Enosis Neon Paralimniou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enosis Neon Paralimniou

(Ένωσις Νέων Παραλιμνίου)
Calcio Football pictogram.svg

Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Amaranto e Azzurro (V sul petto).png Blu e granata
Dati societari
Città Paralimni
Paese Cipro Cipro
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Cyprus.svg CFA
Campionato Seconda Divisione
Fondazione 1944
Presidente Cipro Simos Spartiatis
Allenatore Cipro Nikos Andronikou
Stadio Stadio Tasos Marcou Paralimni
(5.800 posti)
Sito web www.enpfc.com
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Enosis Neon Paralimniou (in greco Ένωσις Νέων Παραλιμνίου, cioè Unione Giovanile di Paralimni), conosciuta anche come Enosis Paralimni o EN Paralimni, è una società calcistica cipriota con sede nella città di Paralimni. Milita nella Divisione A, la massima serie cipriota.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La storia della squadra inizia nel 1944, in seguito alla fusione di due precedenti squadre della città di Paralimni, Heracles e People's Love.

Per circa 20 anni, l'Enosis ha partecipato solo a manifestazioni di carattere locale, a causa del divieto da parte della CFA di prendere parte ai propri tornei. La mancata ammissione portò all'affiliazione dell'Enosis all'E.A.P.O., un'associazione di squadre di piccoli centri urbani (la CFA accettava solo squadre basate nelle città). Nel 1965 la CFA cambiò le proprie regole e l'Enosis poté finalmente iscriversi al campionato di seconda divisione. Fin dal primo campionato la squadra tentò di centrare la promozione in massima serie; l'impresa riuscì dopo 4 tentativi, nel 1968-1969. L'Enosis, da quel momento, non è più ridisceso in seconda divisione.

Tra gli anni settanta e gli anni ottanta la squadra prese parte a 5 edizioni delle coppe Europee: 3 volte alla Coppa delle Coppe (pur non vincendo mai la Coppa di Cipro - fu infatti sconfitto 3 volte in finale dall'Omonia Nicosia, che avrebbe poi preso parte alla successiva Coppa dei Campioni lasciando libero il posto nella seconda competizione) e 2 volte alla Coppa UEFA.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Enosis Paralimni
  • 1944 - Fondazione del club.

Rosa 2011-2012[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Macedonia P Petar Miloševski
2 RD del Congo D Mike Mampuya
3 Cipro D Zannetos Koumasis
5 Macedonia D Bojan Markovski
6 Portogallo C Hugo Faria
7 Belgio C Kristof Imschoot
8 Serbia C Radovan Krivokapić
9 Francia A Cédric Moukouri
10 Brasile A Sidnei
11 Cipro A Onisiforos Roushias
12 Ghana A Shaibu Yakubu
13 Cipro C Chrysis Michael
N. Ruolo Giocatore
14 Belgio D Jimmy De Wulf
20 Belgio D Matthias Trenson
21 Capo Verde A José Filipe Correia Semedo
22 Cipro P Andreas Kittos
25 Cipro D Demetris Economou
27 Scozia A Mark Burchill
30 Cipro D Eleftherios Mertakas
31 Bulgaria P Georgi Petkov
41 Cipro C Evangelos Evangelou
77 Serbia C Enver Alivodić
93 Inghilterra C Jack Walker Harris

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le voci sui singoli soggetti sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'Enosis Neon Paralimniou

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le voci sui singoli soggetti sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'Enosis Neon Paralimniou

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Finali di Coppa di Cipro[modifica | modifica wikitesto]

  • 1973-74 Omonia Nicosia 2-0 Enosis Neon Paralimni
  • 1974-75 Anorthosis Famagosta 3-2 Enosis Neon Paralimni
  • 1980-81 Omonia Nicosia 1-1, 3-0 Enosis Neon Paralimni (replay)
  • 1982-83 Omonia Nicosia 2-1 Enosis Neon Paralimni

EN Paralimni nelle coppe europee[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Competizione Turno Nazione Avversario Andata Ritorno Totale
1974-75 Coppa delle Coppe Sedicesimi Lussemburgo FC Avenir Beggen n.d.[1]
1975-76 Coppa UEFA Trentaduesimi Germania Ovest MSV Duisburg 1-7 2-3 3-10
1976-77 Coppa UEFA Trentaduesimi Germania Ovest Kaiserslautern 1-3 0-8 1-11
1981-82 Coppa delle Coppe 1º turno Ungheria Vasas 1-0 0-8 1-8
1983-84 Coppa delle Coppe Sedicesimi Belgio KSK Beveren 2-4 1-3 3-7

In grassetto le gare casalinghe.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Non disputata a causa della situazione politica di Cipro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio