Serge Ibaka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serge Ibaka
Serge Ibaka1.jpg
Ibaka in azione con la maglia degli Oklahoma City Thunder
Nome Serge Jonas Ibaka Ngobila
Nazionalità Rep. del Congo Rep. del Congo
Spagna Spagna
Altezza 208 cm
Peso 106 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande
Squadra Toronto Raptors
Carriera
Giovanili
2005-2006 Interclub de Brazzaville
2006-2007 ES Prisse Macon
Squadre di club
2007-2008 L'Hospitalet 28 (332)
2008-2009 Manresa 31 (220)
2009-2016 Oklahoma Thunder 524 (6.052)
2011 Real Madrid 6 (40)
2016-2017 Orlando Magic 56 (846)
2017- Toronto Raptors 15 (219)
Nazionale
2006 Rep. del Congo Rep. del Congo U-18
2011-2014 Spagna Spagna
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Londra 2012
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Lituania 2011
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 marzo 2017

Serge Jonas Ibaka Ngobila (Brazzaville, 18 settembre 1989) è un cestista della Repubblica del Congo naturalizzato spagnolo.

Milita nell'NBA nel ruolo di ala grande per i Toronto Raptors.

Date le sue origini congolesi e la sua mole è soprannominato Air Congo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizi (2007-2008)[modifica | modifica wikitesto]

L'Hospitalet (2007-2008)[modifica | modifica wikitesto]

A 17 anni si trasferisce in Francia, giocando in categorie minori. In seguito si trasferisce in Spagna, dove firma con L'Hospitalet, con cui ha una media di 10,8 punti e 8,2 rimbalzi tirando con il 55%.

Nel 2008 si mette in mostra a diversi eventi, come il Reebok Eurocamp, dove viene nominato MVP, attirando le attenzioni di parecchi osservatori NBA. Uno degli osservatori dichiarerà: "Atleticamente è fuori da ogni scala - non si può dire quanto può diventare bravo".

Manresa (2008-2009)[modifica | modifica wikitesto]

Viene selezionato con la 24ª scelta al draft NBA del 2008 dai Seattle SuperSonics, diventando il primo giocatore della Repubblica del Congo in assoluto ad approdare nella lega americana. Tuttavia gli Oklahoma City Thunder (squadra nella quale si erano trasformati i Sonics dopo il draft) accettano di non firmarlo. Ibaka firma allora un contratto triennale con il Suzuki Manresa, all'epoca ancora sponsorizzato dalla Ricoh.

NBA (2009-)[modifica | modifica wikitesto]

Oklahoma City Thunder (2009-2016)[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 2009 i Thunder decidono di pagare la clausola rescissoria con il Manresa, facendogli firmare un contratto biennale con opzione per altri due anni. Nonostante non avesse alcuna esperienza ad alti livelli, viene immediatamente inserito nella rotazione titolare dei Thunder. Il suo punto di forza è la dominanza nel pitturato, sia in difesa che a rimbalzo. Chiude la sua prima stagione NBA con una media di 6,3 punti, 5,4 rimbalzi e 1,3 stoppate in 18,1 minuti in 73 partite. La sua media stoppate è la più alta tra le matricole della stagione 2009-10 e la 20ª assoluta. Disputa inoltre 6 partite al primo turno di play-off, contro i Los Angeles Lakers, con una media di 7,8 punti, 6,5 rimbalzi e 2 stoppate in 25,5 di media. Grazie alle 7 stoppate realizzate in gara-2 diventa il giocatore più giovane ad aver realizzato 7 stoppate in una gara dei play-off.

Il 19 febbraio 2011 ha partecipato alla gara della schiacciate indetta dall'NBA, durante la quale ha realizzato uno slam dunk dalla linea dei tiri liberi che gli è valso 45 punti di valutazione. Nel settembre dello stesso anno ha esordito con la nazionale spagnola agli Europei disputatisi in Lituania. Nel corso della manifestazione ha giocato in tutti gli incontri, con una media di 7,1 punti, 3,9 rimbalzi e 1,2 stoppate a partita.

Ibaka nel febbraio 2014.

Durante il Lockout 2011-2012 firma, insieme al compagno di nazionale Rudy Fernández, un contratto di 2 mesi con il Real Madrid, con una clausola di rescissione in caso di fine del lockout. In 6 partite di Eurolega ha una media di 5,5 punti, 4,7 rimbalzi e 2 stoppate in 15 minuti a partita. Il 19 febbraio 2012, contro i Denver Nuggets, segna la sua prima tripla doppia in carriera, con 14 punti, 15 rimbalzi e 11 stoppate. A fine stagione è il miglior stoppatore dell'NBA, con una media di 3,65 stoppate in 66 partite, la migliore da 11 anni (2000-01). Arriva secondo per il premio di Difensore dell'anno, dietro a Tyson Chandler, ma davanti al 3 volte vincitore Dwight Howard. In gara-4 delle finali della Western Conference, segnò 26 punti contro i San Antonio Spurs, aiutando i Thunder a vincere la partita per 109-103, mettendo a segno 11 su 11 tiri dal campo.[1]

Ibaka (sinistra) con alcuni dei suoi ex-compagni di squadra agli Oklahoma City Thunder, ovvero: Kevin Durant, Thabo Sefolosha e Kendrick Perkins

Nell'agosto 2012 firma un rinnovo quadriennale a 48 milioni di dollari con i Thunder. Nella stagione 2012-13 viene spostato da ala grande a centro, al posto di Kendrick Perkins. Le sue medie in questa stagione parlano di 12,8 punti, 8,4 rimbalzi e 3,0 stoppate (ancora una volta migliore della lega). Alla fine della stagione regolare viene inserito nel primo quintetto difensivo NBA. Si classifica inoltre terzo al premio di Difensore dell'anno, dietro a Marc Gasol e LeBron James. I Thunder chiudono la stagione regolare con il miglior bilancio della Western Conference. Il cammino dei Thunder nei play-off viene però compromesso dall'infortunio di Russell Westbrook in gara-2 contro gli Houston Rockets. Nonostante la vittoria per 4-2 nel primo turno i Thunder escono alle semifinali di Western Conference, battuti dai Memphis Grizzlies per 4-1. Ai play-off Ibaka ha una media di 12,8 punti, 8,4 rimbalzi e 3 stoppate a partita, tirando con il 43,7% dal campo, contro il 57,3% di stagione regolare.

Orlando Magic (2016-2017)[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 giugno 2016, durante l'NBA Draft 2016, viene scambiato agli Orlando Magic in cambio di Victor Oladipo, Domantas Sabonis (11ª scelta) ed Ersan İlyasova.[2] Ironia della sorte il 14 novembre 2016 segnò il proprio career-high points proprio contro gli Oklahoma City Thunder, sua ex-squadra, mettendo a segno 31 punti e aiutando i Magic a vincere col punteggio di 119-117 la partita giocata in trasferta contro la sua ex-squadra, segnando anche il canestro della vittoria a 1 secondo dalla fine della partita.[3]

Toronto Raptors (2017-)[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 febbraio 2017 venne ceduto dagli Orlando Magic ai Toronto Raptors in cambio di Terrence Ross e una prima scelta al Draft 2017.[4][5] Al debutto con i canadesi Ibaka partì titolare e segnò 15 punti contribuendo alla vittoria in casa per 107-97 contro i Boston Celtics il 25 Febbraio 2017.[6]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% OFF DIF RPG APG SPG BPG PPG
2009–2010 Oklahoma Thunder 73 0 18,1 54,3 50,0 63,0 1,9 3,5 5,4 0,1 0,3 1,3 6,3
2010–2011 Oklahoma Thunder 82 44 27,0 54,3 0,0 75,0 2,6 5,0 7,6 0,3 0,4 2,4 9,9
2011-2012 Oklahoma Thunder 66 66 27,2 53,5 33,3 66,1 2,9 4,6 7,5 0,4 0,5 3,7 9,1
2012-2013 Oklahoma Thunder 80 80 31,1 57,3 35,1 74,9 2,8 4,9 7,5 0,5 0,4 3,0 13,2
2013-2014 Oklahoma Thunder 81 81 32,9 53,6 38,9 78,4 2,8 6,0 8,8 1,0 0,5 2,7 15,1
2014-2015 Oklahoma Thunder 64 64 33,1 47,6 37,6 83,6 2,1 5,7 7,8 0,9 0,5 2,4 14,3
2015-2016 Oklahoma Thunder 78 78 32,1 47,9 32,6 75,2 1,8 5,0 6,8 0,8 0,5 1,9 12,6
2016-2017 Orlando Magic 56 56 30,5 48,8 38,8 84,6 1,8 5,0 6,8 1,1 0,6 1,6 15,1
Carriera 580 469 29,0 51,9 36,5 75,3 2,4 5,0 7,4 0,6 0,4 2,4 11,9

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% OFF DIF RPG APG SPG BPG PPG
2010 Oklahoma Thunder 6 0 25,5 57,1 0,0 70,0 2,2 4,3 6,5 0,3 0,3 2,0 7,8
2011 Oklahoma Thunder 17 17 28,8 46,2 0,0 82,5 2,8 4,5 7,3 0,2 0,2 3,1 9,8
2012 Oklahoma Thunder 20 20 28,4 52,8 25,0 72,2 2,7 3,4 5,8 0,6 0,6 3,0 9,8
2013 Oklahoma Thunder 11 11 33,3 43,7 44,4 79,2 3,5 4,8 8,4 0,7 0,0 3,0 12,8
2014 Oklahoma Thunder 15 15 33,7 62,2 33,3 76,5 1,8 5,0 7,3 0,5 0,7 2,4 12,2
2016 Oklahoma Thunder 18 18 33,4 52,1 44,9 75,0 1,3 5,0 6,3 0,6 0,8 1,3 12,0
Carriera 89 83 31,0 51,3 42,7 76,8 2,2 4,5 6,7 0,4 0,4 3,0 10,9
Legenda
  PG Partite giocate   PI  Partite iniziate  MPG  Minuti a partita
 FG%   % dal campo  3P%   % da tre punti  FT%   % tiro libero
 OFF  Rimbalzi offensivi a partita  DIF  Rimbalzi difensivi a partita  RPG  Rimbalzi a partita
 APG  Assist a partita  PRPG  Palle rubate a partita  SPG  Stoppate a partita
 PPG  Punti a partita  Grassetto  Career high

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

First Team: 2012, 2013, 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Spurs at Thunder, in NBA.com. URL consultato il 9 gennaio 2017.
  2. ^ Ibaka shipped to Magic; Oladipo, 2 others to OKC, in ESPN.com. URL consultato il 9 gennaio 2017.
  3. ^ Magic vs. Thunder - Game Recap - November 13, 2016 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 9 gennaio 2017.
  4. ^ (EN) Report: Serge Ibaka traded to Toronto, in NewsOK.com, 14 febbraio 2017. URL consultato il 14 febbraio 2017.
  5. ^ (EN) NBA.com staff reports, Report: Magic trade Serge Ibaka to Raptors - NBA.com, su www.nba.com. URL consultato il 14 febbraio 2017.
  6. ^ (EN) NBA LEAGUE PASS | NBA.com, su watch.nba.com. URL consultato il 25 febbraio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]