessen
Arsenio Maigret viene scritturato per un film. Il Cosmo Pavone nel frattempo si è trasformato in una croce d'oro legata al collo di Marco Polo. I nostri eroi tornano quindi indietro nel tempo fino alla Venezia del 1200.
25 luglio 1981
26Don Giovanni all'attacco
「恋の火花!伯爵対光源氏」 - koi no hibana! hakushaku tsui kōgen shi
Il Cosmo Pavone si è trasformato nell'acconciatura di un nobile giapponese vissuto nel 794.
1º agosto 1981
274 furfanti sull'Himalaya
「自爆!ヒマラヤの四悪人」 - jibaku! himaraya no shi akunin
Il Cosmo Pavone si è trasformato nello Yeti. I nostri eroi vanno quindi in Himalaya nel futuro (l'anno è il 1990, otto anni dopo la vicenda).
8 agosto 1981
28Robin Hood nella foresta
「空からブタが降ってくる」 - aka ra buta ga futte kuru
15 agosto 1981
29La leggenda di Babbo Natale
「サンタがもらった贈り物」 - santa gamoratta okurimono
Il Cosmo Pavone questa volta è diventato il cappello di Babbo Natale. Qui inoltre si scopre tutto il processo che porta Beppe a trasformarsi in Yattodetaman.
22 agosto 1981
30Il regno del Cosmo-Pavone
「ジュジャクの陰に謎の影」 - jujaku no inni nazo no kage
Il Cosmo Pavone è tornato nel Regno di Calendar, fra 1000 anni. Le due principesse con i loro seguaci si precipitano a catturarlo. Sarà forse la fine delle avventure di Calendar Man? Inoltre qui viene svelata la base da dove arrivano sia Kingstar che Sagittarius, una base situata su un'isola del regno di Calendar.
29 agosto 1981
31Alessandro Magno
「大ウソ!大馬神賛歌」 - dai uso! dai uma kami sanka
Purtroppo nessuna delle due principesse ha catturato ancora il Cosmo Pavone e quindi Calendar è ancora senza un re. Ma questo non importa molto ai sudditi, è giorno di festa: si sta disputando infatti il Gran Premio di Formula Uno, vinto dal Conte Don Giovanni che porta alla principessa Lunedì qualcosa da mangiare. Intanto, il Cosmo Pavone si è rifugiato nel santuario di Amon, nella Libia del 330 avanti Cristo, dove incontrano Alessandro Magno.
5 settembre 1981
32La favola di Esopo
「ワタルがカメに大変身」 - wataru ga kame ni taihen mi
I nostri eroi questa volta vanno nell'antica Grecia perché il Cosmo Pavone si è tramutato nelle favole del grande scrittore Esopo. Purtroppo però il Pavon-puter ha sbagliato: il Cosmo Pavone si trova sì ad Atene, ma non è le favole di Esopo bensì si trova ai piedi di una collina. Il Cosmo Pavone, una volta trovato, fa scendere una polvere dorata su Domenica, Lunedì e i suoi seguaci e li trasforma in animali protagonisti delle favole di Esopo. Su richiesta di Yattodetaman però il Cosmo Pavone fa ritornare tutti esseri umani.
12 settembre 1981
33Sotto il grande abete
「ジュジャクの影に伯爵?」 - jujaku no kage ni hakushaku?
Abatar Robot e il Conte Don Giovanni si incontrano ai piedi del Monte Susa, la Montagna Sacra di Calendar. Il Cosmo Pavone intanto si è trasformato in una pepita d'oro nell'Arizona del 1840.
19 settembre 1981
34Le dimissioni di settembre
「コケマツついに退職願い」 - kokematsu tsuini taishoku negai
Stufo di essere vessato dalla principessa Lunedì, geloso del Conte Don Giovanni e stanco di essere considerato meno di zero, Settembre decide di ritirarsi dall'attività di criminale e aprire un ramenificio, ma la principessa Lunedì gli ricorda il valido aiuto che gli ha sempre dato e che senza di lui la squadra non può esistere e quindi Settembre ritorna con Lunedì. Intanto, il Cosmo Pavone è volato nella Germania del 1450 ed è diventato la penna di Johannes Gutenberg.
26 settembre 1981
35La scarpa di Cenerentola
「ジュジャクつかまえた?」 - jujaku tsukamaeta?
Il Cosmo Pavone è diventato la scarpetta di Cenerentola.
3 ottobre 1981
36I dipinti di Altamira
「アルタミラの猿芝居」 - arutamira no saru shibai
Il piccolo Sabato si ammala alla pancia. Guarisce però grazie a un intervento del Conte Don Giovanni. Intanto, il Cosmo Pavone si è rifugiato nel 1902 ad Altamira, in Spagna, trasformato in una renna dal naso rosso dipinta durante l'era glaciale.
10 ottobre 1981
37La malattia di Arsenio Maigret
「重体!金五郎大ピンチ」 - jūtai! kin gorō dai pinchi
Da un po' di tempo Arsenio Maigret si comporta in modo strano: prima gli prende una strana euforia che lo fa ballare, poi cade in un sonno profondo. La principessa Domenica sa che cos'ha Maigret: microgermi, batteri che si insediano nel cervello umano. Per curarlo, Domenica con Beppe e Tina devono andare a Malendar, una città vicino Calendar, situata nel Sudest Asiatico. E dovranno entrare nel corpo di Maigret, dove tra l'altro si trova anche il Cosmo Pavone, tramutatosi in dispositivo per sconfiggere la malattia di Maigret.
17 ottobre 1981
38Una storia... esplosiva!
「ダイナマイトバンバン」 - dainamaitobanban
Settembre, Ottobre e il Conte Don Giovanni riescono a fare una rapina in una banca, ma sfortunatamente atterrano nell'attico di Maigret perché perdono il controllo dell'elicottero che pilotano, riportando così un magro bottino. Il Cosmo Pavone intanto si è trasformato in una fiala di nitroglicerina custodita nella fabbrica di Alfred Nobel in Svezia.
24 ottobre 1981
39Per una ciotola di riso
「エレキうな丼大奇人」 - ereki una donburi dai kijin
La principessa Lunedì con il piccolo Sabato, Settembre e Ottobre partecipano a una gara di mangiatori di riso venendo però squalificati. Il Cosmo Pavone intanto si è trasformato in un filo elettrico comprato da uno scienziato giapponese del diciottesimo secolo.
