Alleanza per la Democrazia Diretta in Europa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alleanza per la Democrazia Diretta in Europa
(EN) Alliance for Direct Democracy in Europe
Presidente Roger Helmer
Stato Unione europea Unione europea
Abbreviazione ADDE
Fondazione 30 settembre 2014
Ideologia Democrazia diretta,
Conservatorismo nazionale,
Populismo di destra,
Euroscetticismo
Collocazione Destra
Gruppo parl. europeo Europa della Libertà e della Democrazia Diretta
Seggi Europarlamento
27 / 751
(2014)
Iscritti 27
Sito web addeurope.org

L'Alleanza per la Democrazia Diretta in Europa (in inglese Alliance for Direct Democracy in Europe), abbreviato in ADDE, è un partito politico europeo fondato nel 2014.

È composto da soggetti appartenenti al gruppo Europa della Libertà e della Democrazia Diretta (EFDD) nel Parlamento europeo (EP).[1] Il partito nazionale dominante nell'ADDE è il Partito per l'Indipendenza del Regno Unito (UKIP), che fornisce 21 eurodeputati dei 27 membri del partito eletti nel 2014. Altri tre deputati dell'UKIP hanno scelto di non partecipare all'ADDE.[2][3]

Nel 2015 l'ADDE è stato riconosciuto dal Parlamento europeo e la sua massima sovvenzione da parte del PE è stata fissata a € 1.241.725,[4] con ulteriori € 730,053 per la sua fondazione politica affiliata, l'Iniziativa per la Democrazia Diretta.[5]

Partiti membri[modifica | modifica wikitesto]

Paese Partito Parlamento Europeo Parlamento Nazionale
Belgio Belgio Partito Popolare
0 / 22
1 / 150
Rep. Ceca Rep. Ceca Partito dei Liberi Cittadini
1 / 21
0 / 200
Francia Francia Debout la France
0 / 72
2 / 577
Francia Francia Joëlle Bergeron (indipendente, ex-FN)
1 / 72
0 / 577
Lituania Lituania Ordine e Giustizia
1 / 12
11 / 141
Paesi Bassi Paesi Bassi Per l'Olanda
0 / 26
2 / 150
Polonia Polonia Robert Iwaszkiewicz (KORWiN)
1 / 51
0 / 460
Svezia Svezia Democratici Svedesi
2 / 22
48 / 349
Regno Unito Regno Unito Partito per l'Indipendenza del Regno Unito
21 / 73
1 / 650

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ UKIP secures control of £1.5m EU cash, Newsnight learns - BBC News, Bbc.co.uk. URL consultato il 15 maggio 2015.
  2. ^ Ukip to get £1.5m EU taxpayers’ cash by forming new political party | Politics, Theguardian.com. URL consultato il 15 maggio 2015.
  3. ^ UKIP's Euro-Party decision | Politics at Surrey, Politicsatsurrey.ideasoneurope.eu, 16 dicembre 2014. URL consultato il 15 maggio 2015.
  4. ^ "Grants from the European Parliament to political parties at European level 2004-2015" (PDF), Europarl.europa.eu, March 2015. URL consultato il 27 aprile 2015.
  5. ^ "Grants from the European Parliament to political foundations at European level 2008-2015" (PDF), Europarl.europa.eu, March 2015. URL consultato il 27 aprile 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]