In the Bedroom

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
In the Bedroom
Titolo originale In the Bedroom
Paese di produzione USA
Anno 2001
Durata 130 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Todd Field
Soggetto Andre Dubus
Sceneggiatura Todd Field e Robert Festinger
Fotografia Antonio Calvache
Montaggio Frank Reynolds
Musiche Thomas Newman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

In the Bedroom è un film drammatico statunitense del 2001 diretto da Todd Field, basato sul racconto del 1979 Killings dello scrittore e saggista statunitense Andre Dubus.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film, ambientato nella cittadina di Camden, nello stato americano del Maine, racconta le vicende della famiglia Fowler, composta da Matt, medico amante della pesca che vive e lavora nella piccola cittadina costiera in cui è nato e cresciuto, dalla moglie Ruth, originaria di New York, direttrice di cori e maestra di canto, dal carattere dolce e gentile, ma fermo e rigoroso, e dal loro unico figlio Frank, di ritorno dagli studi di architettura all'università in occasione delle vacanze estive e per guadagnare un po' di soldi con la pesca delle aragoste. La relazione intrecciata da quest'ultimo con Natalie, una donna separata con figli molto più grande di lui, è motivo di tensioni in famiglia e di ripetute critiche da parte della madre, che vorrebbe un figlio più dedito agli studi. La relazione tra Frank e Natalie è osteggiata anche da Richard, l'ex marito violento, geloso e rancoroso della donna, che continua ad infastidirla anche dopo la separazione e che giunge al punto di picchiare Frank. La storia d'amore tra i due prosegue comunque, ma un giorno Frank riceve una telefonata di Natalie e, accorso a casa della donna, la trova messa a soqquadro ad opera di Richard, che poco dopo torna sul luogo cercando di entrare nuovamente in casa. Natalie sale al piano superiore insieme ai figli e Frank tenta di fermare Richard, che finisce per ucciderlo a sangue freddo con un colpo di pistola. Arrestato, viene successivamente rilasciato su cauzione in attesa del processo, forse anche grazie all'influenza del padre, noto industriale locale, ma soprattutto perché la testimonianza di Natalie non si rivela sufficientemente solida, in quanto non era presente al momento dello sparo, che ha soltanto udito, ma non visto, tanto che per Richard si prospetta una condanna mite per omicidio colposo. La vita di Ruth e Matt, sconvolti dal tragico evento e catapultati in un abisso di disperazione, cambia profondamente ed i due, nel vano tentativo di elaborare il lutto, alimentano forti e reciproche incomprensioni. Ruth, non potendo sopportare che l'assassino del figlio circoli liberamente a piede libero, finisce per convincere il marito che la vendetta è l'unica soluzione possibile. Nottetempo, Matt si reca quindi da Richard e, minacciandolo con una pistola, dopo averlo costretto a preparare le valigie spiegandogli di avere organizzato per lui un piano di fuga allo scopo di evitare ulteriori incontri casuali fra lui e Ruth, insopportabili per la donna, lo costringe a guidare fino alla baita dell'amico Willis. Giunti sul posto, Matt spara a Richard e lo uccide, seppellendolo poi nel bosco, aiutato da Willis, e poi entrambi ritornano a casa ed alle loro vite, come se nulla fosse accaduto. Al rientro a casa, Matt trova Ruth ad attenderlo a letto, la quale, dopo avergli chiesto se tutto fosse stato sistemato, scende tranquillamente a preparare la colazione.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema