Tom Wilkinson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tom Wilkinson alla prima di Operazione Valchiria (marzo 2009)

Tom Wilkinson (Leeds, 12 dicembre 1948) è un attore britannico.

Biografia e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Gran Bretagna come Thomas Jeffrey Wilkinson, passa alcuni anni della giovinezza in Canada, dove la famiglia si trasferisce per problemi economici.

Tornato nella madrepatria, comincia ad interessarsi alla recitazione: si laurea in letteratura inglese e americana alla University of Kent di Canterbury ed entra in seguito nella Royal Academy of Dramatic Arts di Londra.

Debutta sul grande schermo nel 1976, dopo alcune esperienze teatrali, diretto da Andrzej Wajda. Molto attivo nella TV britannica dove gira film di successo per il piccolo schermo, trova la sua consacrazione a livello mondiale solo nel 1997, con il divertente Full Monty di Peter Cattaneo, dove interpreta uno degli improbabili e improvvisati spogliarellisti.

Nell'ultimo decennio è presente in molte pellicole, spesso in ruoli anche marginali: aria vagamente svampita e naïf, volto simpatico dal sorriso burlesco, è un attore che ben si adatta sia alle commedie (anche in costume) sia a film maggiormente impegnati. Tra i successi di questi anni che lo vedono presente nel cast ricordiamo il ruolo del farmacista-attore in Shakespeare in Love (1998), Il patriota (2000), In the Bedroom (2002, prima candidatura al premio Oscar come miglior attore protagonista), La ragazza con l'orecchino di perla (2004), L'esorcismo di Emily Rose (2005).

Notevole interpretazione quella nel ruolo dell'avvocato Arthur, co-protagonista assieme a George Clooney (e a volte rubandogli perfino la scena) nel thriller giudiziario Michael Clayton, che gli vale nel 2008 la seconda nomination agli Oscar (stavolta come miglior attore non protagonista). Nel 2010 ha recitato nel film Il debito.

Schivo nella vita privata, nel 2005 l'attore, da tempo sentimentalmente legato all'attrice Diana Hardcastle (da cui ha avuto due figlie), è stato nominato dalla regina Elisabetta nell'OBE (Officier of the order of the British Empire) per meriti artistici.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premio Oscar[modifica | modifica wikitesto]

Golden Globe[modifica | modifica wikitesto]

Premio BAFTA[modifica | modifica wikitesto]

Premio Emmy[modifica | modifica wikitesto]

  • 2003 - Nomination al miglior attore in una miniserie o film per la televisione per "Normal"
  • 2008 - Nomination al miglior attore in una miniserie o film per la televisione per "Recount"
  • 2008 - Miglior attore non protagonista in una miniserie o film per la televisione per "John Adams"
  • 2011 - Nomination al miglior attore non protagonista in una miniserie o film per la televisione per "The Kennedys"

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Tom Wilkinson è stato doppiato da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Tom Wilkinson in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

Controllo di autorità VIAF: 85597250 LCCN: no98086115