Festus Ezeli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Festus Ezeli
Festus Ezeli.jpg
Ezeli con l'uniforme dei Golden State Warriors
Nome Ifeanyi Festus Ezeli-Ndelue
Nazionalità Nigeria Nigeria
Altezza 211 cm
Peso 116 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra Portland T. Blazers
Carriera
Giovanili
Jesuit High School
2008-2012 Vand. Commodores
Squadre di club
2012-2016 Golden St. Warriors 170 (712)
2015 S.C. Warriors 2 (20)
2016- Portland T. Blazers 0 (0)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 aprile 2017

Ifeanyi Festus Ezeli-Ndelue (Benin City, 21 ottobre 1989) è un cestista nigeriano, professionista nella NBA con i Portland Trail Blazers.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

NBA (2012-)[modifica | modifica wikitesto]

Golden State Warriors (2012-2016)[modifica | modifica wikitesto]

Si rende eleggibile per il Draft 2012 dove viene scelto alla 30esima scelta assoluta dai San Antonio Spurs. Più tardi nella notte venne ceduto ai Golden State Warriors.[1]

Già nella prima stagione nella squadra di Oakland il rookie nigeriano viene impiegato spesso,anche da titolare,per via dell'infortunio del centro titolare Andrew Bogut. Alla fine della stagione lui disputò ben 78 partite di cui 41 da titolare.

Però nella stagione successiva(ovvero la stagione 2013-2014) Ezeli non gioca neanche una partita a causa di un grave infortunio al ginocchio destro.

Rientrò quindi per la stagione 2014-2015. Durante la stagione regolare Ezeli giocò soltanto 46 partite (anche a causa di un infortunio che lo costrinse a stare fuori per tutto il mese di Gennaio), ma nei Playoffs né giocò ben 20 per far riposare il titolare Andrew Bogut. Alla fine della stagione grazie anche al suo aiuto quando subentrava dalla panchina, i Golden State Warriors vincono l'anello battendo per 4-2 i Cleveland Cavaliers.

La stagione 2015-2016 è quella in cui gli Warriors battono il record dei Chicago Bulls che vinsero 72 partite perdendone 10 nel 1995-1996 esattamente 20 anni prima. Il record finale dei Golden State fu esattamente 73-9.

Però ai Playoffs la squadra non rese come in Regular Season, battendo per 4-1 Houston e Portland (anche se comunque i Trail Blazers si arresero solamente di fronte alle prodezze del leader tecnico dei gialloblù Steph Curry) e per 4-3 gli Oklahoma City Thunder in rimonta (da 1-3 a 4-3).

Nelle Finals i giallobù affrontarono nuovamente i Cleveland Cavaliers; gli Warriors andarono avanti nella serie per 3-1, ma, complice anche delle brutte prestazioni di Ezeli oltre che del resto della squadra,[2] questa volta alla fine dei conti furono i Cavs ad avere la meglio riscattando così la sconfitta dell'anno prima.

Portland Trail Blazers (2016-)[modifica | modifica wikitesto]

A fine anno per liberare spazio salariale per il free agent di lusso dell'estate 2016, ovvero Kevin Durant, gli Warriors non rinnovarono il contratto a Ezeli che il 7 Luglio 2016 firmò un contratto biennale (il secondo non garantito) a 15,2 milioni di dollari coi Portland Trail Blazers.[3] Tuttavia a causa di un grave infortunio al ginocchio sinistro (subito il 24 Agosto 2016) Ezeli non esordì con la franchigia dell'Oregon saltando così tutta la stagione.[4]

Statistiche NBA[modifica | modifica wikitesto]

Regular Season[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra PG PI MPG FG°/° 3P°/° FT°/° RPG APG SPG BPG PPG
2012-2013 Golden St. Warriors 78 41 14,4 43,8 0,0 53,1 4,0 0,3 0,3 0,9 2,4
2014-2015 Golden St. Warriors 46 7 11,0 54,7 0,0 62,8 3,4 0,2 0,2 0,9 4,4
2015-2016 Golden St. Warriors 46 13 16,7 54,8 0,0 53,0 5,6 0,7 0,4 1,1 7,0
Carriera 170 61 14,1 51,3 0,0 55,7 4,3 0,4 0,3 1,0 4,2

Playoffs[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PI MPG FG°/° 3P°/° FT°/° RPG APG SPG BPG PPG
2013 Golden St. Warriors 12 3 11,2 46,2 0,0 57,1 2,5 0,2 0,3 0,6 2,0
2015 Golden St. Warriors 20 0 9,2 54,0 0,0 55,2 3,1 0,3 0,1 0,5 3,5
2016 Golden St. Warriors 23 1 8,8 53,6 0,0 43,2 2,7 0,3 0,0 0,3 4,0
Carriera 55 4 9,5 53,0 0,0 50,0 2,8 0,3 0,1 0,4 3,4

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Golden State Warriors: 2015

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2012 Warriors Draft Pick: Festus Ezeli | THE OFFICIAL SITE OF THE GOLDEN STATE WARRIORS, su www.nba.com. URL consultato il 09 aprile 2017.
  2. ^ NBA Finals: Warriors’ center Ezeli struggles – The Mercury News, mercurynews.com. URL consultato il 09 aprile 2017.
  3. ^ Trail Blazers add former Warriors center Ezeli, in ESPN.com. URL consultato il 09 aprile 2017.
  4. ^ Festus Ezeli Finds Cadaver Donor For Knee Surgery, su Blazer's Edge, 04 marzo 2017. URL consultato il 09 aprile 2017.