Evan Turner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Evan Turner
Evan Turner 76ers.jpg
Turner in azione con la maglia dei Philadelphia 76ers
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 201 cm
Peso 100 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala piccola / guardia
Squadra Atlanta Hawks
Carriera
Giovanili
St. Joseph High School
2007-2010Ohio St. Buckeyes
Squadre di club
2010-2014Philadelphia 76ers279 (3.208)
2014Indiana Pacers27 (192)
2014-2016Boston Celtics163 (1.633)
2016-2019Portland T. Blazers217 (1.729)
2019-Atlanta Hawks
Nazionale
2009Stati Uniti Stati Uniti U-19
2009Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
FISU International University Sport Federation.svg Universiadi
Bronzo Belgrado 2009
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 giugno 2019

Evan Marcel Turner (Chicago, 27 ottobre 1988) è un cestista statunitense, professionista nella NBA con gli Atlanta Hawks.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Turner gioca preferenzialmente nel ruolo di guardia e ala piccola (principalmente nella seconda).[1] È un buon tiratore dalla media distanza.[1] Buono nella metacampo offensiva, soffre in quella difensiva.[2][3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato prevalentemente come guardia (adattandosi in certe situazioni a fare il playmaker e l'ala piccola) negli Ohio State Buckeyes prima di entrare nel draft NBA il 7 aprile 2010.

College[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver frequentato la St. Joseph High School, Turner va a giocare con Ohio State; nella sua prima stagione da Freshman non brilla particolarmente ma chiude la stagione con la rispettabilissima media di 8,5 punti e oltre 4 rimbalzi a partita, la svolta arriva nella sua stagione da sophomore quando diviene il vero capitano della sua squadra sino alla completa esplosione nel 2009-10 quando Evan Turner diviene uno dei migliori prospetti del campionato e viene indicato fra i favoriti per le primissime posizioni del successivo draft NBA.

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Philadelphia 76ers (2010-2014)[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 aprile 2010 si dichiara eleggibile per il draft e sceglie come agente David Falk (ex-agente di Michael Jordan)[4]. Fu scelto seconda scelta assoluta del Draft NBA 2010 dai Philadelphia 76ers[5] con cui firmo un contratto di tre anni per 12 milioni di dollari.[6]

Evan Turner (in rosso) e Gilbert Arenas si contendono la palla

Debutta con la casacca dei 76ers il 27 ottobre 2010, giorno del suo ventiduesimo compleanno, nella partita persa 97-87 contro i Miami Heat, dove segno 16 punti e fece registrare 7 rimbalzi e 4 assist partendo dalla panchina e giocando 30 minuti[7]. Il 29 dicembre realizza il suo career-high con 23 punti nella vittoria per 123 a 110 contro i Phoenix Suns, facendo registrare uno straordinario 4/4 al tiro dai 3 punti[8].

Evan Turner nel suo primo anno a Philadelphia

Termina la stagione regolare con una media di 7,2 punti, 2 assist e 3 rimbalzi a partita e la sua squadra con 41 vittorie e 41 sconfitte si qualifica per i play-off come settima della Eastern Conference, venendo poi eliminati dai Miami Heat guidati da LeBron James con un netto 4-1 nella serie.

Nella stagione successiva il 7 marzo 2012 porta il suo career-high a 26 punti contro i Boston Celtics[9], ripetendosi poi contro i Miami Heat il 4 aprile.[10] Il 25 aprile si migliora ulteriormente segnando 29 punti ai Milwaukee Bucks.[11] Chiude la stagione disputando 65 incontri di cui 20 da titolare con una media di 9,4 punti, 2,8 assist e 5,8 rimbalzi e i 76ers raggiungono i play-off con 31 vittorie e 35 sconfitte, ma viene eliminato in semifinale di conference dai Boston Celtics che vincono la serie per 4-3. Nella stagione 2012-13 è subito titolare e nel mese di novembre realizza quattro doppie doppie[12][13][14][15]. Il 7 dicembre totalizza 26 punti e 10 rimbalzi contro i Boston Celtics, realizzando il canestro decisivo per la vittoria ai supplementari a 3,9 secondi dalla sirena[16].

