A' Katīgoria 2014-2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: A' Katīgoria.

A' Katīgoria 2014-2015
Competizione A' Katīgoria
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 77ª
Organizzatore CFA
Date dal 23 agosto 2014
al 18 maggio 2015
Luogo Cipro Cipro
Partecipanti 12
Formula Girone unico con gare di andata e ritorno; seconda fase a due gironi
Risultati
Vincitore APOEL
(24º titolo)
Retrocessioni Othellos Athienou
Doxa Katōkopias
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2013-2014 2015-2016 Right arrow.svg

La A' Katīgoria 2014-2015 (in greco Πρωτάθλημα Α' Κατηγορίας) è stata la 77ª stagione del massimo campionato di calcio cipriota. L'APOEL ha vinto il titolo per la ventiquattresima volta nella sua storia.

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Aghia Napa e Othellos Athienou sono stati promossi al posto di Alki Larnaca, Paralimni, Kouklion e Aris Limassol. Torna a essere una soltanto la squadra a qualificarsi in Champions League: la prima classificata partirà dal secondo turno preliminare. Restano tre le squadre a qualificarsi in Europa League: la vincitrice della Coppa di Cipro partirà dal secondo turno preliminare, la seconda e la terza classificata del campionato partiranno dal primo turno preliminare.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 12 squadre si affrontano in un girone di andata e ritorno, per un totale di 22 giornate. Le 12 squadre sono suddivise in due raggruppamenti da 6 squadre ciascuno mantenendo il punteggio della prima fase. I gironi si giocano con partite di andata e ritorno, per un totale di 10 giornate. Il primo raggruppamento, con le prime sei classificate della prima fase, stabilisce la vincitrice del titolo e le qualificazioni alle coppe europee; il secondo raggruppamento, con le squadre piazzate dal settimo al dodicesimo posto, stabilisce le due retrocesse in Seconda Divisione.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Capienza Posizione 2013-2014
AEK Larnaca Larnaca Stadio Neo GSZ 13.032 8º posto
AEL Limassol Limassol Stadio Tsirion 13.331 2º posto
Anorthosis Famagosta Stadio Antonis Papadopoulos 11.930 6º posto
APOEL Nicosia Stadio GSP 22.859 Campione di Cipro
Apollōn Limassol Limassol Stadio Tsirion 13.331 3º posto
Agia Napa Nicosia Stadio GSP 22.859 1° in Seconda Divisione
Doxa Katōkopias Katokopia Peristerona Stadium 5.500 10º posto
Ermis Aradippou Aradhippou Aradippou Stadium 7.000 4º posto
Ethnikos Achnas Achna Dasaki Stadium 7.000 9º posto
Nea Salamis Famagosta Ammochostos Stadium 5.500 7º posto
Omonia Nicosia Stadio GSP 22.859 5º posto
Othellos Athienou Athienou Stadio Othellos Athienou, Athienou 7.000 2° in Seconda Divisione

Prima Fase[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Apollōn Limassol 48 22 15 3 4 49 26 +23
2. APOEL 46 22 13 7 2 34 13 +21
3. Omonia 39 22 12 3 7 32 22 +10
4. AEK Larnaca 39 22 11 6 5 41 23 +18
5. Anorthosis 38 22 12 2 8 32 22 +10
6. Ermis Aradippou 35 22 10 5 7 29 28 +1
7. AEL Limassol 30 22 7 9 6 33 26 +7
8. Ethnikos Achnas 22 22 5 7 10 18 37 -19
9. Nea Salamis 19 22 4 7 11 16 29 -13
10. Agia Napa 16 22 3 7 12 21 42 -21
11. Othellos Athienou 16 22 3 7 12 13 26 -13
12. Doxa Katōkopias 14 22 3 5 14 14 38 -24

Legenda:
      Ammesse al Gruppo 1
      Ammesse al Gruppo 2

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  AEK L AEL Ano APO ApL Ayi Dox ErA EtA NeS Omo Oth
AEK Larnaca –––– 1-1 1-0 0-2 3-1 2-0 1-0 0-0 5-0 2-0 1-3 2-2
AEL Limassol 1-0 –––– 4-1 2-1 1-2 3-0 0-0 2-3 2-2 1-1 0-1 1-0
Anorthosis 2-1 2-1 –––– 0-1 0-1 4-1 1-0 2-0 0-0 1-0 2-1 1-0
APOEL 4-4 0-0 2-0 –––– 0-0 1-1 0-0 1-0 4-0 1-0 1-0 1-1
Apollon Limassol 2-5 3-3 2-0 0-0 –––– 1-0 2-0 3-2 3-0 5-0 3-0 4-0
Ayia Napa 1-2 1-1 1-5 1-3 2-5 –––– 2-2 2-1 0-0 1-1 1-0 1-0
Doxa Katokopias 1-4 0-4 0-4 0-2 1-3 1-0 –––– 0-2 3-1 1-1 0-1 0-0
Ermis Aradippou 0-4 2-2 1-0 2-1 1-3 2-2 2-1 –––– 2-1 3-1 1-1 1-0
Ethnikos Achnas 2-1 4-2 0-0 0-4 0-2 2-1 1-2 0-0 –––– 1-1 1-0 0-0
Nea Salamis 0-0 0-2 2-3 0-1 4-0 0-0 1-0 0-1 2-1 –––– 1-1 0-1
Omonia 0-1 2-0 3-2 1-1 1-2 1-2 4-2 2-1 2-0 3-0 –––– 1-0
Othellos Athienou 1-1 0-0 0-2 1-2 2-2 2-1 2-0 0-2 1-2 0-1 0-1 ––––|-

Poule scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre mantengono i punti conquistati nella prima fase.

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Cipro Coppacampioni.png 1. APOEL 62 32 17 11 4 52 26 +26
Coppauefa.png 2. AEK Larnaca 59 32 17 8 7 56 31 +25
Coppauefa.png 3. Apollōn Limassol 59 32 18 5 9 59 41 +18
Coppauefa.png[1] 4. Omonia 56 32 17 5 10 52 34 +18
5. Anorthosis 52 32 16 4 12 50 37 +13
6. Ermis Aradippou 40 32 11 7 14 38 55 -17

Legenda:
      Campione di Cipro e ammessa alla UEFA Champions League 2015-2016
      Ammesse alla UEFA Europa League 2015-2016

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  AEK Ano APOEL ApL ErA Omo
AEK Larnaca –––– 2-0 1-0 2-0 2-1 2-1
Anorthōsī 3-0 –––– 3-3 3-1 3-1 1-3
APOEL Nicosia 1-1 1-0 –––– 2-2 3-0 3-2
Apollōn Limassol 1-0 1-3 1-0 –––– 2-2 2-1
Ermis Aradippou 0-4 1-1 2-4 1-0 –––– 0-1
Omonia 1-1 2-1 1-1 1-0 7-1 ––––

Poule retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Ethnikos Achnas 41 32 11 8 13 36 49 -13
2. AEL Limassol 39 32 9 12 11 42 42 0
3. Nea Salamis 36 32 9 9 14 31 37 -6
4. Agia Napa 30 32 6 12 14 32 54 -22
1downarrow red.svg 5. Doxa Katōkopias 28 32 7 7 18 29 55 -26
1downarrow red.svg 6. Othellos Athienou 25 32 5 10 17 26 42 -16

Legenda:
      Retrocesse in Seconda Divisione 2015-2016

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  AEL Ayi Dox EtA NeS Oth
AEL Limassol –––– 2-2 0-4 1-2 2-0 0-1
Ayia Napa 1-0 –––– 0-0 1-0 0-0 2-2
Doxa Katokopias 1-2 0-1 –––– 1-5 3-0 3-3
Ethnikos Achnas 1-1 3-2 0-2 –––– 2-1 3-1
Nea Salamis 1-1 3-0 6-0 1-0 –––– 1-0
Othellos Athienou 3-0 2-2 0-1 1-2 0-2 ––––

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
17 Benin Mickaël Poté Omonia
14 Algeria Rafik Djebbour APOEL
14 Nigeria Ifeanyi Onyilo Ermis Aradippou
13 Cipro Andreas Makris Anorthosis
13 Grecia Fōtīs Papoulīs Apollōn Limassol
11 Brasile Valdo Ethnikos Achnas

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Slot in più in quanto la vincitrice della Coppa nazionale è già qualificata alle coppe europee tramite il campionato

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]