Tedesco centrale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tedesco centrale
Filogenesi Lingue indoeuropee
 Lingue germaniche
  Lingue germaniche occidentali
   Lingua alto-tedesca
Mitteldeutsche Mundarten.png
I dialetti del tedesco centrale

Il tedesco centrale, talvolta ricordato come medio tedesco (in lingua tedesca Mitteldeutsch, o più raramente Zentraldeutsch) è un gruppo di dialetti dell'alto tedesco parlati dalla Renania alla Turingia.

Tali dialetti sono compresi a sud del basso tedesco e a nord del tedesco superiore.

Il tedesco centrale è diviso in 2 gruppi principali: il Tedesco centrale occidentale (il francone) ed il Tedesco centrale orientale

Tedesco centrale occidentale (Westmitteldeutsch)

  • Medio francone (Mittelfränkisch)
  • Francone del Reno (Rheinfränkisch)
    • dialetto del Palatinato (Pfälzisch).
    • Assiano (Hessisch).
    • Lothringer Platt parlato in Francia nella regione della Lorena.

Tedesco centrale orientale (Ostmitteldeutsch)

  • Turingio (Thüringisch), parlato in Turingia, in Sassonia, nella Sassonia-Anhalt sudoccidentale e in Assia.
  • Alto sassone (Obersächsisch), parlato in Sassonia, Sassonia-Anhalt, Brandeburgo, Assia e Bassa Sassonia. Tra le varianti l'Osterländisch, il Meissnisch (Nord-, Nordost-, West-, Süd- e Südostmeissnisch), e l'Oster- e Westerzgebirgisch.
  • Berlinese e brandeburghese (Südmärkisch)
  • antichi dialetti della Slesia, parlati in Sassonia e Brandeburgo, con le varianti del Lusaziano (Westlausitzisch e Niederlausitzisch), del Slesiano (praticamente estinto), e dell'Alto Prussiano (Hochpreussisch, anch'esso praticamente estinto)
  • Wymysorys, in Polonia.

L'Unserdeutsch è una lingua creola basata sul tedesco centrale orientale, parlata da un ristretto numero di persone in Papua Nuova Guinea e quasi estinta.