Terrence Ross

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Terrence Ross
Terrence Ross Raptors.jpg
Ross con la maglia dei Toronto Raptors
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 201 cm
Peso 93 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala piccola
Squadra Orlando Magic
Carriera
Giovanili
Jefferson High School
2010-2012Wash. Huskies
Squadre di club
2012-2017Toronto Raptors 363 (3.432)
2017-Orlando Magic 129 (1.731)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 aprile 2019

Terrence James Elijah Ross (Portland, 5 febbraio 1991) è un cestista statunitense, professionista in NBA con gli Orlando Magic.

Nel gennaio 2014, è stato il primo giocatore nella storia della NBA a segnare almeno 50 punti in una partita pur avendo una media complessiva inferiore a 10 punti per partita.

Nell'aprile 2019 è diventato invece il primo giocatore nella storia della lega cestistica statunitense a segnare 200 tiri da 3 punti senza mai partire titolare.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Ross gioca come ala piccola, è dotato di grande atletismo[1] essendo un grande schiacciatore (tra i migliori della lega),[1][2][3][4] oltre a essere un buon tiratore da 3 punti.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

High school[modifica | modifica wikitesto]

Guardia tiratrice, ma all'occorrenza anche ala piccola, ha studiato presso il liceo Jefferson a Portland, Oregon. Come sophomore, ha condotto Jefferson al primo dei tre campionati statali consecutivi. Ha trascorso la sua stagione da junior alla Montrose Christian School a Rockville (Maryland). Ross tornò alla Jefferson High School nel suo anno da senior, ma non ha potuto giocare in virtù di una serie di regole legate ai trasferimenti.

College[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo anno d'università, nei Washington Huskies, Ross tenne una media di 8.0 punti, 2.8 rimbalzi e 1.0 assist a partita.

Nominato pure per il torneo Pac-10 All-Frashman riuscì ad avere 15.3 punti e 2.7 assist a partita, premio che gli valse la "Honorable Mention".

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Toronto Raptors (2012-2017)[modifica | modifica wikitesto]

Ross mentre va a canestro contrastato da Andrew Nicholson

Il 28 giugno 2012 venne eletto al Draft NBA 2012 dai Toronto Raptors con l'ottava scelta.[6]

Partecipa NBA All-Star Weekend 2013, vincendo la gara delle schiacciate battendo in finale il campione uscente Jeremy Evans. Durante la sfida ha indossato anche la casacca viola nº 15 dei Toronto Raptors, usata da Vince Carter durante lo NBA Slam Dunk Contest del 2000. Concluse la stagione da rookie con 6,4 punti e 2 rimbalzi di media.

La stagione successiva durante la gara casalinga contro i Los Angeles Clippers realizza il suo career-high, mettendo a referto 51 punti con 10 triple segnate sulle 17 tentate. I 51 punti segnati erano anche record-franchigia eguagliato (Vince Carter l'unico altro Raptor ad esserci riuscito prima di allora, entrambi superati il 1º gennaio 2018 dai 52 punti di DeMar DeRozan contro i Milwaukee Bucks). Il 15 febbraio 2014 prende parte al Slam Dunk Contest nella squadra della Eastern Conference con John Wall e Paul George. La squadra vincerà la gara battendo la squadra della Western Conference formata da Damian Lillard, Harrison Barnes e Ben McLemore.

Ai Raptors tenne il ruolo di sesto uomo nelle stagioni 2015-2016 e 2016-2017, con ottimi risultati. In quest'ultima venne poi ceduto in febbraio.

Orlando Magic (2017-)[modifica | modifica wikitesto]

Ross (di schiena) in difesa contro Justise Winslow

Il 14 febbraio 2017 venne ceduto dai Raptors agli Orlando Magic insieme a una prima scelta al Draft NBA 2017 in cambio di Serge Ibaka.[7] Il 28 marzo 2017 giocò per la prima volta contro i Toronto Raptors all'Air Canada Centre di Toronto, dove venne omaggiato al suo ritorno con un video tributo.[8] I Magic comunque persero male la gara col punteggio di 131-112 e Ross segnò 17 punti.[9] Terminò la stagione ai Magic con 12,5 punti di media in 24 partite giocate da titolare.

