Partito dei Conservatori e dei Riformisti Europei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Partito dei Conservatori e dei Riformisti europei
(EN) European Conservatives and Reformists Party
(DE) Europäische Partei der Konservativen und Reformisten
ACRE logo.svg
PresidenteJan Zahradil
SegretarioDaniel Hannan
VicepresidenteGeoffrey Clifton-Brown
Ragnheidur E. Arnadottir
Anna Fotyga
Daniele Capezzone
StatoUnione europea Unione europea
SedeRue d'Arlon 40 - 1000 Brussels, Belgium
Fondazione1º ottobre 2009
IdeologiaConservatorismo nazionale[1]
Sovranismo
Euroscetticismo moderato
CollocazioneDestra[1][2]
Gruppo parl. europeoGruppo dei Conservatori e Riformisti Europei
Affiliazione internazionaleUnione Democratica Internazionale
Seggi Europarlamento
59 / 705
 (2019)
Organizzazione giovanileGiovani Conservatori Europei
Iscritti36 (27 giugno 2019)
Sito webaecr.eu/

Il Partito dei Conservatori e dei Riformisti Europei (in inglese European Conservatives and Reformists Party; acronimo ECR Party), noto dal 2009 al 2016 come Alleanza dei Conservatori e Riformisti Europei (AECR) e dal 2016 al 2019 come Alleanza dei Conservatori e dei Riformisti in Europa (ACRE), è un partito politico europeo di destra, moderatamente euroscettico.

Il partito è stato fondato il 1º ottobre 2009[3], dopo la creazione del Gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei al Parlamento europeo a seguito delle Elezioni europee del 2009; è stato riconosciuto ufficialmente dal Parlamento europeo nel gennaio del 2010[4].

A livello internazionale è vicino all'Unione Democratica Internazionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

A seguito delle elezioni europee del 2009, i Conservatori inglesi ed i Conservatori cechi, che, benché fino al 2009 fossero stati seduti al Parlamento europeo nel Gruppo del Partito Popolare Europeo - Democratici Europei, avevano già lanciato nel 2006 il Movimento per la Riforma Europea, associazione europea di centro-destra, conservatrice e moderatamente euroscettica, insieme ai Nazionalconservatori polacchi e ad altri cinque partiti conservatori formarono al Parlamento europeo il Gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei.

Sulla scia della nascita del gruppo parlamentare europeo, il 1º ottobre 2009 quasi tutti gli aderenti al gruppo hanno dato vita al partito politico europeo Alleanza dei Conservatori e Riformisti Europei, riconosciuto ufficialmente dal Parlamento europeo nel gennaio del 2010. Al partito hanno poi aderito anche alcuni partiti politici di stati non facenti parte dell'Unione europea.

Ideologia[modifica | modifica wikitesto]

La dichiarazione di Reykjavík del 21 marzo 2014 definisce la base ideale e programmatica su cui si fonda la sua azione:

• Il Partito dei Conservatori e Riformisti europei in Europa (ECR) promuove la giustizia sociale, la sovranità nazionale, la democrazia parlamentare e diffonde i valori della tradizione nazionale, liberale e popolare del Continente.

• Il Partito ECR crede in un'Europa di nazioni indipendenti e libere che lavorano unitamente per ottenere vantaggi reciproci, mantenendo ciascuna la propria identità e integrità, rifiutando velleitari progetti federalisti e sussidiari, impegnandosi nella direzione di una riduzione della burocrazia e di una puntuale trasparenza nelle istituzioni e nell'utilizzo dei fondi comunitari.

• Il Partito ECR è impegnata a promuovere l'uguaglianza di tutte le democrazie europee, indipendentemente dalle loro dimensioni e indipendentemente da quali associazioni internazionali aderiscano e sostiene la necessità delle relazioni di sicurezza transatlantica in una NATO moderna e rafforzata delle proprie prerogative.

• Il Partito ECR ha un atteggiamento severo sulle questioni riguardanti la giustizia, la legalità, la sicurezza e il controllo dell'immigrazione clandestina, puntando all'eliminazione degli abusi di procedure di asilo.

• Il Partito ECR è consapevole che le società aperte poggiano sulla dignità e sull'autonomia dell'individuo, che aspira legittimamente ad essere libero dalla coercizione statale. La libertà dell'individuo include la libertà di religione e culto, la libertà di parola e di espressione, la libertà di movimento e di associazione, la libertà di contratto e di lavoro e la libertà dalla tassazione oppressiva, arbitraria o punitiva.

• Il Partito ECR riconosce l'uguaglianza di tutti i cittadini davanti alla legge, indipendentemente dall'etnia, dal sesso o dalla classe sociale. Rifiuta qualunque forma di estremismo, autoritarismo e razzismo.

• Il Partito ECR riconosce il ruolo delle associazioni civili, dei sindacati, degli altri corpi intermedi e ritiene prioritario valorizzare il ruolo della famiglia nella società.

