Cattedrale di Tripoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 32°53′26.2″N 13°11′09.6″E / 32.89061°N 13.186°E32.89061; 13.186

Cattedrale del Sacro Cuore di Gesù in Tripoli
(moschea di Maidan al Jazair)
La cattedrale nel 1960
La cattedrale nel 1960
Stato Libia Libia
Regione Tripolitania
Località Tripoli
Religione Cristiana cattolica (1928-1970)
islam sunnita (dal 1970)
Diocesi Vicariato apostolico di Tripoli (1928-1970)
Architetto Saffo Panteri
Stile architettonico Neoromanico
Inizio costruzione 1923
Completamento 1928

La cattedrale di Tripoli (a Maydan al Jaza'ir, nel quartiere di Tripoli maggiormente caratterizzato dall'architettura degli anni venti e trenta) fu edificata nel periodo del colonialismo italiano in Libia; rimase in seguito per decenni un'importante testimonianza di questa epoca.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Venne costruita dal 1923 al 1928 su disegno di Saffo Panteri di forme romaniche con una cupola di 46 metri, affiancata da uno slanciato campanile.

Nel 1970, con l'esodo degli italo-libici, è stata trasformata nella moschea di Maidan al Jazair (moschea di Piazza Algeria).

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

La costruzione convertita in moschea, 2006

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Guida d'Italia del Touring Club Italiano. - Possedimenti e Colonie, Milano 1929, p. 292.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]