Indiana Pacers e Boston Celtics (2014-2016)[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 febbraio 2014 è stato ceduto agli Indiana Pacers, insieme a Lavoy Allen, in cambio di Danny Granger.[17]

Dopo un buon inizio,[18] il suo rendimento cala alla distanza (anche per via di problemi con il compagno di squadra Lance Stephenson),[19] in particolare nei playoffs (dove hanno influito i problemi con Stephenson).[19] In allenamento i due hanno avuto un alterco in allenamento un giorno prima di gara-1 contro Atlanta del primo turno.[20] La squadra è arrivata alle finali di conference, dove, seppur mettendoli in difficoltà, è stata eliminata dai Miami Heat di LeBron James.

Turner a Portland

A fine anno, dopo essere stato reso free agent dai Pacers che non hanno rifirmato su di lui la qualifying offer da 8,7 milioni,[21] un luglio ha raggiunto un accordo con i Boston Celtics.[22] La firma ufficiale è arrivata a settembre.[23]

Portland Trail Blazers (2016-2019)[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 luglio 2016 firma con i Portland Trail Blazers un quadriennale da 70 milioni di dollari.[24] Dopo avere lottato con Moe Harkless nella pre-season per il posto di ala piccola titolare, con il portoricano che ha avuto la meglio,[25] con l'allenatore dei Blazers che glielo ha preferito per le sue migliori capacità difensive.[3]

Atlanta Hawks (2019-)[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 giugno 2019 viene ceduto agli Atlanta Hawks in cambio di Kent Bazemore.[26]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2010-2011 Philadelphia 76ers 78 14 23,0 42,5 31,8 80,8 3,9 2,0 0,6 0,2 7,2
2011-2012 Philadelphia 76ers 65 20 26,4 44,6 22,4 67,6 5,8 2,8 0,6 0,3 9,4
2012-2013 Philadelphia 76ers 82 82 35,3 41,9 36,5 74,0 6,3 4,3 0,9 0,2 13,3
2013-2014 Philadelphia 76ers 54 54 34,9 42,8 28,8 82,9 6,0 3,7 1,0 0,1 17,4
2013-2014 Indiana Pacers 27 2 21,1 41,1 50,0 70,6 3,2 2,4 0,4 0,1 7,1
2014-2015 Boston Celtics 82 57 27,6 42,9 27,7 75,2 5,1 5,5 1,0 0,2 9,5
2015-2016 Boston Celtics 81 12 28,0 45,6 24,1 82,7 4,9 4,4 1,0 0,3 10,5
2016-2017 Portland T. Blazers 65 12 25,5 42,6 26,3 82,5 3,8 3,2 0,8 0,4 9,0
2017-2018 Portland T. Blazers 79 40 25,7 44,7 31,8 85,0 3,1 2,2 0,6 0,4 8,2
2018-2019 Portland T. Blazers 73 2 22,0 46,0 21,2 70,8 4,5 3,9 0,5 0,2 6,8
Carriera 6186 295 27,2 43,5 29,6 78,1 4,7 3,5 0,8 0,3 9,9

Playoffs[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2011 Philadelphia 76ers 5 0 19.4 44,7 80,0 100 4,6 0,8 0,6 0,2 8,0
2012 Philadelphia 76ers 13 12 34,5 36,4 0,0 68,8 7,5 2.5 0,9 0,5 11,2
2014 Indiana Pacers 12 0 12,4 42,9 57,1 100 2,2 1,6 0,3 0,0 3,3
2015 Boston Celtics 4 4 29,5 36,4 50,0 88,9 7,3 4,8 0,8 0,0 10,5
2016 Boston Celtics 6 4 35,7 36,5 21,4 77,8 5,7 4,5 1,3 1,0 13,2
2017 Portland T. Blazers 4 4 31,0 36,4 33,3 75,0 5,8 3,8 1,8 0,5 10,3
2018 Portland T. Blazers 3 3 29,0 36,4 28,6 100 4,0 3,3 1,0 0,3 9,3
2019 Portland T. Blazers 16 0 15,3 32,6 100 80,0 4,6 2,2 0,2 0,2 2,7
Carriera 63 27 23,5 37,2 35,6 76,5 5,0 2,6 0,7 0,3 7,3

Massimi in carriera[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1º aprile 2019

NCAA[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2007-2008 Ohio St. Buckeyes 37 30 27,1 47,0 33,0 69,0 4,4 2,6 1,3 0,5 8,5
2008-2009 Ohio St. Buckeyes 33 33 36,4 50,3 44,0 78,8 7,1 4,0 1,8 0,8 17,3
2009-2010 Ohio St. Buckeyes 31 31 35,7 51,9 36,4 75,4 9,2 6,0 1,7 0,9 20,4
Carriera 101 94 32,8 50,2 36,2 75,8 6,8 4,1 1,6 0,7 15,0

Massimi in carriera[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) DraftExpress - Evan Turner DraftExpress Profile: Stats, Comparisons, and Outlook, su DraftExpress. URL consultato il 1º aprile 2019.
  2. ^ Blazers shootaround: ET update, defensive issues and road trip preferences, su NBC Sports Northwest, 4 dicembre 2018. URL consultato il 1º aprile 2019.
  3. ^ a b (EN) If Evan Turner is better than Mo Harkless, where's the proof?, su GiveMeSport, 30 dicembre 2017. URL consultato il 1º aprile 2019.
  4. ^ David Falk signs Evan Turner, in USA Today, 6 maggio 2010. URL consultato il 16 maggio 2010.
  5. ^ Maaddi, Rob, 76ers take Evan Turner at No. 2, in USA Today, 24 luglio 2010. URL consultato il 2 agosto 2010.
  6. ^ (EN) Sixers sign overall No. 2 overall pick Turner, su ESPN.com, 14 luglio 2010. URL consultato il 1º aprile 2019.
  7. ^ Heat 97 (1–1, 1–1 away): 76ers 87 (0–1, 0–1 home), ESPN, 27 ottobre 2010. URL consultato il 2 novembre 2010.
  8. ^ 76ers 123 (13–19, 5–13 away); Suns 110 (13–17, 7–7 home), ESPN, 29 dicembre 2010. URL consultato il 1º gennaio 2011.
  9. ^ 76ers rip Celtics to maintain lead in division, ESPN, 7 marzo 2012. URL consultato il 9 marzo 2012.
  10. ^ (EN) Philadelphia 76ers at Miami Heat Box Score, April 3, 2012, su Basketball-Reference.com. URL consultato il 1º aprile 2019.
  11. ^ (EN) 76ers vs. Bucks - Game Recap - April 26, 2012 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 1º aprile 2019.
  12. ^ Knicks again drain 3-pointers to down 76ers, ESPN, 4 novembre 2012. URL consultato il 3 dicembre 2012.
  13. ^ Sixers hold off several Celtics' rallies in fourth quarter, ESPN, 9 novembre 2012. URL consultato il 3 dicembre 2012.
  14. ^ Jeremy Pargo fills in for Kyrie Irving, leads Cavaliers over Sixers, ESPN, 21 novembre 2012. URL consultato il 3 dicembre 2012.
  15. ^ Jason Richardson key down stretch as Sixers up win streak, ESPN, 30 novembre 2012. URL consultato il 3 dicembre 2012.
  16. ^ Rajon Rondo flubs final shot as Sixers top Celts in OT, ESPN, 7 dicembre 2012. URL consultato l'8 dicembre 2012.
  17. ^ (EN) Pacers Acquire Evan Turner and Lavoy Allen, su Indiana Pacers. URL consultato il 1º aprile 2019.
  18. ^ (EN) Ian Levy, How Is Evan Turner Fitting In with Indiana Pacers?, su Bleacher Report. URL consultato il 1º aprile 2019.
  19. ^ a b (EN) Michael Kaskey-Blomain, Evan Turner labeled 'selfish' in Indiana, su https://www.philly.com. URL consultato il 1º aprile 2019.
  20. ^ (EN) Report: Lance Stephenson and Evan Turner fight in Pacers practice, su CBSSports.com. URL consultato il 1º aprile 2019.
  21. ^ (EN) Pacers let Evan Turner become unrestricted free agent, su USA TODAY. URL consultato il 1º aprile 2019.
  22. ^ Mike Prada, Turner reportedly signing with Celtics, su SBNation.com, 21 luglio 2014. URL consultato il 1º aprile 2019.
  23. ^ (EN) Celtics Officially Add Former No. 2 Pick Turner, su Boston Celtics. URL consultato il 1º aprile 2019.
  24. ^ DavidMacKay, Insiders Critical of Blazers' Off-season Moves, su Blazer's Edge, 6 luglio 2016. URL consultato il 1º aprile 2019.
  25. ^ (EN) Trail Blazers' Evan Turner: Loses out on bid for starting role, su CBSSports.com. URL consultato il 1º aprile 2019.
  26. ^ Turner va ad Atlanta, a Portland arriva Bazemore, su sport.sky.it, 25 giugno 2019. URL consultato il 29 giugno 2019.
  27. ^ Evan Turner - NBA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 2 giugno 2019.
  28. ^ Evan Turner - NCAA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 2 giugno 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]