Dopo una seconda stagione in cui giocò solo 24 partite per via di problemi fisici,[10][11] nella terza venne panchinato dal neo-allenatore Steve Clifford e diede un grande contributo alla squadra per tornare ai playoffs dopo 7 anni di assenza, divenendo pure il primo giocatore nella storia della NBA a segnare 200 tiri da 3 senza mai partire titolare.[5][12] In stagione giocò 81 partite senza mai giocare nel quintetto tenendo 15,1 punti e 3,5 rimbalzi di media rivelandosi quindi importante per il ritorno dei Magic in post-season come sesto uomo.[1][13][14]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2012-13 Toronto Raptors 73 2 17,0 40,7 33,2 71,4 2,0 0,7 0,6 0,2 6,4
2013-14 Toronto Raptors 81 62 26,7 42,3 39,5 83,7 3,1 1,0 0,8 0,3 10,9
2014-15 Toronto Raptors 82 61 25,0 41,0 37,2 78,6 2,8 1,0 0,7 0,3 9,8
2015-16 Toronto Raptors 73 7 23,9 43,1 38,6 79,0 2,5 0,8 0,7 0,3 9,9
2016-17 Toronto Raptors 54 0 22,4 44,1 37,5 82,0 2,6 0,8 1,0 0,4 10,4
2016-17 Orlando Magic 24 24 31,2 43,1 34,1 85,2 2,8 1,8 1,4 0,5 12,5
2017-18 Orlando Magic 24 20 25,0 39,8 32,3 75,0 3,0 1,6 1,1 0,5 8,7
2018-19 Orlando Magic 81 0 26,5 42,8 38,3 87,5 3,5 1,7 0,9 0,4 15,1
Carriera 492 176 24,3 42,3 37,4 81,9 2,8 1,1 0,8 0,3 9,6

Playoffs[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2014 Toronto Raptors 7 7 22,6 29,8 16,7 60,0 2,0 0,3 0,9 0,4 5,0
2015 Toronto Raptors 4 4 26,8 37,9 33,3 0,0 1,5 1,0 0,8 1,0 7,0
2016 Toronto Raptors 20 0 16,8 38,7 32,8 65,0 1,6 0,6 0,7 0,3 6,3
2019 Orlando Magic 4 0 28,5 37,2 34,5 80,0 3,5 1,5 1,3 0,3 13,5
Carriera 35 11 20,4 36,6 30,4 70,0 1,9 0,5 0,8 0,4 6,9

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) How Terrence Ross finally unleashed his superpowers as Orlando Magic's breakout sixth man, su CBSSports.com. URL consultato il 23 aprile 2019.
  2. ^ (EN) Luis Paez-Pumar, Terrence Ross Committed A Dunk Murder On Willy Hernangomez, su Deadspin. URL consultato il 23 aprile 2019.
  3. ^ (EN) Brian Mazique, NBA 2K14: Terrence Ross and the Most Elite Dunkers in the Game, su Bleacher Report. URL consultato il 23 aprile 2019.
  4. ^ (EN) Proof that Terrence Ross is still one of the league's best dunkers, in 3 photos, su For The Win, 15 dicembre 2016. URL consultato il 23 aprile 2019.
  5. ^ a b (EN) Paolo Songco, Terrence Ross Makes Obscure NBA History, su ClutchPoints, 4 aprile 2019. URL consultato il 23 aprile 2019.
  6. ^ (EN) Raptors select guard Terrence Ross in 1st round, in CBC Sports. URL consultato l'8 maggio 2017.
  7. ^ (EN) Scott Polacek, Serge Ibaka Traded to Raptors for Terrence Ross: Latest Details, Reaction, in Bleacher Report. URL consultato il 14 febbraio 2017.
  8. ^ (EN) Watch: Raptors thank Terrence Ross with video tribute - Sportsnet.ca, in Sportsnet.ca. URL consultato l'8 maggio 2017.
  9. ^ (EN) NBA LEAGUE PASS | NBA.com, su watch.nba.com. URL consultato l'8 maggio 2017.
  10. ^ (EN) Orlando Magic's Terrence Ross to miss 'significant time' with leg injuries, su USA TODAY. URL consultato il 23 aprile 2019.
  11. ^ (EN) Terrence Ross confident in camp following injured season with Orlando Magic, su Orlando Magic Daily, 26 settembre 2018. URL consultato il 23 aprile 2019.
  12. ^ (EN) Ross on Verge of Becoming First Player in NBA History to Accomplish This, su Orlando Magic. URL consultato il 23 aprile 2019.
  13. ^ (EN) Ross Proving to be Consistent as Magic's Sixth Man, su Orlando Magic. URL consultato il 23 aprile 2019.
  14. ^ (EN) The Orlando Magic have to trust Terrence Ross, for better and sometime worse, su Orlando Magic Daily, 4 marzo 2019. URL consultato il 23 aprile 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]