23ª Brigata Garibaldi "Pio Borri"

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
23ª Brigata Garibaldi "Pio Borri"
Descrizione generale
Attivasettembre 1943 - agosto 1944
NazioneItalia
TipoBrigata d'assalto "Garibaldi"
RuoloGuerra di Liberazione dal nazifascismo
PatronoPio Borri
Comandanti
Degni di notaAngelo Ricapito, Eugenio Calò, Dušan Bordon
Simboli
Bandiera delle Brigate GaribaldiBandiera delle Brigate Garibaldi partigiane (1943-1945).PNG
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La 23ª Brigata Garibaldi "Pio Borri" fu una brigata partigiana che operò nell'Aretino, intitolata ad uno dei primi caduti della Guerra di liberazione.

La brigata funse da comando militare per le numerose bande partigiane che si costituirono nella zona di Arezzo, formate da renitenti alla leva, ex militari, perseguitati politici e prigionieri fuggiti dai campi di concentramento fascisti, come gli slavi deportati a Renicci e gli inglesi, francesi, russi e sudafricani rinchiusi a Laterina.[1]

Persone legate alla Brigata[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cinque storie per la scuola, in Provincia di Arezzo - Progetto Memoria. URL consultato il 31-08-2010.
  2. ^ Sepolcro di Lisi, su resistenzatoscana.org. URL consultato il 19 aprile 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]