Azione Elettorale dei Polacchi in Lituania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Azione Elettorale dei Polacchi in Lituania
(LT) Lietuvos Lenkų Rinkimų Akcija
(PL) Akcja Wyborcza Polaków na Litwie
Leader Waldemar Tomaszewski
Stato Lituania Lituania
Fondazione 28 agosto 1994
Sede str. Pilies 16, Vilnius
Ideologia Difesa degli interessi della minoranza polacca, Cristianesimo democratico, Euroscetticismo
Collocazione Centro-destra
Partito europeo Alleanza dei Conservatori e Riformisti Europei
Gruppo parlamentare europeo Conservatori e Riformisti Europei
Seggi Seimas
8 / 141
Seggi Europarlamento
1 / 11
Sito web www.llra.lt

L'Azione Elettorale dei Polacchi in Lituania (in lituano: Lietuvos Lenkų Rinkimų Akcija - LLRA; in polacco: Akcja Wyborcza Polaków na Litwie - AWPL) è un partito politico fondato in Lituania nel 1994 con l'obiettivo di tutelare la minoranza polacca presente nel Paese.

Il partito nasce come trasformazione dell'Unione dei Polacchi in Lituania (Lietuvos Lenkų Sąjunga - LLS), nata nel 1989.

Il leader del partito è l'eurodeputato Valdemar Tomaševski.

È un partito conservatore che ha aderito al gruppo dei Conservatori e dei Riformisti europei (nel 2009).

Nel 2004, ottiene 2 deputati al Seimas (3,81%) e nel 2008, 3 deputati (con alleanza con la minoranza russa, 4,80%). Alle elezioni parlamentari del 2012 AWPL ottenne il 5,8% dei consensi e ben 8 seggi. Entro, così, a far parte del nuovo governo insieme al Partito Socialdemocratico di Lituania, al Partito del Lavoro e a Ordine e Giustizia.