• Il Partito ECR riconosce la legittimità democratica dello stato-nazione.

• Il Partito ECR è impegnata nella diffusione, nel contesto di un imprescindibile Stato di diritto, del libero scambio, della concorrenza aperta in Europa e nel mondo, di una regolamentazione minima, della proprietà privata, di un fisco equo, di sgravi fiscali, di servizi pubblici efficienti.

• Il Partito ECR sostiene anche i principi della Dichiarazione di Praga del marzo 2009 e il lavoro dei conservatori e riformatori europei nel Parlamento europeo e dei gruppi affini sulle altre assemblee europee[5].

Adesioni[modifica | modifica wikitesto]

Stato Partito Nome in lingua originale Europarlamentari Adesione
Albania Albania Partito Repubblicano d'Albania Partia Republikane e Shqipërisë 0 7 aprile 2017
Armenia Armenia Armenia Prospera Բարգավաճ Հայաստան կուսակցություն 0 3 luglio 2014
Azerbaigian Azerbaigian Fronte Popolare dell'Azerbaijan Azərbaycan Xalq Cəbhəsi Partiyası 0 15 novembre 2015
Bielorussia Bielorussia Fronte Popolare Bielorusso Партыя БНФ 0 7 aprile 2017
Bulgaria Bulgaria Europarlamentari indipendenti - 2 2014
Cipro del Nord Cipro del Nord Partito di Unità Nazionale Ulusal Birlik Partisi 0 7 aprile 2017
Croazia Croazia Partito Conservatore Croato Hrvatska Konzervativna Stranka 1 22 maggio 2015
Rep. Ceca Rep. Ceca Partito Democratico Civico Občanská Demokratická Strana 2 1º ottobre 2009
Fær Øer Fær Øer Partito Popolare Faroese Hin føroyski fólkaflokkurin 0 novembre 2013
Finlandia Finlandia Veri Finlandesi Perussuomalaiset 2 15 novembre 2015
Georgia Georgia Movimento Cristiano-Democratico ქრისტიანულ-დემოკრატიული მოძრაობა 0 16 agosto 2012
Georgia Georgia Partito Conservatore di Georgia ქრისტიანულ-დემოკრატიული მოძრაობა 0 16 agosto 2012
Germania Germania Europarlamentari indipendenti - 1 2014
Islanda Islanda Partito dell'Indipendenza Sjálfstæðisflokkurinn 0 12 novembre 2011
Italia Italia Fratelli d'Italia Fratelli d'Italia 6 6 novembre 2018
Lettonia Lettonia Alleanza Nazionale Nacionālā Apvienība 1 2014
Lituania Lituania Azione Elettorale dei Polacchi in Lituania Lietuvos lenkų rinkimų akcija 1 1º ottobre 2009
Lussemburgo Lussemburgo Partito Riformista di Alternativa Democratica Alternativ Demokratesch Reformpartei 0 8 giugno 2010
Montenegro Montenegro Movimento per i Cambiamenti Pokret za promjene – Покрет за промјене 0 22 maggio 2015
Polonia Polonia Diritto e Giustizia Prawo i Sprawiedliwość 18 1º ottobre 2009
Romania Romania M10 M10 0 18 marzo 2016
Romania Romania Nuova Repubblica Noua Republică 0 8 novembre 2013
Slovacchia Slovacchia Partito Conservatore Civico Občianska konzervatívna strana 0 25 marzo 2011
Slovacchia Slovacchia Libertà e Solidarietà Sloboda a Solidarita - SaS 1 13 novembre 2015
Slovacchia Slovacchia Nuova Maggioranza NOVA 1 1 novembre 2014
Spagna Spagna Vox Vox 3 2019
Turchia Turchia Partito per la Giustizia e lo Sviluppo Adalet ve Kalkınma Partisi 0 8 novembre 2013
Regno Unito Regno Unito Partito Conservatore Conservative Party 20 1º ottobre 2009
Regno Unito Regno Unito Partito Unionista dell'Ulster Ulster Unionist Party 1 1º ottobre 2009

Partiti associati[modifica | modifica wikitesto]

Stato Partito Nome locale Europarlamentari Adesione
Australia Australia Partito Liberale Liberal Party 0 2014
Canada Canada Partito Conservatore Conservative Party 0 1º novembre 2012
Colombia Colombia Centro Democratico Centro Democrático 0 2017
Israele Israele Likud הַלִּיכּוּד 0 2016
Marocco Marocco Partito dell'Indipendenza Hizb al-Istiqlal 0 2014
Nuova Zelanda Nuova Zelanda Partito Nazionale della Nuova Zelanda New Zealand National Party 0 2014
Tunisia Tunisia Afek Tunes آفاق تونس 0 2015
Stati Uniti Stati Uniti Partito Repubblicano Republican Party 0 2014

Ex membri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]