Kirk Cousins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kirk Cousins
Kirk cousins redskins.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 181 cm
Peso 97 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Quarterback
Squadra Stemma Washington Redskins Wash. Redskins
Carriera
Giovanili
Stemma Michigan State Spartans Michigan State Spartans
Squadre di club
2012- Stemma Washington Redskins Wash. Redskins
Statistiche aggiornate al 15 settembre 2014

Kirk Cousins (Holland, 19 agosto 1988) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di quarterback per i Washington Redskins della National Football League. Fu scelto dai Redskins nel corso del quarto giro (104° assoluto) del Draft NFL 2012. Al college ha giocato a football a Michigan State.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Washington Redskins[modifica | modifica sorgente]

Cousins fu scelto come settima scelta del quarto giro (104° assoluto) del Draft 2012 dai Redskins[1][2].

Stagione 2012[modifica | modifica sorgente]

Cousins debuttò come professionista nella settimana 5 subentrando a Robert Griffin III dopo che questi ebbe subito un durissimo colpo alla testa nel finale del terzo quarto. Nel suo secondo drive da professionista, il giocatore pescò il ricevitore veterano Santana Moss che segnò un touchdown da 77 yard riportando i Redskins in vantaggio contro gli imbattuti Atlanta Falcons. Dopo questo inizio da favola però, Cousins lanciò due intercetti e i Redskins furono sconfitti 24-17[3].

Griffin si infortunò nuovamente a un ginocchio nel quarto periodo della settimana 14 contro i Baltimore Ravens. Cousins subentrò al suo posto coi Redskins sotto di otto punti a pochi minuti dal termine conducendoli alla vittoria: prima passò il touchdown che riportò sotto Washington a meno due e poi segnò egli stesso la conversione da due punti che impattò il match portandolo ai supplementari. Nell'overtime i Redskins calciarono il field goal della vittoria, segnato da Kai Forbath[4][5]. Il quarterback terminò la gara con due 2 passaggi completati su 2 tentativi per 26 yard, un passaggio da touchdown e un passer rating perfetto di 158,3.

Coi Redskins decisi a non rischiare la loro stella, Cousins fu nominato per la prima volta titolare nella gara successiva contro i Cleveland Browns[6]. Kirk non fece rimpiangere RG3 giocando una grande gara e conducendo i Redskins alla vittoria e al primo posto nella NFC East grazie alla contemporanea sconfitta dei New York Giants. Il quarterback concluse con 329 yard passate, 2 touchdown e un intercetto[7] venendo premiato come rookie della settimana[8].

Cousins disputò l'ultima gara della stagione nel primo turno di playoff quando, a risultato ormai compromesso, rilevò il dolorante Griffin contro i Seattle Seahawks nel quarto periodo completando 3 passaggi su 10 tentativi per 31 yard[9].

Stagione 2013[modifica | modifica sorgente]

A causa dei postumi del grave infortunio, Griffin faticò per tutto l'anno e all'alba della settimana 15 i Reskins decisero di lasciarlo inattivo per quel turno e di nominare Cousins come titolare per la prima volta in stagione contro gli Atlanta Falcons[10], gara in cui passò 381 yard, 3 touchdown e 2 intercetti ma che la sua squadra perse per un solo punto dopo il fallito tentativo di conversione da 2 punti a 18 secondi dal termine[11]. Washington perse anche la settimana seguente contro i Cowboys che segnarono il touchdown del sorpasso a un minuto dal termine. Cousins terminò la gara con 197 yard passate, 1 TD e 1 intercetto[12]. Nemmeno nell'ultima gara dell'anno Washington riuscì a vincere, soccombendo 20-6 in casa dei Giants con 169 yard passate e 2 intercetti subiti da Cousins[13].

Stagione 2014[modifica | modifica sorgente]

Cousins nel 2014 contro i Jaguars.

Cousins debuttò nella stagione 2014 nella settimana 2 contro i Jacksonville Jaguars quando Robert Griffin III si infortunò a inizio gara, non facendo più ritorno in campo. Kirk partì completando 12 passaggi consecutivi, un record personale, e concluse con 250 yard passate e 2 touchdown nella netta vittoria 41-10, la prima della stagione di Washington[14]. Partito come titolare la domenica successiva, passò un nuovo record personale di 427 yard con tre touchdown e un intercetto subito nel finale di gara, con i Redskins che furono battuti dagli Eagles in una sfida dall'alto punteggio[15].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

15a settimana della stagione 2012
14a e 15a settimana della stagione 2012

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Partite totali 9
Partite da titolare 4
Yard lanciate 1.570
Touchdown 10
Intercetti subiti 10
Passer rating 74,3

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) "2012 NFL Draft Pick List and Results - Round 4".
  2. ^ (EN) "Kirk Cousins: Washington Redskins' future backup QB".
  3. ^ (EN) Game Center: Atlanta 24 Washington 17, NFL.com, 7 ottobre 2012. URL consultato l'8 ottobre 2012.
  4. ^ (EN) Game Center: Baltimore 28 Washington 31, NFL.com, 9 dicembre 2012. URL consultato il 10 dicembre 2012.
  5. ^ NFL 2012 Week 14 - Risultati e Commenti, NFL Italia Blog, 10 dicembre 2012. URL consultato il 10 dicembre 2012.
  6. ^ (EN) RG3 will not start for Washington Redskins on Sunday, NFL.com, 15 dicembre 2012. URL consultato il 16 dicembre 2012.
  7. ^ (EN) Game Center: Washington 38 Cleveland 21, NFL.com, 16 dicembre 2012. URL consultato il 17 dicembre 2012.
  8. ^ (EN) Washington Redskins Quarterback Kirk Cousins Voted Week 15 Pepsi Max Rookie of the Week, NFL.com, 21 dicembre 2012. URL consultato il 21 dicembre 2012.
  9. ^ (EN) Game Center: Seattle 24 Washington 14, NFL.com, 6 gennaio 2013. URL consultato il 7 gennaio 2013.
  10. ^ (EN) Kirk Cousins will start at QB for Redskins, NFL.com, 11 dicembre 2013. URL consultato l'11 dicembre 2013.
  11. ^ (EN) Game Center: Washington 26 Atlanta 27, NFL.com, 15 dicembre 2013. URL consultato il 17 dicembre 2013.
  12. ^ (EN) Game Center: Dallas 24 Washngton 23, NFL.com, 22 dicembre 2013. URL consultato il 23 dicembre 2013.
  13. ^ (EN) Game Center: Washington 6 New York 20, NFL.com, 29 dicembre 2013. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  14. ^ (EN) Game Center: Jacksonville 10 Washington 45, NFL.com, 14 settembre 2014. URL consultato il 15 settembre 2014.
  15. ^ (EN) Game Center: Washington 34 Philadelphia 37, NFL.com, 22 settembre 2014. URL consultato il 22 settembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]