31 ottobre 1981
40Il sesto anniversario
「六周年だよ!舞台中継」 - roku shūnen dayo! butaichūkei
Episodio commemorativo del sesto anno delle Time Bokan, ambientato in un teatro in cui i nostri eroi rappresenteranno una delle loro avventure. Essendo il sesto anniversario, tra il pubblico si vedono anche gli eroi e i cattivi delle precedenti edizioni, come Yattaman o I predatori del tempo.
7 novembre 1981
41La casa nel bosco
「おかしなお菓子の家」 - okashinao kashi no ie
Il Cosmo Pavone è diventato uno scoiattolo che vive in una foresta, la stessa dove si persero Hänsel e Gretel nel 1812.
14 novembre 1981
42Le magie di settembre
「メカ忍法VS猿飛佐助」 - meka ninpō vs sarutobisasuke La principessa Lunedì e i suoi scagnozzi hanno truffato Arsenio Maigret riuscendo ad avere così carne a sbafo. Nel frattempo, il Cosmo Pavone si è rintanato nel Giappone feudale e si è trasformato in un ventaglio di metallo appartenuto al famoso ninja Sasuke Sarutobi.
21 novembre 1981
43Pinocchio e il Cosmo-Pavone
「若がえったミレンジョ姫?」 - jaku gaetta mirenjo hime? A causa di uno strano composto chimico ideato da uno scienziato che vive sotto Arsenio Maigret e che stava sperimentando un siero che lo rendesse nuovamente giovane, tutti gli inquilini della palazzina di Maigret improvvisamente ritornano bambini. Il Cosmo Pavone intanto si è rifugiato nella Firenzerisorgimentale, dove si è trasformato nella bacchetta magica della Fata turchina che trasformò Pinocchio in un bambino vero.
28 novembre 1981
44Il pallone del monaco
「強敵・妖怪メカ座敷わらし」 - kyōteki. yōkai meka zashiki warashi Sembra che per la principessa Lunedì e il Conte Don Giovanni sia arrivato il momento di convenire a nozze. In realtà non avverranno perché Settembre rovinerà tutto. Il Cosmo Pavone si è trasformato questa volta nel pallone di un sacerdotebuddista.
5 dicembre 1981
45La mela di Newton
「タイムラクーダ迷い道」 - taimurakuda mayoi michi Il Cosmo Pavone è diventato la mela che colpì Isaac Newton sulla testa e gli fece formulare la teoria sulla legge di gravitazione universale. Purtroppo la principessa Lunedì e i suoi scagnozzi fanno un po' di confusione ritrovandosi in epoche diverse: prima si ritrovano nel Giardino dell'Eden, poi nella Svizzera di Guglielmo Tell e infine nella favola di Biancaneve.
12 dicembre 1981
46C'è un fantasma nel palazzo
「ダルマさん誘惑しましょ」 - daruma san yūwaku shimasho Uno strano ectoplasma fa la sua comparsa nel palazzo di Arsenio Maigret che, suo malgrado, indaga sull'accaduto. Il Cosmo Pavone intanto si è trasformato in una roccia sulla quale un uomo è in meditazione da nove anni.
19 dicembre 1981
47Il filtro dell'amore
「伯爵コヨミにプロポーズ」 - hakushaku koyomi ni puropozu Il Cosmo Pavone si è trasformato nel filtro d'amore che il follettoPuck si procurò per volere di re Oberon nel Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare. Una volta partiti, i due gruppi cadono addormentati e Puck ne approfitta per giocare loro uno scherzo versando nei loro occhi il filtro. E così Beppe si innamora della Principessa Lunedì; la Principessa Domenica e il Principe Sabato formano una bizzarra coppia reale; il Conte Don Giovanni si innamora di Tina e Settembre e Ottobre si scambiano tenerezze. Poi però il Cosmo Pavone rimette tutto a posto.
26 dicembre 1981
48Il poeta ubriacone
「ひょうたんにジュジャク」 - hyōtanni jujaku Il Cosmo Pavone si è trasformato nella bottiglia di un poeta vissuto in Cina nell'VIII secolo dopo Cristo.
9 gennaio 1982
49Nerone contro Arsenio Maigret
「暴君ネロVS金五郎」 - bōkun nero vs kin gorō Sulle tracce della principessa Lunedì e dei suoi scagnozzi, deciso a far pagare loro l'affitto una volta per tutte, Arsenio Maigret si nasconde nel Cammello del Tempo e inaspettatamente si ritrova a fare una corsa di carri nella Delfi del 66 dopo Cristo, al cospetto dell'imperatore Nerone. Il Cosmo Pavone infatti si è trasformato nel rubino della corona che l'imperatore darà al vincitore.
16 gennaio 1982
50Che fa Don Giovanni?
「疑惑?ドンファンファン」 - giwaku? donfanfan Il Cosmo Pavone è tornato nella città di Calendar tra 1000 anni e svolazza felice in cielo. Ma nemmeno questa volta le due principesse riusciranno ad afferrare il meraviglioso uccello.
23 gennaio 1982
51L'ultima occasione
「最後のジュジャクさがし」 - saigo no jujaku sagashi Il Cosmo Pavone, dopo essersi trasformato nel libro delle profezie di Nostradamus, fa ritorno a Calendar. Le due principesse, dopo averlo visto scappare per l'ultima volta, si mettono sulle sue tracce. Questa volta Calendar avrà un nuovo re!
30 gennaio 1982
52Benvenuta, regina!
「甦れ!ナンダーラ王国」 - yomigaere! nandara ōkoku La principessa Lunedì e la principessa Domenica sono arrivate a Calendar fra 1000 anni. Con uno stratagemma sleale di Settembre, il Cosmo Pavone viene preso e incatenato alle zampe affinché non possa volare. Tutto sembra pronto per la cerimonia e sembra che il nuovo re sia Sabato, quando a un certo punto le catene che tengono il Cosmo Pavone si spezzano magicamente e il maestoso uccello si va a posare delicatamente sulla spalla della principessa Domenica, segnando che è lei la vera regina di Calendar. Quando tutto sembra concluso per il meglio, un violento terremoto seguito da un'eruzione vulcanica minaccia di radere al suolo l'intera Calendar.
6 febbraio 1982

