Suno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Suno
comune
Suno – Stemma
Abitazioni lungo il torrente Meja
Abitazioni lungo il torrente Meja
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Novara-Stemma.png Novara
Amministrazione
Sindaco Nino Cupia (centrosinistra) dal 29/05/2006
Territorio
Coordinate 45°38′00″N 8°32′00″E / 45.633333°N 8.533333°E45.633333; 8.533333 (Suno)Coordinate: 45°38′00″N 8°32′00″E / 45.633333°N 8.533333°E45.633333; 8.533333 (Suno)
Altitudine 250 m s.l.m.
Superficie 21,33 km²
Abitanti 2 840[1] (31-12-2010)
Densità 133,15 ab./km²
Frazioni Baraggia, Mottoscarone, Piana, Pieve
Comuni confinanti Agrate Conturbia, Bogogno, Cavaglietto, Cressa, Fontaneto d'Agogna, Mezzomerico, Vaprio d'Agogna
Altre informazioni
Cod. postale 28019
Prefisso 0322
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 003143
Cod. catastale L007
Targa NO
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti sunesi
Patrono san Genesio
Giorno festivo 25 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Suno
Sito istituzionale

Suno (Suna o Sün in piemontese, Sön in lombardo) è un comune di 2.835 abitanti della provincia di Novara.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Suno sorge nel cosiddetto "medio novarese", a circa 23 km da Novara e 10 km da Borgomanero, all'interno della valle del torrente Meja, che lo divide in due parti. Il territorio è in buona parte collinare; su queste colline viene prodotta sia l'uva fragola (che dà anche vita ad una tradizionale festa nel mese di agosto) sia il vino, il paese fa infatti parte delle Città del vino.

Nella zona pianeggiante del territorio (in direzione di Vaprio d'Agogna e Cressa) si coltivano mais e soia, quest'ultima introdotta negli ultimi anni. Le risaie, che una volta erano presenti in gran numero, sono ormai sparite.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La Pieve di San Genesio prima del fulmine del 22 aprile 2012 che ha provocato il crollo parziale del campanile, oggi -comunque- ripristinato.

Nei pressi del confine con il comune di Mezzomerico è presente un osservatorio astronomico, sorto su iniziativa di un gruppo di appassionati costituitosi nell’Associazione provinciale astrofili novaresi nel marzo del 1968.

Nella parte alta del paese si trova il Castello e il Parco Della Porta. Si tratta di un fortilizio di epoca medievale ristrutturato da Maurizio della Porta alla fine dell'Ottocento, oggi diventato casa di riposo per anziani.

Fuori dell'abitato, lungo l'antica via Francigena, si trova l'antica parrocchiale e pieve di San Genesio (conosciuta dai sunesi anche come chiesa del diavolo), raggiungibile dalla provinciale che conduce a Vaprio d'Agogna. Al suo interno si trova la tomba sepolcrale della famiglia Della Porta.

Nel territorio di Suno è presente un masso erratico chiamato la Preja da scalavè. Si tratta di una monolitico serpentino dalla forma arrotondata e vagamente conica di circa 4 metri di base per 5 di altezza, depositato dalle glaciazioni dell'era Neozoica o Quaternaria.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Suno, nonostante le sue piccole dimensioni, ha fondato due consorzi per la gestione dei servizi: il primo per la fornitura dell'acqua potabile con i comuni di Cressa, Fontaneto d'Agogna e Cureggio; il secondo per il riciclaggio e lo smaltimento dei rifiuti con quasi tutti i comuni del medionovarese, con sede a Borgomanero

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovia[modifica | modifica wikitesto]

Il paese è servito da una stazione ferroviaria sulla ferrovia Domodossola-Novara, situata presso la frazione Baraggia.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

A Suno gioca la locale squadra di calcio A.S.D. Sunese 1924 che con divisa tutta nera milita nel campionato di Prima Categoria. Gioca le sue partite nell'impianto comunale con capienza di 3000 posti; la società è affiliata e collabora con l'Inter.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte