Johann Muller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johann Muller
Dati biografici
Nome Gysbert Johannes Muller
Paese Sudafrica Sudafrica
Altezza 201 cm
Peso 106 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Seconda linea
Squadra Ulster Ulster
Carriera
Attività provinciale
2002-09 Natal Sharks Natal Sharks
Attività di club¹
2003-10 Sharks Sharks 82 (10)
2010- Ulster Ulster 19 (0)
Attività da giocatore internazionale
2006- Sudafrica Sudafrica 24 (0)
Palmarès internazionale
Vincitore RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2007

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 17 ottobre 2011

Gysbert Johannes Muller (Mossel Bay, 1º giugno 1980) è un rugbista a 15 sudafricano, dal 2010 seconda linea dell'Ulster Rugby e campione del mondo nel 2007 con gli Springbok.

Cenni biografici[modifica | modifica sorgente]

Seconda linea di due metri d'altezza, Muller ha vissuto tutta la sua carriera professionistica nel suo Paese con gli Sharks, franchise di Super Rugby nella cui squadra provinciale, i Natal Sharks, vinse una Currie Cup nel 2008.

Esordì negli Springbok solo nel 2006 a ventisei anni, a causa della forte concorrenza nel ruolo di seconda linea dei due uomini di mischia dei Bulls, Matrfield e Botha[1]; anche una volta entrato in Nazionale non fu quasi mai titolare fisso, benché in un'occasione, prima della Coppa del Mondo di rugby 2007, fosse stato designato capitano della squadra, nel Tri Nations contro la Nuova Zelanda[1].

Nella Coppa del Mondo disputò 4 incontri e si laureò campione, e disputò il suo incontro internazionale più recente nel 2009; nell'estate 2010, dopo 8 stagioni agli Sharks, Muller ha firmato un contratto con l'Ulster Rugby, formazione irlandese di Celtic League[1].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Ulster invest in South African steel in The Irish Times, 15 ottobre 2010. URL consultato il 29-3-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]