Blackout (Britney Spears)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blackout
Gimme More - Music Video.png
Britney Spears nel video di Gimme More
Artista Britney Spears
Tipo album Studio
Pubblicazione 26 ottobre 2007
(date di pubblicazione)
Durata 43 min : 41 s
Dischi 1
Tracce 12 (18 Contando le Bonus Tracks)
Genere Pop
Dance pop
Elettropop
Rhythm and blues
Produttore Britney Spears (Produttore esecutivo), Bloodshy & Avant, Danja, Sean Garrett, T-Pain, The Clutch, Kara Dioguardi, The Neptunes, Fredwreck, Freescha
Registrazione 2007
Certificazioni
Dischi d'oro Belgio Belgio[1]
(Vendite: 15.000+)
Brasile Brasile[2]
(Vendite: 20.000+)
Francia Francia[3]
(Vendite: 50.000+)
Ungheria Ungheria[4]
(Vendite: 3.000+)
Giappone Giappone[5]
(Vendite: 100.000+)
Regno Unito Regno Unito[6]
(Vendite: 300.000+)
Dischi di platino Australia Australia[7]
(Vendite: 70.000+)
Canada Canada[8]
(Vendite: 80.000+)
Irlanda Irlanda[9]
(Vendite: 15.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[10]
(Vendite: 1.000.000+)
Britney Spears - cronologia
Album precedente
(2005)
Album successivo
(2008)
Logo
Logo del disco Blackout
Singoli
  1. Gimme More
    Pubblicato: 25 settembre 2007
  2. Piece of Me
    Pubblicato: 27 novembre 2007
  3. Break the Ice
    Pubblicato: 3 marzo 2008

Blackout è il quinto album della cantante americana Britney Spears, pubblicato dalla casa discografica Jive Records a partire dal 27 ottobre 2007. La Spears ha iniziato a lavorare sull'album nel febbraio del 2006, registrando con nuovi produttori, come Danja. Blackout è stato il suo primo album in quattro anni, dopo In the Zone del 2003[11] ed è la prima volta che la Spears è produttore esecutivo di uno dei suoi album. Le canzoni hanno come temi il sesso, l'amore e la lotta della Spears stessa con i media.[12]

Blackout ha debuttato in seconda posizione della classifica Billboard 200, divenendo il suo primo album di inediti a non debuttare nella prima posizione della classifica, per l'altro suo debutto non in prima posizione dobbiamo aspettare fino a Britney Jean nel 2013. In accordo con IFPI, l'album è stato il trentaduesimo in termini di unità vendute alla fine del 2007.[13] Il primo singolo dell'album, Gimme More, ha raggiunto la prima posizione della Canadian Hot 100[14] ed è arrivato nelle prime posizioni delle classifiche di venti paesi. Il secondo singolo, Piece of Me, è stato primo in Irlanda[15] e nella classifica U.S. Billboard Hot Dance Club Play[16]. Il terzo ed ultimo singolo, Break the Ice, è arrivato al primo posto della Billboard Hot Dance Club Play.[17]

Anche se inizialmente i giudizi della critica erano misti, successivamente l'album ha ricevuto giudizi molto più positivi ed è apparso su diverse classifiche che includevano i migliori album degli anni 2000. È stato eletto il quinto miglior album del decennio dal quotidiano The Times[18][19], settimo nel sondaggio di fine decennio indetto da Rolling Stones "The Decade-End Readers’ Pol"[20], e il terzo secondo un sondaggio di Billboard[21]; ha inoltre vinto il premio "Album dell'anno" agli MTV Europe Music Awards del 2008.[22]

Nel 2012, Blackout è entrato a far parte dei cataloghi della Rock and Roll Hall of Fame per la sua influenza sulla musica pop.[23]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio del 2006, fu rivelato che la Spears era "nel bel mezzo delle registrazioni per il suo prossimo album," che probabilmente sarebbe stato pubblicato più tardi quello stesso anno. In accordo con l'articolo di People magazine, la cantante avrebbe detto che le sue nuove canzoni avrebbero "rinvigorito l'attuale scena della musica pop", che definiva "noiosa".[24] Nel settembre del 2006 il produttore "J.R." Rotem disse: "Il nostro obiettivo è cercare di estrapolarne il meglio" riferendosi alle canzoni passate dalle radio in quel periodo. "Posso dirvi che ci sono alcuni pezzi dance, alcuni pezzi lenti e più introspettivi"[25]. Britney Spears iniziò a lavorare con Nate "Danja" Hills mentre era incinta del suo secondo figlio. Le registrazioni cominciarono a Las Vegas e continuarono alla casa di Los Angeles della Spears. La Spears rivelò successivamente in un messaggio ai fan attraverso il suo sito ufficiale di voler pubblicare l'album prima della fine del 2007.[26] Dopo che diverse canzoni della sessione di registrazione per Blackout finirono in internet, nell'Agosto del 2007 fu annunciato che una canzone prodotta da Danja, Gimme More, sarebbe stata il primo singolo dell'album.[27]

