Bradley Beal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bradley Beal
Bradley Beal Wizards cropped.jpg
Beal in azione con la maglia dei Washington Wizards
Nome Bradley Emmanuel Beal
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 196 cm
Peso 94 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia
Squadra Wash. Wizards
Carriera
Giovanili
Chaminade College Prep School
2011-2012 Florida Gators
Squadre di club
2012- Wash. Wizards 324 (5.728)
Nazionale
2010 Stati Uniti Stati Uniti U-17
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 aprile 2017

Bradley Emmanuel Beal (St. Louis, 28 giugno 1993) è un cestista statunitense, professionista nella NBA con i Washington Wizards.

High school[modifica | modifica wikitesto]

Beal ha frequentato la Chaminade College Preparatory School di St. Louis. Ha gareggiato nel 2010 al FIBA Under-17 World Championship con gli USA, mantenendo una media di 18 punti a partita e arrivando alla vittoria finale. Durante il suo anno da senior ha avuto una media di 32,5 punti a partita e 5,7 rimbalzi e 2,8 palle rubate. Nel 2011 è stato nominato Gatorade National Player of the New Year.

College[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 novembre 2009 ha accettato una borsa di studio per frequentare la University of Florida, dove ha giocato per la squadra maschile dei Florida Gators. Nella sua prima partita ufficiale ha realizzato 14 punti. È stato nominato SEC Freshman of the Week il 28 novembre 2011. Beal ha vinto altri cinque SEC Freshman of the Week ed è stato nominato nel SEC All-Freshman Team.

Il 13 aprile 2012 annuncia di voler rinunciare alla sua stagione da sophomore per rendersi eleggibile al draft NBA 2012

Beal effettua una schiacciata contro i Golden State Warriors.

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Mentre effettua un tiro libero

Il 28 giugno 2012, giorno del suo diciannovesimo compleanno, durante il Draft NBA, viene selezionato dai Washington Wizards con la terza scelta assoluta. Debutta con la maglia della capitale il 30 ottobre nella sconfitta contro i Cleveland Cavaliers, mettendo a referto 8 punti, 3 assist, 3 rimbalzi e 1 rubata. Nel mese di dicembre 2012 viene nominato Rookie of the Month per la Eastern Conference. Il 7 gennaio realizza il Buzzer Beater all'ultimo secondo nel match contro gli Oklahoma City Thunder: Beal, fintando con grande eleganza, mandò a vuoto Ibaka e Kevin Martin, e liberissimo segnò il sorpasso che valse la vittoria ai Wizards. Il 30 gennaio figurò fra i convocati per Rookie Challenge dell'All-Star weekend di Houston. Al termine del mese di gennaio viene eletto per la seconda volta rookie del mese per la conference orientale. Nonostante ciò non vinse il premio di rookie of the year che andò all'unanimità assoluta a Damian Lillard dei Portland Trail Blazers.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Regular Season[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2012-2013 Wash. Wizards 56 46 31,2 41,0 38,6 78,6 3,8 2,4 0,9 0,5 13,9
2013-2014 Wash. Wizards 73 73 34,7 41,9 40,2 78,8 3,7 3,3 1,0 0,2 17,1
2014-2015 Wash. Wizards 63 59 33,4 42,7 40,9 78,3 3,8 3,1 1,2 0,3 17,0
2015-2016 Wash. Wizards 55 35 31,1 44,9 38,7 76,7 3,4 2,9 1,0 0,2 16,1
2016-2017 Wash. Wizards 77 77 34,9 48,2 40,4 82,5 3,1 3,5 1,1 0,3 23,1
Carriera 324 290 33,3 44,1 39,9 79,6 3,6 3,1 1,0 0,3 17,7

Playoffs[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2014 Wash. Wizards 11 11 41,6 42,4 41,5 79,6 5,0 4,5 1,6 0,6 19,2
2015 Wash. Wizards 10 10 41,8 40,5 36,5 83,1 5,5 4,6 1,6 0,7 23,4
2017 Wash. Wizards 13 13 38,8 47,1 28,7 82,0 3,3 2,7 1,6 0,6 24,8
Carriera 34 34 40,6 43,7 34,1 81,7 4,5 3,9 1,6 0,6 22,6

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]