André Boniface

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
André Boniface
Dati biografici
Paese Francia Francia
Altezza 179 cm
Peso 82 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Tre quarti ala
Ritirato 1968
Hall of Fame International Rugby Hall of Fame (2005)
IRB Hall of Fame (2011)
Carriera
Attività di club¹
1952 Dax Dax
1952-68 Mont-de-Marsan Mont-de-Marsan
Attività da giocatore internazionale
1954-66 Francia Francia 48 (44)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 22 gennaio 2012

André Boniface (Montfort-en-Chalosse, 4 agosto 1934) è un ex rugbista a 15 e allenatore di rugby francese, tre quarti centro / ala della Francia che vinse i suoi primi Tornei del Cinque Nazioni.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Originario delle Landes, crebbe nel suo club cittadino, L’U.S. Montfort; passato al Dax a 17 anni nel 1952, ivi rimase pochi mesi prima di passare al Mont-de-Marsan, con il quale vinse un campionato francese nel 1963 e tre Coppe di Francia consecutive dal 1960 al 1962, che costituiscono tuttora il palmarès di tale club.

Esordì in Nazionale nel corso del Cinque Nazioni 1954, in occasione della prima vittoria della Francia nel Torneo, sebbene a pari merito di Galles e Inghilterra; qualche anno più tardi disputò il suo primo incontro internazionale in coppia con suo fratello Guy, anch’egli tre quarti centro, il 12 luglio 1961 ad Auckland contro la Nuova Zelanda; nacque così la coppia che i francesi chiamarono les Boni[1]; i due fratelli disputarono insieme 17 incontri in Nazionale, compreso l’ultimo per entrambi, il match del Cinque Nazioni 1966 contro il Galles.

Quando nel 1968 Guy morì per un incidente stradale, André Boniface lasciò il rugby attivo e passò a guidare le giovanili del Mont-de-Marsan.

Ritiratosi in seguito anche dall’attività tecnica, ha continuato la sua professione di commerciante di articoli sportivi.

Nel 2005, per il suo contributo alla disciplina, fu ammesso nella International Rugby Hall of Fame[2]; analogo riconoscimento gli fu riservato nel 2011 dall'International Rugby Board[3].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (FR) Laurent Telo, Ils on marqué le Tournoi in L'Équipe, 31 dicembre 2001. URL consultato il 3-6-2009.
  2. ^ (EN) The International Rugby Hall of Fame: André Boniface. URL consultato il 3-6-2009.
  3. ^ (EN) Five French legends into IRB Hall of Fame, 19 marzo 2011. URL consultato il 18-5-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Controllo di autorità VIAF: 59260359