Sinistra Anticapitalista Europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sinistra Anticapitalista Europea
(EN) European Anti-Capitalist Left
(DE) Europäische Antikapitalistische Linke
(FR) Gauche Anticapitaliste Européenne
(ES) Izqiuerda Anticapitalista Europea
Eacl logo.png
PresidenteComitato centrale collettivo
StatoUnione europea Unione europea
SedeBruxelles
Fondazione2000
IdeologiaComunismo, Eurocomunismo, Ecosocialismo, Trotskismo, Socialismo libertario
CollocazioneSinistra
Gruppo parl. europeoSinistra Unitaria Europea - Sinistra Verde Nordica
Affiliazione internazionaleNessuna
ColoriRosso, bianco, nero, rosa
Sito web

La Sinistra Anticapitalista Europea (in inglese European Anticapitalist Left, EACL) è una rete di movimenti europei di ispirazione comunista, anticapitalista e trotskista. Nata nel 2000, il suo simbolo è una stella rossa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo primo incontro avvenne nel 2000 a Lisbona con la partecipazione dei rappresentanti dei vari partiti anticapitalisti europei. L'ultima conferenza e attività della SAE si è avuta a Londra nel giugno 2011.

Partiti membri[1][modifica | modifica wikitesto]

Belgio Belgio

Croazia Croazia

Danimarca Danimarca

Francia Francia

Regno Unito Regno Unito

Grecia Grecia

Irlanda Irlanda

Paesi Bassi Paesi Bassi

Polonia Polonia

Portogallo Portogallo

Scozia Scozia

Spagna Spagna

Svezia Svezia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Statement by Anti-capitalist Left conference, su internationalviewpoint.org, 18 luglio 2011. URL consultato il 5 gennaio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]