Enōsis Neōn Paralimniou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Enōsis Neōn Paralimniou
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px HEX-9E2706 background HEX-6666FF large V.svg Blu, granata
Dati societari
Città Paralimni
Nazione Cipro Cipro
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Cyprus.svg CFA
Campionato A' Katīgoria
Fondazione 1936
Presidente Cipro Giorgos Tsokkos
Allenatore Spagna Carlos Alós
Stadio Stadio Tasos Markou
(5.800 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Enōsis Neōn Paralimniou (in greco Ένωσις Νέων Παραλιμνίου, cioè Unione Giovanile di Paralimni), conosciuta anche come Enosis Paralimni o EN Paralimni, è una società calcistica cipriota con sede nella città di Paralimni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La storia della squadra inizia nel 1944, in seguito alla fusione di due precedenti squadre della città di Paralimni, Heracles e People's Love.

Per circa 20 anni, l'Enosis ha partecipato solo a manifestazioni di carattere locale, a causa del divieto da parte della CFA di prendere parte ai propri tornei. La mancata ammissione portò all'affiliazione dell'Enosis all'E.A.P.O., un'associazione di squadre di piccoli centri urbani (la CFA accettava solo squadre basate nelle città). Nel 1965 la CFA cambiò le proprie regole e l'Enosis poté finalmente iscriversi al campionato di seconda divisione. Fin dal primo campionato la squadra tentò di centrare la promozione in massima serie; l'impresa riuscì dopo 4 tentativi, nel 1968-1969. L'Enosis, da quel momento, non è più ridisceso in seconda divisione.

Tra gli anni settanta e gli anni ottanta la squadra prese parte a 5 edizioni delle coppe Europee: 3 volte alla Coppa delle Coppe (pur non vincendo mai la Coppa di Cipro - fu infatti sconfitto 3 volte in finale dall'Omonia Nicosia, che avrebbe poi preso parte alla successiva Coppa dei Campioni lasciando libero il posto nella seconda competizione) e 2 volte alla Coppa UEFA.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Enosis Paralimni
  • 1944 - Fondazione del club.

Finalista in Coppa di Cipro.
Si ritira dalla Coppa delle Coppe per la situazione politica cipriota.
Finalista in Coppa di Cipro.
Eliminato ai trentaduesimi di finale di Coppa UEFA.
Eliminato ai trentaduesimi di finale di Coppa UEFA.
Finalista in Coppa di Cipro.
Primo turno di Coppa delle Coppe.
Finalista in Coppa di Cipro.
Primo turno di Coppa delle Coppe.
Eliminato al Primo Turno di Intertoto.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'Enōsis Neōn Paralimniou.

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'Enōsis Neōn Paralimniou.

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Finali di Coppa di Cipro[modifica | modifica wikitesto]

  • 1973-74 Omonia Nicosia 2-0 Enosis Neon Paralimni
  • 1974-75 Anorthosis Famagosta 3-2 Enosis Neon Paralimni
  • 1980-81 Omonia Nicosia 1-1, 3-0 Enosis Neon Paralimni (replay)
  • 1982-83 Omonia Nicosia 2-1 Enosis Neon Paralimni

EN Paralimni nelle coppe europee[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Competizione Turno Nazione Avversario Andata Ritorno Totale
1974-75 Coppa delle Coppe Sedicesimi Lussemburgo FC Avenir Beggen n.d.[1]
1975-76 Coppa UEFA Trentaduesimi Germania Ovest MSV Duisburg 1-7 2-3 3-10
1976-77 Coppa UEFA Trentaduesimi Germania Ovest Kaiserslautern 1-3 0-8 1-11
1981-82 Coppa delle Coppe 1º turno Ungheria Vasas 1-0 0-8 1-8
1983-84 Coppa delle Coppe Sedicesimi Belgio KSK Beveren 2-4 1-3 3-7

In grassetto le gare casalinghe.

Statistiche nelle competizioni UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Tabella aggiornata alla fine della stagione 2017-2018.

Competizione Partecipazioni G V N P RF RS
Coppa delle Coppe 3 4 1 0 3 4 15
Coppa UEFA/UEFA Europa League 2 4 0 0 4 4 21

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2020-2021[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 13 agosto 2020.

N. Ruolo Calciatore
3 Guadalupa D Kelly Irep
5 Cipro D Demetris Moulazimis
6 Paesi Bassi D Pele van Anholt
7 Argentina C Adrián Lucero
8 Argentina C Mauro Bellone
9 Grecia A Panagiotis Kynigopoulos
10 Argentina A Emanuel Dening
11 Cipro A Dīmītrīs Theodōrou
13 Cipro P Theodoros Koutsou
14 Cipro C Loizos Kosma
15 Nigeria A Chigozie Udoji
18 Uruguay D Diego Barboza
20 Cipro C Fotis Kotsonis
N. Ruolo Calciatore
21 Cipro C Kyriacos Panagi
25 Cipro A Theodoros Kolokoudias
28 Georgia C Irak'li Maisuradze
29 Cipro P Constantinos Petrou
32 Cipro D Marcos Stylianides
45 Cipro D Andreas Kyriakou
46 Slovenia D Gregor Balažic
70 Brasile C Juan Felipe
79 Cipro C Demetris Mavroudis
89 Brasile A Jonathan Balotelli
90 Macedonia del Nord P Filip Gačevski
99 Ucraina A Illja Markovs'kyj

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2017-2018

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1974-1975
Terzo posto: 1971-1972, 1975-1976
Finalista: 1973-1974, 1974-1975, 1980-1981, 1982-1983
Semifinalista: 1970-1971, 1994-1995, 2001-2002, 2008-2009, 2018-2019
Finalista: 1981, 1983

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Non disputata a causa della situazione politica di Cipro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio