Mikkel Diskerud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mikkel Diskerud
Mikkel Diskerud 02.JPG
Dati biografici
Nome Mikkel Morgenstar Pålssønn Diskerud
Nazionalità Norvegia Norvegia
Stati Uniti Stati Uniti (dal 2008)
Altezza 184 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Rosenborg Rosenborg
Carriera
Giovanili
2005-2008 Stabaek Stabæk
Squadre di club1
2008-2011 Stabaek Stabæk 81 (10)
2012 Gent Gent 7 (0)
2012- Rosenborg Rosenborg 37 (3)
Nazionale
2008
2008
2008-2009
2012
2010-
Norvegia Norvegia U-18
Norvegia Norvegia U-19
Stati Uniti Stati Uniti U-20
Stati Uniti Stati Uniti U-23
Stati Uniti Stati Uniti
3 (0)
1 (0)
4 (1)
4 (1)
16 (2)
Palmarès
CONCACAF - Gold Cup.svg  Gold Cup
Oro USA 2013
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 dicembre 2013

Mikkel Morgenstar Pålssønn Diskerud (Oslo, 2 ottobre 1990) è un calciatore norvegese naturalizzato statunitense, centrocampista del Rosenborg e della Nazionale statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È soprannominato Mix, nomignolo coniato da sua madre quando, da piccolo, Diskerud ha iniziato a camminare e a correre dentro casa, con un'andatura simile a quella di un frullatore.[1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Stabæk[modifica | modifica sorgente]

Diskerud cominciò la carriera nel Frigg, squadra della sua città natale.[2] Fu scoperto dallo Stabæk in un torneo di un distretto di Oslo.[3] Così, entrò a far parte della squadra giovanile del club nel 2005 e nello stesso periodo frequentò la scuola sportiva Norwegian College of Elite Sport.[2] Dall'inizio del 2006, giocò nella squadra riserve dello Stabæk,[4] così come nelle stagioni seguenti. Nel 2008, contribuì a far vincere alla squadra giovanile la coppa nazionale di categoria.[5]

Effettuò il debutto in prima squadra nella Coppa di Norvegia 2008, in un incontro con il Vestfossen.[6] Fu poi scelto nella formazione titolare per una sfida valida per la Coppa La Manga, segnando due minuti dopo l'inizio del primo match.[7] Giocò uno spezzone di partita nella Superfinalen 2009, una settimana prima dell'inizio del campionato.[8] Rimase in panchina alla prima partita, ma nella seconda, giocata contro il Brann, poté effettuare il suo debutto. Entrò in campo a partita in corso per giocare gli ultimi dieci minuti di gara, riuscendo a realizzare la rete che permise alla sua squadra di pareggiare, portando il match sull'1-1 finale.[9] Sempre nel 2009, effettuò l'esordio in Champions League, seppur nei preliminari, a Tirana. Nell'Eliteserien 2009, giocò prevalentemente da sostituto, mentre dall'anno successivo si conquistò un posto da titolare.

Gent[modifica | modifica sorgente]

Il 31 gennaio 2012 si è trasferito in prestito, con un'opzione per rendere definitivo il trasferimento, ai belgi del Gent.[10][11] Esordì nella Pro League in data 18 febbraio, schierato titolare nel pareggio per 1-1 sul campo del Lokeren.[12] A fine stagione, il club belga scelse di non riscattarlo e Diskerud fece ritorno allo Stabæk.

Rosenborg[modifica | modifica sorgente]

Dal 6 agosto 2012, iniziò ad allenarsi con il Rosenborg, in vista di un possibile trasferimento.[13] Possibilità che si verificò il 9 agosto, quando fu annunciato il suo acquisto sul sito ufficiale del club.[14] Si legò al nuovo club con un contratto valido fino al termine della stagione.[15] A fine stagione, si svincolò. Il 12 febbraio 2013, però, trovò un nuovo accordo contrattuale con il Rosenborg.[16]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

La madre di Diskerud è originaria dell'Arizona, rendendo così possibile la sua convocazione per gli Stati Uniti.[3] Ad aprile 2008, giocò un torneo con gli Stati Uniti Under-20,[17] collezionando 3 assist in una sola partita, contro l'Irlanda del Nord Under-20.[18] Un mese dopo, giocò per la Norvegia Under-18, proprio contro gli Stati Uniti Under-18.[19] Nel 2009, trovò spazio nella Norvegia Under-19.[20] È stato convocato ancora una volta dagli Stati Uniti per una amichevole contro l'Egitto Under-20, in cui riuscì a segnare anche una rete, nella vittoria degli americani per 2-1.[21]

Doppia nazionalità[modifica | modifica sorgente]

A febbraio 2009, quando gli furono chiesti i piani futuri per quanto riguarda il calcio internazionale, rispose di non avere preferenze tra la selezione norvegese e quella statunitense. Fece intendere che avrebbe scelto di giocare per la prima Nazionale che lo avesse convocato.[3] A marzo 2009, dichiarò di sentirsi americano e che avrebbe accettato ogni futura chiamata dalla Nazionale, ma di non avere avuto notizie dalla federazione dalla convocazione di undici mesi prima.[22] Soltanto una settimana dopo e successivamente a molte apparizioni con lo Stabæk nella prima parte di campionato, fu contattato dalla federazione statunitense per un raduno della selezione Under-20 che si sarebbe tenuto a maggio; rifiutò però l'invito a causa dell'importante ruolo ricoperto nel club di appartenenza, visto che l'impegno gli avrebbe fatto saltare qualche partita di campionato.[23] Comunque, Diskerud si diresse verso l'Egitto con la Nazionale statunitense Under-20 a giugno per due amichevoli, segnando contro i padroni di casa nella prima di queste.[24][25] Dopo la sua apparizione contro la squadra africana, dichiarò: "sono sia norvegese che americano. Mi piacerebbe giocare per entrambe le Nazionali, ma non posso. Ho detto che avrei scelto la prima selezione che mi avesse convocato, per lasciare la decisione al destino, credo. Il mio agente ha informato il club e la federazione norvegese della mia decisione...".[26] Il 2 ottobre 2012 aprì alla possibilità di giocare per la Norvegia, poiché le sue presenze con gli Stati Uniti non erano state in incontri ufficiali.[27]

Stati Uniti[modifica | modifica sorgente]

Fu così convocato dalla selezione maggiore degli Stati Uniti. Vi debuttò il 17 novembre 2010, subentrando ad Alejandro Bedoya nella vittoria per 0-1 contro il Sudafrica.[28] Il 27 giugno 2013 fu convocato dal commissario tecnico Jürgen Klinsmann per la Gold Cup 2013.[29]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 10 dicembre 2013.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008 Norvegia Stabæk ES 0 0 CN 2 0 CU - - - - - 2 0
2009 ES 21 3 CN 1 0 UCL+UEL 3+2[30] 0 S 1 0 28 3
2010 ES 30 4 CN 3 2 UEL 2[30] 0 - - - 35 6
2011 ES 30 3 CN 3 0 - - - - - - 33 3
Totale Stabæk 81 10 9 2 7 0 1 0 98 12
gen.-ago. 2012 Belgio Gent D1 7 0 CB - - - - - - - - 7 0
ago.-dic. 2012 Norvegia Rosenborg ES 11 1 CN - - UEL 6 1 - - - 17 2
2013 ES 26 2 CN 5 1 UEL 0 0 - - - 31 3
Totale Rosenborg 37 3 5 1 6 1 - - 48 5
Totale 125 13 14 3 13 1 1 0 153 17

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Stati Uniti Stati Uniti
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17/11/2010 Città del Capo Sudafrica Sudafrica 0 – 1 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -
22/01/2011 Carson Stati Uniti Stati Uniti 1 – 1 Cile Cile Amichevole -
Totale Presenze 2 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Stabæk: 2009

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (NO) Derfor heter han Mix, webcitation.org. URL consultato il 19 agosto 2010.
  2. ^ a b (NO) Mikkel Diskerud på landslaget, stabak.no. URL consultato il 19 agosto 2010.
  3. ^ a b c (NO) Stortalent kan droppe Norge, nettavisen.no. URL consultato il 19 agosto 2010.
  4. ^ (NO) Stabæk2 stjal poeng, budstikka.no. URL consultato il 19 agosto 2010.
  5. ^ (NO) Stabæk norgesmestere, budstikka.no. URL consultato il 19 agosto 2010.
  6. ^ (NO) Nekter å ta tidlig ferie, budstikka.no. URL consultato il 19 agosto 2010.
  7. ^ (NO) Diskerud helt i skyene, budstikka.no. URL consultato il 19 agosto 2010.
  8. ^ (NO) - Ordentlig klønete. Urutinert., dagbladet.no. URL consultato il 19 agosto 2010.
  9. ^ (NO) Sjokkert Stabæk-helt, aftenbladet.no. URL consultato il 19 agosto 2010.
  10. ^ (NO) Mix til belgiske Gent: - Stabæk skal hjelpe til med å oppfylle drømmene til våre gutter, stabak.no. URL consultato il 01 febbraio 2012.
  11. ^ (NL) KAA Gent huurt Mikkel Diskerud van Stabaek, kaagent.be. URL consultato il 01 febbraio 2012.
  12. ^ (NO) Lokeren 1 - 1 Gent, altomfotball.no. URL consultato il 6 agosto 2012.
  13. ^ (NO) Diskerud trener med RBK, rbk.no. URL consultato il 10 agosto 2012.
  14. ^ (NO) - Det var et enkelt valg, rbk.no. URL consultato il 10 agosto 2012.
  15. ^ (NO) USA-interesse for Mix, aftenposten.no. URL consultato il 17 dicembre 2012.
  16. ^ (NO) Mix klar for Rosenborg, rbk.no. URL consultato il 12 febbraio 2013.
  17. ^ (NO) Suksess for Diskerud, budstikka.no. URL consultato il 19 agosto 2010.
  18. ^ (EN) U.S. Under-20 MNT Evens Record at Campos Verde International With 3-0 Win Over Northern Ireland, ussoccer.com. URL consultato il 19 agosto 2010.
  19. ^ (NO) Berget senket USA, fotball.no. URL consultato il 19 agosto 2010.
  20. ^ (NO) Vi er i rute til EM-mellomspillet, fotball.no. URL consultato il 19 agosto 2010.
  21. ^ (NO) To keepere – 16 utespillere, aftenposten.no. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  22. ^ (EN) Diskerud: I'd Like to Hear From the US, yanks-abroad.com. URL consultato il 19 agosto 2010.
  23. ^ (EN) US invite Diskerud to May camp, yanks-abroad.com. URL consultato il 19 agosto 2010.
  24. ^ (EN) U.S. U-20 MNT Tops Egypt in First of Two Friendlies Against U-20 WC Host, ussoccer.com. URL consultato il 19 agosto 2010.
  25. ^ (EN) U.S. U20s Play Pair Of Friendlies Against Egypt, goal.com. URL consultato il 19 agosto 2010.
  26. ^ (EN) YA Exclusive: Diskerud in the Mix, yanks-abroad.com. URL consultato il 19 agosto 2010.
  27. ^ (NO) Mix åpner for Norge: - Tror ikke Drillo vil ha meg, vg.no. URL consultato il 2 ottobre 2010.
  28. ^ (EN) U.S. Defeats South Africa 1-0 to win Second Nelson Mandela Challenge as Juan Agudelo Becomes Youngest to Score, ussoccer.com. URL consultato il 6 agosto 2012.
  29. ^ (EN) Klinsmann Names 23-Player Roster to Compete in 2013 CONCACAF Gold Cup, ussoccer.com. URL consultato il 27 giugno 2013.
  30. ^ a b Tutte le presenze nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Mikkel Diskerud in National-football-teams.com, National Football Teams.