Citazioni di altre opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Nell'episodio 21 ("La Principessa del 700") il Conte Don Giovanni si presenta vestito come Lady Oscar, arrivando pure a riferirsi alla principessa Lunedì come Andrè.
  • Nell'episodio 32 ("Le favole di Esopo"), non appena il Cosmo Pavone trasforma Domenica e Lunedì e i suoi seguaci in animali delle favole di Esopo, a un certo punto vengono trasformati in rane. Lunedì e Settembre hanno le fattezze rispettivamente di Ranatan e Demetan, del cartone La banda dei ranocchi, altro prodotto targato Tatsunoko.
  • Nell'episodio 40 ("il sesto anniversario") fra il pubblico compaiono gli altri team di "buoni" e "cattivi" delle precedenti serie del Time Bokan (nell'ordine: il team de La macchina del tempo e i cattivi del team Gaikottsu; gli Yattaman e il Trio Drombo; i protagonisti di Zenderman e I predatori del tempo e i Salvastoria, con l'aggiunta di alcuni membri della Pattuglia del Tempo), la cui prima serie vide la luce nel 1975, esattamente 6 anni prima di Calendar Men.
  • Nell'episodio 42 ("Le magie di Settembre") il personaggio di Sasuke Sarutobi (ribattezzato Nino Chiuditubi nel doppiaggio italiano) veste in maniera pressoché identica al protagonista de L'Invincibile Ninja Kamui.

