Perkonkrusts

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pērkonkrusts
Ugunskrusts
Bandiera del Pērkonkrusts
Leader Gustavs Celmins
Stato Lettonia Lettonia
Fondazione 1933
Dissoluzione 1943
Ideologia Estrema destra, Nazionalismo
Testata Pērkonkrusts (Croce di tuono)

La Pērkonkrusts (in italiano: Croce di tuono) è stato un partito fascista della Lettonia.

Ideologia[modifica | modifica wikitesto]

L'ideologia del Pērkonkrusts è stata variamente classificata dagli studiosi; in generale il partito viene considerato appartenente alla destra radicale[1] oppure fascista.[2]

Il Pērkonkrusts rifiutò il Cristianesimo in quanto religione straniera adottando invece la Dievturiba, un tentativo di rivitalizzare la religiosità presente nel paese prima della cristianizzazione.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il partito fu fondato nel 1933 col nome di Ugunskrusts (croce di fuoco). Il fondatore e leader del movimento fu Gustavs Celmins. Nel gruppo militò anche Igors Šiškins. Nel 1934 il movimento fu vietato dall'autorità lettone, Celmins venne arrestato e nel 1937 fu costretto all'esilio. Il movimento però si riorganizzò sotto il nome di Pērkonkrusts. Questo nome venne usato dal 1933 al 1944, anno in cui fu sciolto in seguito all'invasione della Lettonia da parte dell'Unione Sovietica. Durante l'occupazione i suoi militanti parteciparono alla resistenza antisovietica coi fratelli della foresta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (LV) Uldis Krēsliņš, Aktīvais nacionālisms Latvijā 1922–1934, Riga, Latvijas Vēstures institūta apgāds, 2005, ISBN 9984-601-21-8, OCLC 63207095.
  2. ^ Stein Ugelvik Larsen, Who Were the Fascists?: Social Roots of European Fascism, a cura di Bernt Hagtvet e Jan Petter Myklebust, Bergen &c., Universitetsforlaget, 1980, ISBN 82-00-05331-8, OCLC 8200053318.
  3. ^ (LV) Agita Misāne, Dievturība Latvijas reliģisko un politisko ideju vēsturē in Reliģiski-filozofiski raksti, X, 2005, pp. 101–17. URL consultato il 2 giugno 2008.