Albert van den Berg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Albert van den Berg
Dati biografici
Nome Phillippus Albertus van den Berg
Paese Sudafrica Sudafrica
Altezza 201 cm
Peso 102 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Seconda linea
Squadra 600px Rosso e Nero con striscia bianca.png Canon Eagles
Carriera
Attività provinciale
1998 Golden Lions Golden Lions
1999-2008 Natal Sharks Natal Sharks
Attività di club¹
1999 Cats Cats 7 (10)
2000-2009 Sharks Sharks 95 (60)
2010- 600px Rosso e Nero con striscia bianca.png Canon Eagles
Attività da giocatore internazionale
1999-2007 Sudafrica Sudafrica 51 (20)
Palmarès internazionale
Vincitore RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2007
3º posto RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1999

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 22 marzo 2011

Phillippus Albertus van den Berg (Hopetown, 26 gennaio 1974) è un rugbista a 15 sudafricano, seconda linea, campione del mondo nel 2007 con gli Springbok.

Cenni biografici[modifica | modifica sorgente]

Esordì in Currie Cup nel 1994 con il Vaal Triangle, squadra dell'omonima zona del Sudafrica compresa tra Vereeniging, Vanderbijlpark e Sasolburg[1], con la quale disputò 15 incontri marcando 2 mete; successivamente passò ai West Griquas, squadra di Kimberley (55 presenze, 24 mete).

Il 1999 fu l'anno del debutto in Super Rugby nella franchise dei Cats (oggi Lions); contestualmente giunse l'esordio, nel giugno di quell'anno, negli Springbok in un test match a Port Elizabeth contro l'Italia. Disputò successivamente il Tri Nations 1999, il primo di sette (i primi tre consecutivi fino al 2001 poi dal 2004 al Tri Nations 2007). In autunno fu nel Regno Unito per la Coppa del Mondo di rugby 1999 in cui il Sudafrica giunse al terzo posto.

Nel 2000 passò alla squadra del Natal Sharks ed entrò in forza alla sua franchise professionistica in Super Rugby, gli Sharks.

Si aggiudicò la vittoria nel Tri Nations 2004 con il Sudafrica e fece parte della selezione vittoriosa alla Coppa del Mondo di rugby 2007 in Francia, chiudendo poi la sua carriera internazionale un mese dopo la conquista del titolo, a Cardiff contro il Galles.

Dopo 10 stagioni consecutive negli Sharks fino al 2009, dal 2010 milita nella compagine giapponese dei Canon Eagles[1][2].

Per gli Sharks ha disputato in totale 171 incontri (95 in Super Rugby per la franchise e 76 in Currie Cup con la squadra provinciale, vincendone l'edizione 2008)[1], stabilendo il record di presenze per tale club[1].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Van den Berg Swaps the Sharks for Canon in Sports Illustrated, 9 febbraio 2010. URL consultato il 23-3-2010.
  2. ^ (EN) Van den Berg moves to Japan in Super Sport, 8 febbraio 2010. URL consultato il 23-3-2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]