Ieuan Evans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ieuan Evans
Ieuan Evans (cropped).jpg
Evans nel 2010
Dati biografici
Nome Ieuan Cennydd Evans
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 178 cm
Peso 85 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Galles Galles
Ruolo Tre quarti ala
Ritirato 1999
Carriera
Attività di club¹
1983-97 Llanelli Llanelli
1997-99 Bath Bath 28 (40)
Attività da giocatore internazionale
1987-98
1989-97
Galles Galles
British Lions British Lions
72 (157)
7 (4)
Palmarès internazionale
3º posto RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1987

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 15 febbraio 2013

Ieuan Cennydd Evans (Swansea, 21 marzo 1964) è un ex rugbista a 15 e imprenditore britannico che giocava come ala. È considerato una delle migliori ali gallesi di tutti i tempi sebbene abbia giocato in un periodo di crisi della sua nazionale.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Evans ha cominciato a giocare a rugby union quando frequentava la Queen Elizabeth Grammar School di Carmarthen. A 19 anni, studente alla Salford University, è stato ingaggiato dal Llanelli RFC. Col club gallese ha raggiunto sette finali di Welsh Cup, vincendone 5. Nel 1997 si è trasferito al Bath col quale ha conquistato l'Heineken Cup 1998.

Ha fatto la sua prima apparizione come ala destra del Galles contro la Francia a Parigi nel 1987. In totale ha all'attivo 72 presenze per il Galles, 28 delle quali come capitano, e 33 mete segnate, un record al tempo, superato in seguito da Gareth Thomas. Della sua carriera si possono ricordare alcuni momenti memorabili, come la meta decisiva per i Lions nel terzo test match contro l'Australia nel 1989, la vittoria nel Cinque Nazioni 1994 da capitano e la meta segnata contro l'Inghilterra a Cardiff nel 1993 che assicurò al Galles l'unica vittoria del torneo per 10 a 9. Ha disputato la sua ultima partita con la nazionale contro l'Italia il 7 febbraio 1998.

Ha preso parte a tre tour dei British and Irish Lions: Australia 1989, Nuova Zelanda 1993 e Sudafrica 1997. Le sue quattro mete contro gli All Blacks nel 1993 lo hanno reso il giocatore con il maggior numero di mete dei Lions.

Evans è stato insignito dell'Ordine dell'Impero Britannico per i servizi al rugby nel 1996 e ha annunciato il suo ritiro all'inizio del 1999 per gestire la propria compagnia. Attualmente è anche commentatore televisivo. Nel 2007 è diventato il decimo giocatore gallese ad essere ammesso nell'International Rugby Hall of Fame.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Ieuan Evans, rugbyhalloffame.com. URL consultato il 3 novembre 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Controllo di autorità VIAF: 77550579