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Proprio a causa della pubblicazione in internet di diverso materiale ultimato o di demo, la Jive Records fece tutto il possibile per prevenire ed evitare ogni futura distribuzione illegale della canzoni, incluso anticipare di due settimane la pubblicazione dell'album al 30 ottobre 2007.[28] L'album ha avuto una scarsa promozione a causa di "altri aspetti della sua vita su cui doveva concentrarsi".[29] Questo è il primo album per cui la Spears non ha fatto alcun tipo di promozione prima della sua pubblicazione, con l'eccezione dell'esibizione agli MTV Video Music Awards del 2007.

Assieme al video ufficiale per Piece of Me, secondo singolo dell'album, iniziò il 30 novembre 2007 il concorso "Britney Spears Wants a Piece of You", in cui i fan dovevano creare dei video per la canzone usando un programma fornito sul sito di MTV. Il video vincitore fu trasmesso dalla trasmissione TRL il 20 dicembre 2007.

Britney Spears interpreta "Ooh Ooh Baby" durante The Circus Starring: Britney Spears.

Il 13 novembre 2007, il negozio statunitense Target pubblicò un'edizione speciale di Blackout con una bonus track, Outta This World, uno sfondo per cellulare e una suoneria.[30] Il 30 maggio 2008 è stata pubblicata la versione deluxe di Blackout, con l'aggiunta delle canzoni Outta This World, Get Back, Everybody e i remix "Junkie XL Dub" e "Paul Oakenfold" di Gimme More.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Britney Spears ha aperto gli MTV Video Music Awards del 2007[31] con un'esibizione molto criticata di Gimme More: il playback, il ballo ed anche il suo guardaroba furono ampiamente commentati.[32][33][34] La performance e stata considerata dai più inappropriata ed un duro colpo alla sua carriera. In seguito all'apparizione, la Spears in prima persona non ha più promosso l'album. A marzo 2008 correva voce che sarebbe partita per un tour mondiale, ma non è mai successo. Non si è più esibita fino al 2 dicembre 2008, quando ha iniziato la promozione dell'album successivo (Circus) al Good Morning America. In ogni caso, all'Ellen DeGeneres Show, Ellen stessa ha promosso l'album senza la Spears, inserendo nello show due canzoni in esso contenute: Toy Soldier e Gimme More, e ballando con il pubblico, a cui ha anche regalato copie dell'album.[35][36]

Britney Spears, nel 2009, si è imbarcata nel The Circus Starring: Britney Spears, in cui ha incluso esibizioni di Piece of Me, Radar, Ooh Ooh Baby, Hot as Ice, Freakshow e Get Naked (I Got a Plan), più una versione remix di Gimme More e Break the Ice in un video interlude.[37][38]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Gimme More – 4:11 (Nate Hills, James Washington, Keri Hilson, Marcella Araica)
  2. Piece of Me – 3:32 (Christian Karlsson, Pontus Winnberg, Klas Åhlund)
  3. Radar – 3:49 (Christian Karlsson, Pontus Winnberg, Henrik Jonback, Balewa Muhammad, Candice Nelson, Ezekiel "Zeke" Lewis, Patrick Smith)
  4. Break the Ice – 3:16 (Christian Karlsson, Pontus Winnberg, Henrik Jonback, Balewa Muhammad, Candice Nelson, Ezekiel "Zeke" Lewis, Patrick Smith)
  5. Heaven on Earth – 4:52 (Nick Huntington, Michael McGroarty, Nicole Morier)
  6. Get Naked (I Got a Plan) – 4:45 (Corte Ellis, Nate Hills, Marcella Araica)
  7. Freakshow – 2:55 (Britney Spears, Christian Karlsson, Pontus Winnberg, Henrik Jonback, Ezekiel "Zeke" Lewis, Patrick Smith)
  8. Toy Soldier – 3:22 (Christian Karlsson, Pontus Winnberg, Magnus Wallbert, Sean Garrett)
  9. Hot as Ice – 3:17 (T-Pain, Nate Hills, Marcella Araica)
  10. Ooh Ooh Baby – 3:28 (Britney Spears, Kara DioGuardi, Farid Nasser, Erick Coomes)
  11. Perfect Lover – 3:02 (Nate Hills, James Washington, Keri Hilson, Marcella Araica)
  12. Why Should I Be Sad – 3:10 (Pharrell Williams)
  13. Outta This World – 3:44 (Nate Hills)(Target & Japan bonus)
  14. Everybody – 3:18 (Jonathan Rotem, Evan Bogart, Britney Spears, Annie Lennox)(iTunes & Japan bonus)
  15. Get Back – 3:52 (Marcella Araica, Corte Ellis, Nate Hills, Nigel Talley)(iTunes & Japan bonus)

1 Contiene un campionamento di "Sweet Dreams (Are Made of This)". degli Eurythmics

Remix bonus[modifica | modifica wikitesto]

  1. Gimme More (Paul Oakenfold Remix) – 6:06 (Nate Hills, James Washington, Keri Hilson, Marcella Araica)(Japan Bonus)
  2. Gimme More (Junkie XL Dub) – 4:59 (Nate Hills, James Washington, Keri Hilson, Marcella Araica)(iTunes Bonus)
  3. Gimme More (StoneBridge Dub) – 7:23 (Nate Hills, James Washington, Keri Hilson, Marcella Araica)(Swiss & Italy Non-iTunes Digital Bonus)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Anno Paese Classifica Posizione
2007 Stati Uniti Billboard 200 138[57]
Australia ARIA 56[58]
Grecia IFPI 41[59]
2008 Australia ARIA 83[60]

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

  • Britney Spears - voce
  • Jim Beanz, Robin "Robyn" Carlsson, Kara DioGuardi, Sean Garrett, Keri Hilson, Windy Wagner, Pharrell Williams, Nicole Morier, Ezekiel "Zeke" Lewis - voce
  • Avant, Bloodshy, Fredwreck - tastiera
  • Klas Alund, Eric Coomes, Henrik Jonback - basso
  • Eric Coomes, Fredwreck, Henrik Jonback - chitarra
  • Executive Producer: Britney Spears
  • Producers: Nate Hills, Avant, Bloodshy, Sean Garrett, Kara DioGuardi, Freescha, Farid "Fredwreck" Nassar, Ross Davies, The Clutch, The Neptunes
  • Mastering: Tom Coyne
  • Engineers: Jim Carauna
  • A&R Executive: Teresa LaBarbera Whites
  • A&R Administration: Nancy Roof
  • A&R Coordination: Jenny Prince
  • Zomba Production Coordination: Cara Hutchinson
  • Clearances: David Schmidt, Kobie "The Quarterback" Brown, Jeff Monachino, Damon "Ellis" Ellis
  • Photography: Ellen Von Unwerth
  • Art Direction and design: Jackie Murphy, Jeri Heiden, Glen Nakasako
  • Stylist: Patti Wilson
  • Makeup: Francesca Tolot
  • Prop stylist: Kirsten Vallow
  • Manicurist: Lisa Jachnon

