Salechard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salechard
località abitata
Салехард
Salechard – Stemma Salechard – Bandiera
Salechard – Veduta
Dati amministrativi
Stato Russia Russia
Distretto federale Urali
Soggetto federale Flag of Yamal-Nenets Autonomous District.svg Jamalia
Rajon Divisione amm grado 3 mancante (man)
Territorio
Coordinate 66°32′N 66°36′E / 66.533333°N 66.6°E66.533333; 66.6 (Salechard)Coordinate: 66°32′N 66°36′E / 66.533333°N 66.6°E66.533333; 66.6 (Salechard)
Altitudine 15 m s.l.m.
Superficie 19 km²
Abitanti 43 548 (2010)
Densità 2 292 ab./km²
Altre informazioni
Prefisso (+7) 34922
Fuso orario
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Salechard
Sito istituzionale

Salechard (in russo, Салехард) è il capoluogo del Circondario autonomo Jamalo-Nenec situato in Russia.

La città è sita esattamente sul circolo polare artico, nell'estremo nord della Russia ed è stata costruita sulla riva destra del fiume Ob, alla confluenza del Poluj. È sede di un'università e dispone di un aeroporto.

Il fuso orario è UTC+5.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1595, dei coloni russi, seguendo l'avanzata di Ermak Timofeevič fondarono una colonia chiamata Obdorsk (Обдорск) (in virtù della sua collocazione presso il fiume Ob') al posto di un accampamento ostiaco chiamato Polnovat-Vož.

La regione attorno ad Obdorsk fu chiamata col nome di kraj di Obdorsk o Obdorija con l'intervento degli zar. Il 10 dicembre 1930, Obdorsk divenne il centro amministrativo del nuovo distretto nazionale Iamal.

Obdorsk venne ribattezzata Salechard nel 1933 e ottenne lo status ufficiale di città nel 1938. Nel 1959 contava 16.600 abitanti, 36.827 nel 2002 e 38.343 nel 2005.

Economia[modifica | modifica sorgente]

Il Circondario Autonomo Jamalo-Nenec è il più importante produttore di gas naturale in Russia; a Salechard ha sede la Novatek, che è la seconda più grande impresa nazionale produttrice di questo combustibile.

L'economia dell'insediamento conta anche sull'industria della pesca tramite il porto di Novyj Port, sulla baia dell'Ob', 270 km a nord di Salechard.

Persone legate alla città[modifica | modifica sorgente]

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

Treno[modifica | modifica sorgente]

Salechard è collegata a Vorkuta attraverso la linea ferroviaria uralo-polare. Nel 1949 Stalin aveva iniziato un progetto di collegamento (sempre ferroviario) della città con Igarka ma alla sua morte, nel 1953, il progetto (che costò la vita a migliaia di prigionieri dei Gulag) venne abbandonato.

Aereo[modifica | modifica sorgente]

L'Aeroporto di Salechard è la base della compagnia aerea russa statale Jamal Airlines, che effettua i voli di linea con una flotta composta dagli aerei e dagli elicotteri nelle numerose destinazioni regionali e nazionali.

Andamento demografico[modifica | modifica sorgente]

Precipitazione e temperature medie a Salekhard.

Fonte: mojgorod.ru

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia