Movimento per un'Europa delle Nazioni e della Libertà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Movimento per un'Europa delle Nazioni e della Libertà
(EN) Movement for a Europe of Nations and Freedom
(FR) Mouvement pour l'Europe des nations et des libertés
LeaderMarine Le Pen
StatoUnione europea Unione europea
Fondazione2014
IdeologiaConservatorismo nazionale,
Nazionalismo,
Euroscetticismo,
Alter-globalizzazione.
CollocazioneDestra
Gruppo parl. europeoEuropa delle Nazioni e della Libertà
Seggi Europarlamento
39 / 751
 (2014)
Sito web

Il Movimento per un'Europa delle Nazioni e della Libertà (MENL) è un partito politico europeo di destra, fondato nel 2014, da alcuni partiti nazionalisti, fortemente euroscettici e alter-globalizzazione, precedentemente affiliati all'Alleanza Europea per la Libertà. Il partito chiede l'uscita di ogni paese dall'Euro e il ritorno alla sovranità monetaria, la revisione dei trattati riguardo l'immigrazione e le misure di austerità imposte dell'Unione Europea ed auspica un avvicinamento da parte dei paesi del continente con la Russia. Il leader e promotore del movimento è Marine Le Pen, presidente del Front National.

Partiti membri[modifica | modifica wikitesto]

Paese di appartenenza Partito Europarlamentari
Francia Front National
20 / 74
Austria Partito della Libertà Austriaco
4 / 18
Italia Lega Nord
5 / 73
Belgio Interesse Fiammingo
1 / 22