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Regione Data
Europa 26 ottobre 2007
America Latina
Australia 27 ottobre 2007
Filippine 28 ottobre 2007
Regno Unito 29 ottobre 2007
Stati Uniti 30 ottobre 2007
Brasile
Argentina
Mondiale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  2. ^ ABPD | Associação Brasileira de Produtores de Disco
  3. ^ InfoDisc : Les Certifications (Albums) du SNEP en 2007
  4. ^ Kereső - Arany- és platinalemezek - MAHASZ - Magyar Hangfelvétel-kiadók Szövetsége
  5. ^ 一般社団法人 日本レコード協会|各種統計
  6. ^ http://www.bpi.co.uk/certifiedawards/search.aspx
  7. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupagesARIACharts-Accreditations-2008Albums.htm
  8. ^ CANOE - JAM! Music - Artists - Spears, Britney : Britney's No. 1 again
  9. ^ The Irish Charts - All there is to know
  10. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  11. ^ Britney Spears names new album Blackout | Reuters
  12. ^ BBC NEWS | Entertainment | Review: Britney Spears' Blackout
  13. ^ http://www.billboard.com/bbcom/ask_bb/article_display.jsp?vnu_content_id=1003813908
  14. ^ Canada Singles Top 100 (October 13, 2007) - Music Charts
  15. ^ Ireland Singles Top 50 (January 17, 2008) - Music Charts
  16. ^ Piece of Me - Britney Spears | Billboard.com
  17. ^ Break the Ice - Britney Spears | Billboard.com
  18. ^ “Blackout” il 5° miglior album pop della storia | BSWORLD[dot]COM – Britney Spears World
  19. ^ I 100 migliori album degli anni 2000 secondo il Times
  20. ^ http://www.worldofbritney.com/2009/12/rolling-stones-the-decade-end-readers-poll/
  21. ^ http://www.billboard.com/#/slideshow/196807?decorator=slideshow&confirm=true
  22. ^ Britney Spears regina agli EMA 2008 - Archivio
  23. ^ Rock and Roll Hall of Fame and Museum | Library and Archives | Catalog
  24. ^ Britney Spears Working On New Album To Boost 'Boring' Pop Scene - Music, Celebrity, Artist News | MTV
  25. ^ Britney's New Music Is 'The Next Level,' Producer Says - Music, Celebrity, Artist News | MTV
  26. ^ Britney Coming Back 'Bigger And Better' In 2007 | Billboard.com
  27. ^ Britney Wants 'More' On New Danjahandz Track | Billboard.com
  28. ^ Britney Spears's Album Coming Early - Music News, Britney Spears : People.com
  29. ^ Britney Spears: 6 Possible Futures | EW.com
  30. ^ http://iomusic.com/Bands_and_Artists/S/Spears__Britney/
  31. ^ √ MTV Video Music Awards di domenica, apertura affidata a Britney Spears - Rockol
  32. ^ News - Latest breaking news - Telegraph
  33. ^ √ I giornali britannici su Britney ai VMA: ‘Impreparata, fuori forma’ - Rockol
  34. ^ √ Premi di MTV aperti da Britney in versione spogliarellista - Rockol
  35. ^ Ellen - Dancing to Toy Soldier (Britney Spears) - YouTube
  36. ^ Billboard: Blackout ha venduto 124.000 in un solo giorno!! Ellen Degeneres balla Toy Soldier | ChAoTiC Reveal
  37. ^ Site Suspended - This site has stepped out for a bit
  38. ^ Which Track Should Be Released As the 4th Single??? - BuzzJack Music Forum
  39. ^ Australian Recording Industry Association, Australian Albums Chart, Australian Charts, 11 novembre 2007. URL consultato il 17 luglio 2009.
  40. ^ Austrian Albums Chart, Austrian Charts, 11 settembre 2007. URL consultato il 17 luglio 2009.
  41. ^ Ultratop, Belgian Flemish Albums Chart, 17 novembre 2007. URL consultato il 17 luglio 2009.
  42. ^ Ultratop, Belgian Walloon Albums Chart, 10 novembre 2007. URL consultato il 17 luglio 2009.
  43. ^ a b Billboard magazine, Billboard charts, All Music Guide, novembre 2007. URL consultato il 17 luglio 2009.
  44. ^ IFPI, Danish Albums Chart, Danish Charts, 9 novembre 2007. URL consultato il 12 giugno 2009.
  45. ^ MegaCharts, Dutch Albums Chart, Dutch Charts, 3 novembre 2007. URL consultato il 17 luglio 2009.
  46. ^ a b Chart Data: Britney Spears, Mariah Charts, 8 novembre 2007. URL consultato il 17 luglio 2009.
  47. ^ Syndicat National de l'Édition Phonographique, French Albums Chart, Les Charts, novembre 2007. URL consultato il 13 luglio 2009.
  48. ^ Mitä hittiä, Finnish Albums Chart, Finnish Charts, Week 45, 2007. URL consultato il 17 luglio 2009.
  49. ^ Hungarian Top 40 Albums Chart in Mahasz. URL consultato il 13 luglio 2009.
  50. ^ Italian Top 20 Albums Chart in FIMI. URL consultato il 13 luglio 2009.
  51. ^ Mexican Top 100 Albums Chart in AMPROFON. URL consultato il 4 ottobre 2009.
  52. ^ Recording Industry Association of New Zealand, New Zealand Albums Chart, New Zealand Charts, 5 novembre 2007. URL consultato il 17 luglio 2009.
  53. ^ VG-lista, Norwegian Albums Chart, Norwegian Charts, Week 45, 2007. URL consultato il 17 luglio 2009.
  54. ^ Sverigetopplistan, Swedish Albums Chart, Swedish Charts, 8 novembre 2007. URL consultato il 17 luglio 2009.
  55. ^ Swiss Albums Chart, Swiss Charts, 11 novembre 2007. URL consultato il 17 luglio 2009.
  56. ^ The Official Charts Company, UK Albums Chart, Every Hit, novembre 2007. URL consultato il 13 luglio 2009.
  57. ^ http://www.billboard.com/bbcom/esearch/chart_display.jsp?cfi=412&cfgn=Year-end+Albums&cfn=The+Billboard+200&ci=3089761&cdi=9580535&cid=12%2F31%2F2007
  58. ^ ARIA Top 100 Albums 2007
  59. ^ Ελληνικό Chart
  60. ^ http://www.vanessaamorosi.net/2009/01/02/official-aria-charts-top-100-2008/

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]