Rush Hour - Due mine vaganti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rush Hour - Due mine vaganti
Rush Hour 1.jpg
Titolo originale Rush Hour
Lingua originale inglese, cantonese, mandarino
Paese di produzione USA, Cina
Anno 1998
Durata 97 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35:1
Genere azione, commedia, poliziesco
Regia Brett Ratner
Soggetto Ross LaManna
Sceneggiatura Ross LaManna, Jim Kouf
Produttore Roger Birnbaum, Jonathan Glickman, Athur M. Sarkissian
Fotografia Phil Meheux
Montaggio Mark Helfrich
Musiche Lalo Schifrin
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Rush Hour - Due mine vaganti (Rush Hour) è una commedia poliziesca del 1998, diretto dal regista Brett Ratner e con protagonisti Jackie Chan e Chris Tucker.

Il film ha avuto due sequel: Colpo grosso al drago rosso - Rush Hour 2 del 2001 e Rush Hour 3 - Missione Parigi del 2007.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Hong Kong. Il detective Lee (Jackie Chan), amico intimo del console Solon Han (Tzi Ma), riesce ad impedire che alcuni preziosissimi manufatti cinesi vengano portati fuori dal paese da alcuni contrabbandieri. Due anni dopo, mentre il console si è trasferito a Los Angeles con la sua famiglia, il boss malavitoso Juntao (Tom Wilkinson) si vendica dell'azione di due anni prima rapendo la sua giovane figlia Soo Yung (Julia Hsu). Non fidandosi dell'FBI, Han chiede aiuto a Lee. Tuttavia la polizia locale non vuole assegnare il caso ad un agente estero, e gli affianca il detective James Carter (Chris Tucker). I due insospettabilmente si riveleranno una coppia vincente.

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Incassi[modifica | modifica sorgente]

Il film ha incassato oltre 33 milioni di dollari nel suo fine settimana di apertura. A fronte di un budget di produzione di 33 milioni di dollari, il film ha incassato complessivamente la cifra di 244.386.864 dollari, di cui 141.186.864 negli Stati Uniti d'America e 103.200.000 nel resto del mondo.[1] Con questi risultati raggiunge negli Stati Uniti il settimo posto come miglior incasso del 1998 e inoltre rappresenta il terzo più grande successo commerciale della storia per un film di arti marziali superato solo dal seguito Colpo grosso al drago rosso - Rush Hour 2 e da The Karate Kid - La leggenda continua.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) "Rush Hour" - Total Lifetime Grosses, Box Office Mojo.com. URL consultato il 21 maggio 2011.
  2. ^ (EN) "Rush Hour" - Rank Action-Martial Arts, Box Office Mojo.com. URL consultato il 21 maggio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema