Orlando Johnson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Orlando Johnson
Orlando Johnson with Austin.JPG
Johnson con la maglia degli Austin Spurs
Nome Orlando Vincent Johnson
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 196 cm
Peso 100 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia/Ala piccola
Squadra No flag.svg Free agent
Carriera
Giovanili
2003-2007 Palma High School
2007-2008 Loyola Marym. Lions
2009-2012 UCSB Gauchos
Squadre di club
2012-2014 Indiana Pacers 89 (294)
2012-2014 F.W. Mad Ants 7 (135)
2014 Sacramento Kings 7 (9)
2014 Saski Baskonia 4 (24)
2014-2015 Austin Spurs 43 (748)
2015 Barangay Gin. S. Mi.
2015-2016 Austin Spurs 28
2016 Phoenix Suns 2 (16)
2016 Austin Spurs 2
2016 N. Orleans Pelicans 5
2016 Austin Spurs (play-off)
Nazionale
2011 Stati Uniti Stati Uniti
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 aprile 2016

Orlando Vincent Johnson (Monterey, 11 marzo 1989) è un cestista statunitense.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

È stato scelto dai Sacramento Kings nel Draft NBA 2012; pochi giorni dopo il draft è stato ceduto in cambio di soldi agli Indiana Pacers, con cui ha giocato nella stagione successiva. Il 21 febbraio 2014 è stato tagliato dai Pacers per fare spazio nel roster a Lavoy Allen ed Evan Turner, arrivati ad Indiana in cambio di Granger in una trade con i Philadelphia 76ers. Il 28 febbraio 2014 ha firmato un contratto di 10 giorni con i Sacramento Kings, con cui ha esordito il successivo 1º marzo segnando 4 punti in 14 minuti dalla panchina in una sconfitta per 126-122 sul campo dei Los Angeles Lakers[1]. L'8 marzo dello stesso anno ha firmato un ulteriore contratto di dieci giorni con la squadra californiana; alla scadenza del secondo contratto da dieci giorni non è stato rifirmato per il resto della stagione, lasciando i Kings dopo 7 partite a 1,3 punti in 7,1 minuti di media a partita e diventando free agent. Nella stagione 2014-2015 gioca 4 partite a 6 punti di media in 19 minuti di media partita al Baskonia nel campionato spagnolo; dopo essere stato tagliato firma con gli Austin Spurs, squadra della NBDL.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Referto partita NBA.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]