Differenze con le altre serie[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto alle precedenti serie, Calendar Men riporta alcune novità: prima fra tutte la non ripetitività dei personaggi. Infatti Settembre e Ottobre non sono "interpretati" da Boyakki/Sekovitch e Tonzula/Dowalski, pur richiamando la coppia (solo il primo ha una vaga somiglianza con il "genio" del Trio), così come per Beppe e Tina. Oltretutto va detto che manca il duo dei "buoni", perché il vero eroe è il solo Yattodetaman, pur senza dimenticare il ruolo importante di Tina per evocare King Star.

Altra novità riguarda i robot. La squadra di quelli "buoni" si riduce ai soli King Star e Sagittarius. Il primo dimostra di avere una propria mente e un udito sviluppato, cose che mancano completamente ai precedenti robot. Anche i robot guidati dai "cattivi" subiscono dei cambiamenti: non solo non sono più usati come mezzi di trasporto, ma vengono assemblati sul momento. Il comando per il loro montaggio cambia durante la serie; nella prima parte settembre usa un telecomando, poi con la principessa Lunedì scimmiotta l'evocazione di King Star, usando al posto della chiave e del lucchetto due comandi che riproducono in modo buffo un uomo e una donna.

OAV[modifica | modifica wikitesto]

Come altri cattivi, Lunedì, Settembre e Ottobre appaiono nel primo OAV di Time Bokan - Le macchine del tempo come concorrenti della corsa, mentre Don Giovanni resta in disparte facendo però il tifo per l'amata. Nell'OAV appare anche King Star (qui chiamato Grande Divinità, parziale traduzione del nome originale) evocato da Lunedì e Settembre (a cui Beppe ha dato la chiave e il lucchetto, in quanto sarebbe potuto apparire nell'episodio successivo se i suoi cattivi avessero vinto la corsa) in modo da aiutarli a vincere contro i cattivi di Ippatsuman, che reagiscono utilizzando la stessa strategia. Peccato che poi ambedue i robot si rivoltino contro i cattivi dopo che questi li hanno insultati, facendo esplodere i loro robot.

Sigla[modifica | modifica wikitesto]

La sigla italiana è incisa da I Cavalieri del Re sul singolo Superauto mach 5 go! go! go!/Calendar Men.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nell'episodio 32 di Gigi la trottola, pure prodotto da Tatsunoko, intitolato Una Favola Per Gigi si sente Gigi suonare un flauto traverso. Da quel flauto esce la stessa melodia che Yattodetaman suonava ad ogni sua apparizione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Fabio Erba. Yattaman, Calendar Men e le altre Time Bokan. Edizioni & Gadgets, 2004.
  • Andrea Baricordi. Time Bokan Series in Kappa Magazine. aprile 1997.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga