Greatest Hits: My Prerogative

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il DVD video, vedi Greatest Hits: My Prerogative (DVD).
Greatest Hits: My Prerogative
Artista Britney Spears
Tipo album Raccolta
Pubblicazione 1 novembre 2004
Durata 60 min : 55 s
Dischi 1
Tracce 17 (versione americana)
Genere Pop
Dance pop
Teen pop
Etichetta Jive
Produttore Bloodshy, Avant, The Neptunes, Max Martin, Rami, Trixster, Guy Sigsworth, Per Magnusson, David Krueger, Rodney Jerkins, R. Kelly
Registrazione 1998-2004
Note Esistono tre diverse tracklist per varie nazioni;edizioni limitate includono bonus cd di remix
Certificazioni
Dischi d'oro Argentina Argentina[1]
(Vendite: 20.000+)
Austria Austria[2]
(Vendite: 10.000+)
Danimarca Danimarca[3]
(Vendite: 10.000+)
Canada Canada[4]
(Vendite: 50.000+)
Francia Francia (2)[5]
(Vendite: 200.000+)
Germania Germania
(Vendite: 150.000+)
Grecia Grecia[6]
(Vendite: 6.000)
Norvegia Norvegia[7]
(Vendite: 15.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[8]
(Vendite: 7.500+)
Svizzera Svizzera[9]
(Vendite: 15.000+)
Dischi di platino Australia Australia (2)[10]
(Vendite: 140.000+)
Belgio Belgio[11]
(Vendite: 50.000+)
Europa Europa[12]
(Vendite: 1.000.000+)
Finlandia Finlandia[13]
(Vendite: 20.000+)
Giappone Giappone (3)[14]
(Vendite: 750.000+)
Italia Italia[15]
(Vendite: 60.000+)
Regno Unito Regno Unito (3)[16]
(Vendite: 900.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[17]
(Vendite: 1.000.000+)
Ungheria Ungheria[18]
(Vendite: 10.000+)
Britney Spears - cronologia
Album precedente
(2003)
Album successivo
(2005)
Logo
Logo del disco Greatest Hits: My Prerogative
Singoli
  1. My Prerogative
    Pubblicato: 21 settembre 2004
  2. Do Somethin'
    Pubblicato: 14 febbraio 2005

Greatest Hits: My Prerogative è il primo greatest hits della cantante pop Britney Spears. La raccolta è stata pubblicata il 1º novembre 2004 in Giappone e l'8 novembre nel resto del mondo esclusi Stati Uniti e Canada, in cui è stato pubblicato il giorno dopo. L'album contiene tutti i singoli della Spears, da ...Baby One More Time a Outrageous, con la sola eccezione di From the Bottom of My Broken Heart. Sono anche incluse tre nuove canzoni: una reinterpretazione di My Prerogative di Bobby Brown (singolo di lancio della raccolta) e due canzoni inedite, Do Somethin' (secondo singolo) e I've Just Begun (Having My Fun). L'album è il tredicesimo del 2004 in termini di vendite, arrivando a 9 milioni di copie.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. My Prerogative – 3:33 (Bobby Brown)
  2. Toxic – 3:19 (Bloodshy & Avant, Cathy Dennis, Henrik Jonback)
  3. I'm a Slave 4 U – 3:25 (Pharrell Williams, Chad Hugo)
  4. Oops!... I Did It Again – 3:33 (Max Martin, Rami Yacoub)
  5. Me Against the Music (feat. Madonna) – 3:45 (Britney Spears, Madonna, Christopher Stewart, Penelope Magnet, Thabiso Nikhereanye, Terius Nash, Gary O'Brien)
  6. Stronger – 3:26 (Max Martin, Rami Yacoub)
  7. Everytime – 3:51 (Britney Spears, Annette Artani)
  8. ...Baby One More Time – 3:32 (Max Martin)
  9. (You Drive Me) Crazy (The Stop Remix) – 3:18 (Max Martin, Rami Yacoub)
  10. Boys (feat. Pharrell Williams) – 3:47 (Pharrell Williams, Chad Hugo)
  11. Sometimes – 4:05 (Jörgen Elofson)
  12. Overprotected – 3:20 (Max Martin, Rami Yacoub)
  13. Lucky – 3:26 (Max Martin, Rami Yacoub)
  14. Outrageous – 3:27 (R. Kelly)
  15. Don't Let Me Be the Last to Know – 3:51 (Robert Lange, Keith Scott, Shania Twain)
  16. Born to Make You Happy – 4:04 (Andreas Carlsson, Kristian Lundin)
  17. I Love Rock 'n' Roll – 3:08 (Alan Merrill, Jake Hooker)
  18. I'm Not a Girl, Not Yet a Woman – 3:51 (Max Martin, Rami Yacoub, Dido)
  19. I've Just Begun (Having My Fun) – 3:23 (Britney Spears, Michelle Bell, Christian Karlsson, Pontus Winnberg, Henrik Jonback)
  20. Do Somethin' – 3:22 (Christian Karlsson, Pontus Winnberg, Henrik Jonback, Angela Hunte)
  • Nell'edizione nordamericana dell'album, la quindicesima, sedicesima e diciassettesima traccia sono state escluse dall'album. La dodicesima traccia Overprotected è stata sostituita dal Darkchild Remix della canzone.

La quindicesima traccia Don't Let Me Be The Last To Know è presente esclusivamente nell'edizione giapponese e britannica dell'album. Nell'edizione giapponese, sebbene sia uguale a quella britannica, le tracce (You Drive Me) Crazy (The Stop! Remix) e Boys (The Co-Ed Remix) vengono sostituite con le versioni originali dei brani.

Remix Bonus Disc[modifica | modifica sorgente]

  1. Toxic (Armand Van Helden Remix) – 9:33 (Bloodshy & Avant, Cathy Dennis, Henrik Jonback)
  2. Everytime (Hi-Bias Radio Remix) – 3:26 (Britney Spears, Annette Artani)
  3. Breathe on Me (Jacques Lu Cont Mix) – 8:08 (S. Anderson, L. Green, S. Lee)
  4. Outrageous (Junkie XL's Dancehall Mix) – 2:56 (R. Kelly)
  5. Stronger (Miguel 'Migs' Vocal Mix) – 6:31 (Max Martin, Rami Yacoub)
  6. I'm a Slave 4 U (Thunderpuss Club Mix) – 8:46 (Pharrell Williams, Chad Hugo)
  7. Chris Cox Megamix – 0:57
  • L'edizione americana omette le tracce 5 e 6.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

  • Edizione standard: 1 CD
  • Edizione limitata: 2CD; il primo CD è lo stesso dell'edizione standard; il secondo contiene remix inediti.
  • Edizione Eco-Friendly: il 16 febbraio 2007, l'album è stato ristampato in Europa e Canada[19] in una confezione a basso prezzo, utilizzando carta riciclata. Nel 2009 è stata pubblicata anche negli Stati Uniti.
  • Edizione limitata italiana: il 22 settembre 2008 la Sony BMG Italia ha pubblicato un box CD+DVD limitato, comprendente il CD Greatest Hits: My Prerogative e il DVD Live and More!.[20][21]

Singoli estratti[modifica | modifica sorgente]

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Greatest Hits: My Prerogative debuttò alla posizione numero 7 della classifica italiana album, e rimase tra i venti album più venduti per unidici settimane. In Italia, Oops!... I Did It Again è l'unico album di Britney Spears ad essere rimasto nella top 20 per più settimane (tredici, due in più del Greatest Hits).[22]

La raccolta della Spears arrivò alla posizione numero 1 in Irlanda e in Giappone.

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Premi[modifica | modifica sorgente]

Anno Cerimonia Premio Risultato
2005 Japan Golden Music Awards Rock/Pop Album of the Year Vinto[43]

Date di pubblicazione[modifica | modifica sorgente]

Paese Casa discografica Data Catalog No.
Giappone Sony BMG Japan 1 novembre 2004
Regno Unito Jive Records 8 novembre 2004 82876 652602
Stati Uniti Jive Records 9 novembre 2004 82876 652942
Cina Sony BMG International 27 dicembre 2004 82876 660042

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.capif.org.ar/Default.asp?PerDesde_MM=0&PerDesde_AA=0&PerHasta_MM=0&PerHasta_AA=0&interprete=britney+spears&album=my+prerogative&LanDesde_MM=0&LanDesde_AA=0&LanHasta_MM=0&LanHasta_AA=0&Galardon=O&Tipo=1&ACCION2=+Buscar+&ACCION=Buscar&CO=5&CODOP=ESOP
  2. ^ International Federation of the Phonographic Industry - Austria, Austrian Certification, 15 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  3. ^ (DA) Album Top-40 - Uge 01 - 2005, Hit Listerne. URL consultato il 30 aprile 2012.
  4. ^ http://musiccanada.com/GPSearchResult.aspx?sa=Britney+Spears
  5. ^ (FR) LES DISQUES D'OR - Album 2004, Disquee France. URL consultato il 30 aprile 2012.
  6. ^ (EL) Top 50 Ελληνικών και Ξένων Άλμπουμ, Top40. URL consultato il 30 aprile 2012.
  7. ^ International Federation of the Phonographic Industry - Norway, Norwegian Certification, 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  8. ^ Recording Industry Association of New Zealand, New Zealand Certification, 17 gennaio 2005. URL consultato il 12 luglio 2009.
  9. ^ International Federation of the Phonographic Industry - Switzerland, Swiss Certification, 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  10. ^ Australian Recording Industry Association, Australian Certification, 2005. URL consultato il 12 luglio 2009.
  11. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - ALBUMS - 2004, Ultratop. URL consultato il 30 aprile 2012.
  12. ^ International Federation of the Phonographic Industry, European Certification, novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  13. ^ International Federation of the Phonographic Industry – Finland, Finnish Certification, 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  14. ^ 一般社団法人 日本レコード協会|各種統計
  15. ^ "Prerogativa di Platino". MTV Italy. December 22, 2004. http://www.mtv.it/news/news-detail.asp?idnews=13029. Retrieved July 10, 2012.
  16. ^ Certified Awards
  17. ^ Recording Industry Association of America, U.S. Certification, 9 dicembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  18. ^ Magyar Hanglemezkiadók Szövetsége, Certification, 2005. URL consultato il 12 luglio 2009.
  19. ^ http://www.hmv.ca/hmvcaweb/en_CA/displayProductDetails.do?sku=1198292
  20. ^ GH: My Prerogative CD + Live and More DVD | BSWORLD[dot]COM – Britney Spears World
  21. ^ http://www.ibs.it/disco/0886973726129/britney-spears/greatest-hits-live.html?shop=1 IBS Music Store
  22. ^ http://www.italiancharts.com/showitem.asp?interpret=Britney+Spears&titel=Greatest+Hits%3A+My+Prerogative&cat=a
  23. ^ Australian Recording Industry Association, Australian Albums Chart, Australian Charts, 28 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  24. ^ http://www.irish-charts.com/showinterpret.asp?interpret=Britney+Spears
  25. ^ Austrian Albums Chart, Austrian Charts, 21 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  26. ^ Ultratop, Belgian Flemish Albums Chart, 27 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  27. ^ Ultratop, Belgian Walloon Albums Chart, 27 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  28. ^ a b Billboard magazine, Billboard charts, All Music Guide, novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  29. ^ Tracklisten, Danish Albums Chart, Danish Charts, 7 gennaio 2005. URL consultato il 12 luglio 2009.
  30. ^ Music & Media, European Top 20 Chart, ARIA Net, 22 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  31. ^ Finnish Albums Chart, Finnish Charts, Week 50, 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  32. ^ a b Chart Data: Britney Spears, Mariah Charts, 13 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  33. ^ Oricon, Japanese Main Albums Chart, 15 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  34. ^ Irish Recorded Music Association, Irish Albums Chart, aCharts, 11 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  35. ^ Federation of the Italian Music Industry, Italian Albums Chart, Italian Charts, 11 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  36. ^ VG-lista, Norwegian Albums Chart, Norwegian Charts, Week 49, 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  37. ^ Recording Industry Association of New Zealand, New Zealand Albums Chart, New Zealand Charts, 29 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  38. ^ MegaCharts, Dutch Albums Chart, Dutch Charts, 13 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  39. ^ Portuguese Albums Chart, Portuguese Charts, Week 46, 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  40. ^ The Official Charts Company, UK Albums Chart, Every Hit, novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  41. ^ Sverigetopplistan, Swedish Albums Chart, Swedish Charts, 18 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  42. ^ Swiss Albums Chart, Swiss Charts, 21 novembre 2004. URL consultato il 12 luglio 2009.
  43. ^ Britney Spears Biography | Britney.com