Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Twilight Q

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Twilight Q
トワイライトQ
(Towairaito Q)
OAV
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Bandai Visual
Regia Tomomi Mochizuki episodio 1, Mamoru Oshii episodio 2
Soggetto Kazunori Ito
Char. design Akemi Takada episodio 1, Katsuya Kondo episodio 2
Musiche Kenji Kawai
Studio Ajia-do Animation Works episodio 1, Studio Deen episodio 2
Rete Animax trasmesso nel 2007
1ª edizione 28 febbraio 1987 – 28 agosto 1987
Episodi 2 (completa)
Generi fantascienza, commedia, giallo

Twilight Q (トワイライトQ Towairaito Q?) è una serie anime OAV fantascientifica realizzata in Giappone nel 1987 da un'idea della casa produttrice Network Frontier (attualmente Bandai Visual).

Si trattava di un progetto che consisteva nel coinvolgere i più importanti animatori ed autori giapponesi d'animazione nel tempo e far creare loro un episodio a testa, al fine di realizzare una serie di cortometraggi "d'autore" ambientati nello stesso universo narrativo; l'esperimento si interruppe però dopo soli due video, intitolati Reflection e File 538, che videro coinvolti tra gli altri Mamoru Oshii, Kazunori Ito, Akemi Takada e Kenji Kawai, per quello che viene considerato il primo frutto del progetto Headgear.
Il titolo Twilight Q si rifà alla serie televisiva statunitense Ai confini della realtà (in originale The Twilight Zone), a cui si ispira per tematiche, contenuti e presentazione.
Un format del tutto simile è stato successivamente sviluppato, con maggior successo, per la trilogia di film Matrix dei fratelli Wachowski, per la quale sono stati creati i cortometraggi della serie Animatrix.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga