John Smit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Smit
Capt.jpg
John Smit a Murrayfield nel 2008
Dati biografici
Nome John William Smith
Paese Sudafrica Sudafrica
Altezza 188 cm
Peso 116 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Tallonatore
Squadra Saracens Saracens
Carriera
Attività provinciale
1998-2006 Natal Sharks Natal Sharks
2008-2010 Natal Sharks Natal Sharks 7 (5)
Attività di club¹
1999-2007 Sharks Sharks 81 (25)
2007-2008 Clermont Clermont 15 (5)
2009-2011 Sharks Sharks 40 (15)
2011- Saracens Saracens 19 (0)
Attività da giocatore internazionale
2000-2011 Sudafrica Sudafrica 111 (40)
Palmarès internazionale
Vincitore RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2007

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 5 dicembre 2012

John William Smit (Pietersburg, 3 aprile 1978) è un rugbista a 15 sudafricano, pilone - tallonatore dei Saracens e campione del mondo nel 2007 con gli Springbok, dei quali è al 2011 il detentore del maggior numero di presenze con 111, di cui 81 da capitano. Ha concluso la carriera internazionale dopo la Coppa del Mondo di rugby 2011.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Esordiente a livello provinciale nei Natal Sharks nel 1998, l'anno successivo esordì da professionista nella franchise relativa in Super Rugby, gli Sharks; il 10 giugno 2000 esordì negli Springbok contro il Canada a East London.

Inizialmente si alternò nei ruoli di pilone e di tallonatore, prima di assumere quest'ultimo in pianta stabile; fu convocato alla Coppa del Mondo di rugby 2003 in Australia, in occasione della quale acquisì i gradi di capitano[1], mantenendola per 49 incontri consecutivi fino al 2008, quando saltò un incontro[1].

Fu presente, sempre da capitano, alla Coppa del Mondo di rugby 2007 nel corso della quale gli Springbok si laurearono campioni del mondo, e nella stagione successiva si trasferì in Francia al Clermont-Auvergne, per il quale aveva firmato un accordo pochi mesi prima[2]; dopo una stagione tornò in patria agli Sharks.

Il suo ritiro internazionale è avvenuto dopo l'eliminazione nei quarti di finale della Coppa del Mondo di rugby 2011 a opera dell'Australia; con 111 presenze è il recordman di presenze degli Springbok, avendo staccato di una il precedente detentore del primato Victor Matfield, ritiratosi insieme a lui dopo la Coppa del Mondo. Nel luglio 2011 ha firmato un contratto con i campioni inglesi uscenti dei Saracens[3].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Smit retains Springboks captaincy in BBC, 20 febbraio 2008. URL consultato il 12-4-2011.
  2. ^ (EN) SA captain Smit confirms transfer in BBC, 27 giugno 2007. URL consultato il 12-4-2011.
  3. ^ (EN) Springboks captain John Smit to join Saracens in BBC, 13 luglio 2011. URL consultato il 17-10-2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]