Hiroyuki Okiura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Hiroyuki Okiura (沖浦啓之 Okiura Hiroyuki?; Katano, 13 ottobre 1966) è un regista, sceneggiatore e animatore giapponese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Okiura lasciò la scuola superiore all'età di sedici anni per entrare nel mondo dell'animazione, iniziando a lavorare per lo studio Anime R, dove gli insegnò Moriyasu Taniguchi.[1] Si distinse per la sua grande capacità di animare in modo dettagliato e fluido, dimostrando enorme abilità nella scena dell'attacco dei chopper in Patlabor 2: The Movie e nella sequenza d'apertura di Cowboy Bebop - Il film, in cui riuscì a conferire ai personaggi movimenti estremamente realistici (cosa che si sarebbe ritrovata in molte altre produzioni della Production I.G., per la quale tuttora lavora). Debuttò come regista nel 1999, realizzando Jin-Roh - Uomini e lupi, scritto appositamente per lui dal mentore Mamoru Oshii e che vinse il Minami Toshiko Award all'undicesima edizione dello Yubari International Fantastic Film Festival nel febbraio 2000.[2] A distanza di dodici anni da quest'opera, diresse il suo secondo lungometraggio, A Letter to Momo, che venne presentato, dopo sette anni di produzione, al 2011 Toronto International Film Festival.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Okiura è sposato con la doppiatrice Sumi Mutoh, che diede la voce a Kei Amemiya in Jin-Roh.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Key Animator[modifica | modifica wikitesto]

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1], Su Hiroyuki Okiura dalla Production IG
  2. ^ YUBARI INTERNATIONAL FANTASTIC FILM FESTIVAL 2000, su yubarifanta.com. URL consultato il 26 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2011).
  3. ^ http://animatorexpo.com/robotontheroad/[Japanese]
  4. ^ https://www.animenewsnetwork.com/news/2015-10-02/japan-animator-expo-streams-hiroyuki-okiura-robot-on-the-road-anime-short/.93687

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN101553175 · ISNI (EN0000 0000 7229 5224 · LCCN (ENno2009169849 · BNF (FRcb161674544 (data)