Giuseppe Girardini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
on. Giuseppe Girardini
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Camera dei deputati
Titolo di studio laurea in giurisprudenza
Professione politico, avvocato e giornalista
Partito Partito Radicale storico
Legislatura XVIII, XX, XXI, XXII, XXIV, XXV, XXVI del Regno d'Italia
Gruppo democratico-sociale
Circoscrizione Udine

Giuseppe Girardini (Udine, 14 aprile 1856Tricesimo, 21 ottobre 1923) è stato un politico e avvocato italiano.

Figlio di Felice Girardini e di Luigia Peressini, rimase orfano del padre all'età di 6 anni. Si laurea in giurisprudenza a Roma nel 1880, fonda a Udine il Partito Radicale friulano che ha come organo di stampa il settimanale Il Paese. Viene eletto deputato per il collegio di Udine in 7 legislature tra il 1892 ed il 1923. Dal 18 gennaio 1919 al 23 giugno 1919 svolge l'incarico di Alto Commissario all'assistenza militare e pensioni di guerra ad interim sotto il Governo Orlando, sotto il Governo Bonomi è Ministro delle colonie dal luglio 1921 al febbraio 1922[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Luciana Frassati, Un uomo, un giornale: Alfredo Frassati, Roma, Ed. di Storia e Letteratura, 1978.
Predecessore Ministro delle Colonie del Regno d'Italia Successore Flag of Italy (1861-1946).svg
Luigi Rossi 4 luglio 1921 - 26 febbraio 1922 Giovanni Amendola